Come funziona il sistema Aeromovel di Porto Alegre

l 10 Agosto 2013 è stato aperto il People Mover dell’aeroporto di Porto Alegre in Brasile. La linea misura 814m di lunghezza, più 200m di binari di servizio. Due veicoli sono a disposizione, uno per 150, l’altro per 300 persone. Non si tratta di un sistema a fune, ma ce ne occupiamo per l’alternativa che offre ai people mover a trazione funicolare.

Si tratta di una tecnologia sviluppata in Brasile. La particolarità di questo semplice impianto è la sua propulsione con aria: lungo la linea sono dislocati ventilatori che introducono aria all’interno della trave di sospensione della linea, il che spinge una “vela” infilata nella trave sotto il veicolo. Il sistema va a porsi in diretta concorrenza soprattutto con i people mover trainati a fune, dove, come in questo caso, non sono presenti motori a bordo delle carrozze.

Come ogni sistema APM ha i suoi vantaggi e svantaggi. Questo ci piace per la sua semplicità e leggerezza. La flessibilità di gestione è simile ad un sistema a trazione con motore lineare a statore lungo (stile Transrapid e simili) nel senso che il motore non sta sul veicolo, ma ogni tratto di binario ha bisogno un proprio azionamento (sottostazione elettrica feeder del motore lineare o, in questo caso, sistema di ventilazione per ogni tratto). La velocità di marcia supera i 65 km/h.

Sezione della trave con condotta per aria

 

Maggiori informazioni sul forum:

https://www.funiforum.org/funiforum/showthread.php?t=9704

https://www.funiforum.org/funiforum/showthread.php?t=12062

e sul sito del costruttore

http://www.aeromovel.com.br/en/

    Articolo redatto da Funivie.org

Fondato nel 2003 e con una media di 2000 visitatori unici al giorno, Funivie.org è la fonte di informazione e aggiornamento per tutti coloro che progettano, lavorano o semplicemente amano la tecnologia funiviaria.





Segnala un errore su questa pagina




Useremo i tuoi dati solo per correggere questo errore. Accetto il trattamento dati Privacy