Doppelmayr sulla strada del successo in America Latina

In America Latina, i vantaggi degli impianti a fune sono da tempo molto apprezzati come mezzo di trasporto pubblico in ambito urbano. Doppelmayr ha già realizzato molti progetti funiviari nella regione, tra cui la più grande rete funiviaria urbana del mondo che collega le città boliviane di La Paz e El Alto. Il leader di mercato sta ora proseguendo il suo percorso di successo con altri cinque nuovi impianti a Bogotà, Città del Messico, Uruapan e Santiago del Cile.

 

L’America Latina è il pioniere degli impianti a fune urbani. Questi sistemi aprono un livello completamente nuovo e indipendente per il trasporto pubblico sostenibile, superano qualsiasi ostacolo, per quanto complesso, e accelerano in modo significativo i collegamenti quotidiani per gli abitanti delle città. Gli impianti realizzati finora hanno riscosso un enorme successo e hanno ispirato altri progetti in futuro.

 

Risparmio di tempo di 30 minuti: Cable Aereo di Potosí

Nella capitale della Colombia, Bogotà, sono attualmente in costruzione le funivie Doppelmayr numero due e tre. L’apertura della cabinovia Cable Aéreo de Potosí, lunga 3,3 chilometri e con 10 posti, è prevista per il 2027. Circa 600.000 abitanti beneficeranno di questo collegamento comodo, semplice e rispettoso del clima, che consentirà ai passeggeri di spostarsi dal quartiere di Potosí, nel sud-ovest di Bogotà, alla stazione del sistema di trasporto rapido degli autobus TransMilenio in soli dieci minuti.

L’ex sindaco di Bogotà, Claudia López Hernández, ha dichiarato: “La nuova funivia consentirà ai nostri cittadini di risparmiare 30 minuti sui loro spostamenti quotidiani. Inoltre, aggiungeremo nuovi servizi sociali alle quattro stazioni. Si tratta di scuole, asili, strutture di assistenza e centri per la salute, la cultura e lo sport. Di conseguenza, questo progetto contribuirà a migliorare la qualità della vita degli abitanti della nostra città”.

 

Collegamento con l’hub di trasporto: Teleférico San Cristobal

Anche San Cristóbal, la quarta località di Bogotá nel sud-est della città, potrà contare su un collegamento sicuro, veloce e affidabile con l’hub dei trasporti Portal 20 de Julio, grazie a una funivia Doppelmayr che consentirà l’accesso al sistema di transito rapido degli autobus TransMilenio. Dal 2026, questa cabinovia a 10 posti migliorerà la qualità della vita dei 400.000 abitanti del quartiere.

Questo progetto e quello della funivia Cable Aéreo de Potosí dovrebbero avere un livello di successo e un impatto sociale estremamente positivo, paragonabile a quello della telecabina TransMiCable inaugurata a Ciudad Bolívar nel 2018. Da allora, i residenti di quel quartiere, che in precedenza soffrivano di scarsi collegamenti di trasporto, hanno potuto trarre notevoli benefici da un collegamento affidabile, veloce e conveniente. Questo mezzo di trasporto, completamente integrato nella rete di trasporto pubblico, viene ora utilizzato quotidianamente da 25.000 persone.

 

Un cambiamento sociale ed economico positivo: Cablebús Línea 3

Anche il Messico si sta dotando di progetti funiviari urbani per rispondere alle future esigenze di mobilità delle sue città. La Cablebús Línea 3 è la terza linea funiviaria attualmente in costruzione a Città del Messico. Collegherà Los Pinos/Constituyentes e Vasco de Quiroga per una lunghezza di 5,5 chilometri. La linea comprende sei stazioni ed è progettata per trasportare 12 milioni di passeggeri all’anno nella sua fase finale. L’amministratore delegato di Doppelmayr Mexico, Konstantinos Panagiotou, riferisce per esperienza che l’alta capacità della funivia migliora l’accesso ai posti di lavoro, alle scuole e alle strutture educative. Ciò rende la Cablebús Línea 3 un altro importante tassello per collegare le infrastrutture urbane, aumentare l’attrattiva dei quartieri della città e trasformare il sistema di trasporto pubblico in direzione di una maggiore sostenibilità.

 

Città del Messico come modello: Uruapan

Lo Stato messicano di Michoacán sta investendo tre miliardi di pesos (circa 155 milioni di euro) nella costruzione di una funivia urbana – compresi gli edifici e le strutture associate – nella città di Uruapan. Il collegamento a fune coprirà una lunghezza di 8 chilometri e trasporterà fino a 1.500 passeggeri all’ora in ogni direzione. “Progetti come questo hanno un impatto sociale positivo, in quanto non solo forniscono un mezzo di trasporto veloce, sicuro e senza barriere alla popolazione, ma fungono anche da motore economico nell’area circostante le stazioni funiviarie”, afferma Konstantinos Panagiotou. “Con lo sviluppo di questa funivia, si compie un passo importante verso la trasformazione del trasporto locale in direzione di una maggiore sostenibilità a Uruapan”.

 

Aprire la strada alla mobilità urbana a fune in Cile: Teleférico Bicentenario

Infine, Santiago del Cile ha recentemente dato il via libera alla costruzione di una funivia urbana da parte di Doppelmayr. Il tracciato di 3,4 chilometri collegherà tre comuni da Huechuraba, sul perimetro settentrionale dell’area metropolitana, a Providencia, nel nord della città di Santiago, e dovrebbe entrare in servizio nel 2026.

Fotografias del teleferico


    Questo articolo è stato redatto da Doppelmayr

Il Gruppo Doppelmayr rappresenta la qualità, la tecnologia e la leadership di mercato nella costruzione di impianti a fune per il trasporto di persone e materiali e di soluzioni intralogistiche ad alta tecnologia. L'azienda vanta 130 anni di storia e un secolo di esperienza nella progettazione, sviluppo, design, produzione e costruzione di impianti a fune. Questa tecnologia collaudata e la sua affidabilità hanno reso gli impianti a fune una soluzione di mobilità popolare e performante nelle regioni sciistiche, ricreative e nelle città di tutto il mondo.

Funivie.org non è responsabile dei contenuti pubblicati da autori esterni. Come diventare autore aziendale o privato.






Ti piacciono i contenuti di Funivie.org? Offrici almeno un caffè!

Tutto il nostro lavoro viene svolto in modo VOLONTARIO senza alcuna retribuzione nè pubblicità, e mantenere un sito non è gratis. Impieghiamo molte ore e risorse ogni giorno, oltre alle spese di hosting e di programmazione.

Se vuoi, puoi offrirci un piccolo aiuto o un semplice caffé tramite PayPal, scansionando questo codice con lo smartphone, oppure cliccandoci sopra, oppure effettuando una donazione come utente registrato cliccando QUI


Potrebbero interessarti anche…

Segnala un problema su questa pagina



    Useremo i tuoi dati solo per correggere questo errore. Accetto il trattamento dati Privacy

    Ultimo aggiornamento cache pagina: 18/04/2024, 16:23 Sito Forum