Doppelmayr BikeCab: Una cabina dedicata alle biciclette

La “Bike Cab” è la nuova soluzione per il trasporto semplice, sicuro e confortevole delle biciclette. Otto biciclette possono essere trasportate contemporaneamente con una sola Bike Cab.

 

Molte regioni turistiche alpine puntano oltre che sull’inverno anche sull’estate per fare offerte interessanti ai loro ospiti. Soprattutto grazie a bike parks e percorsi per mountain bike. La platea è molto ampia – dai principianti ai professionisti, ci sono tutti. Le offerte vengono fortemente sfruttate dagli ospiti, perché il cicloturismo in montagna è in piena espansione. Le funivie come mezzo di trasporto hanno un ruolo centrale negli spostamenti con la bicicletta. Le innovazioni nella tecnologia funiviaria offrono agli ospiti trasferimenti estremamente confortevoli, se vogliono andare in montagna senza stress con la loro in bicicletta.

Doppelmayr/Garaventa ha sviluppato un’ampia gamma di supporti per attrezzature sportive. L’ultima innovazione è la “Bike Cab” per le cabinovie ad ammorsamento automatico. Otto biciclette di qualsiasi tipo – mountain bike, downhill bike, fat bike, ecc. – possono essere trasportate con la Bike Cab. Così si garantisce un’alta portata oraria e il grande apprezzamento degli appassionati di cicloturismo. La Bike Cab è stata progettata per le cabinovie D-Line, ma in futuro sarà possibile integrarla anche su altri sistemi Doppelmayr/Garaventa.

 

Facile carico e scarico

La sospensione e la morsa della Bike Cab sono identiche a quelle delle cabine per il trasporto di persone. Al centro della cabina si trova il cuore della Bike Cab, l’innovativo sistema portabici. Ruota attorno al proprio asse al passaggio della cabina in stazione, in modo che le biciclette possano essere agganciate una dopo l’altra. Questo grazie ad un’ingegnosa soluzione meccanica, che consiste in cinghie e ruote dentate montate sul lato inferiore della Bike Cab e una guida a cremagliera montata nella zona di passaggio in stazione. Il carico e lo scarico avviene in modo facile e rapido da parte dei passeggeri stessi, che agganciano le loro biciclette nel portabici della Bike Cab nella stazione a valle e poi salgono sulla cabina seguente. Le biciclette vengono così trasportate a monte in sicurezza. Alla stazione a mone, gli ospiti hanno abbastanza tempo per recuperare di nuovo le loro biciclette – e via verso il divertimento in bicicletta.

 

 

Tra l’esercizio estivo e quello invernale, sono necessarie solo poche modifiche nelle impostazioni dell’impianto funiviario: nella zona di imbarco della stazione, viene montata la guida a cremagliera. Le aree di imbarco e sbarco vengono divise e contrassegnate in settori. Dal punto di vista elettromeccanico sono necessari solo piccoli adattamenti.

Con la nuova Bike Cab, i comprensori turistici offrono un trasporto efficiente e comodo delle biciclette in montagna. Con questa innovazione, Doppelmayr/Garaventa ha sviluppato una nuova soluzione di trasporto biciclette perfetta per le cabinovie, da affiancare al collaudato Bike Clip per le seggiovie – per un’esperienza indimenticabile in montagna per gli ospiti.

 

Adatto a biciclette con le seguenti caratteristiche:

  • Peso fino a 25 kg
  • Dimensioni pneumatici tra 24 pollici e 29 pollici
  • Larghezza pneumatici fino a 12 cm

 

Vantaggi:

  • Semplice carico e scarico
  • Trasporto di Massimo 8 biciclette
  • Alta capacità di portata
  • Velocità fino a 7 m/s
  • Massimo comfort per i passeggeri

    Articolo redatto da Doppelmayr

Il Gruppo Doppelmayr definisce continuamente nuovi standard di riferimento con innovativi sistemi di trasporto a fune. Il massimo comfort e sicurezza sono le caratteristiche che contraddistinguono i suoi impianti a fune, sia per le stazioni turistiche estive ed invernali che per il trasporto urbano. L'efficienza e le prestazioni dei sistemi di trasporto materiali sono altrettanto impressionanti. Doppelmayr, leader mondiale della qualità, della tecnologia e del mercato funiviario, gestisce impianti di produzione e centri di vendita e assistenza in oltre 40 paesi del mondo. Ad oggi, il Gruppo ha costruito più di 15.100 impianti per clienti in oltre 96 Paesi del mondo.




Pubblica i tuoi contenuti

Vuoi pubblicare i tuoi articoli o comunicati stampa su Funivie.org?

Segnala un problema su questa pagina




    Useremo i tuoi dati solo per correggere questo errore. Accetto il trattamento dati Privacy

    Pubblicità