Doppelmayr progetta un nuovo stabilimento nel sito di Hohe Brücke

Magazzino e officine di produzione per 850 posti di lavoro, il più grande investimento nella storia dell’azienda – 200 milioni di euro

 

Il produttore di funivie Doppelmayr sta progettando una pietra miliare per rafforzare la sua sede di Hohe Brücke a Wolfurt, Austria. Le officine di produzione previste e il magazzino a scaffali alti creeranno la capacità necessaria per soddisfare la crescente domanda internazionale. L’amministratore delegato responsabile della produzione di Doppelmayr Seilbahnen GmbH, Gerhard Gassner, sottolinea che questo importante investimento di oltre 200 milioni di euro è una decisione lungimirante, non solo per Doppelmayr ma anche per il comune di Wolfurt.

Concentrando gli impianti nel sito di Hohe Brücke, Doppelmayr libera spazio per lo sviluppo sostenibile di un’area residenziale di alto livello nel quartiere di Rickenbach. Quando i nuovi impianti entreranno in funzione, lo stabilimento di Rickenbach, noto come stabilimento Kella, e altri locali in affitto si trasferiranno nel sito di Hohe Brücke.

C’è una forte domanda di impianti a fune Doppelmayr in tutto il mondo, soprattutto nel mercato nordamericano, che attualmente presenta una situazione di ordini incoraggiante e solida. L’utilizzo della capacità produttiva della sede di Hohe Brücke a Wolfurt sta già raggiungendo i suoi limiti, rendendo necessaria un’espansione, spiega l’amministratore delegato di Doppelmayr Gerhard Gassner: “I nostri dipendenti fanno un lavoro eccezionale per completare tutti i nostri impianti a fune in tempo e secondo gli standard più elevati. Tuttavia, abbiamo urgentemente bisogno di più spazio per la produzione e il magazzino e, soprattutto, di più dipendenti per poter soddisfare queste richieste in futuro.”

 

Grandi investimenti per 850 posti di lavoro

È prevista una significativa espansione dell’impianto di produzione del sito di Hohe Brücke. Nel corso dei prossimi quattro o cinque anni, sarà creato spazio per 850 posti di lavoro di alto livello. Le nuove officine di produzione previste copriranno 45.000 metri quadrati di superficie, l’equivalente di oltre sei campi da calcio. Qui verranno prodotti componenti per funivie, in gran parte a turni, destinati a destinazioni in tutto il mondo. Il fulcro sarà un magazzino a scaffali alti con una capacità di 100.000 posti per lo stoccaggio di piccoli pezzi, 50.000 posti per i pallet euro e 1.800 posti per i pallet grandi (6×2,5 m). Questi serviranno le aree di produzione adiacenti a tre piani fino alla spedizione. Con un’altezza di 40 metri, questo edificio, come il parcheggio sotterraneo, darà un importante contributo al mantenimento del consumo di suolo.

I costi di costruzione, superiori a 200 milioni di euro, fanno di questo progetto il più grande investimento singolo nei 130 anni di storia dell’azienda Doppelmayr. Gerhard Gassner: “Questo grande progetto rappresenta per noi un chiaro impegno nei confronti della nostra sede nel Vorarlberg e soprattutto della città di Wolfurt, che ha un forte legame tradizionale con l’azienda”.

Anche il sindaco di Wolfurt, Angelika Moosbrugger, è soddisfatta dei piani di espansione: “Doppelmayr e la città di Wolfurt sono legati da una partnership che risale a decenni fa. Siamo molto orgogliosi di vedere un’azienda internazionale come Doppelmayr impegnarsi in questa località e realizzare uno sviluppo di queste dimensioni proprio qui”. Oltre al suo ruolo di importante datore di lavoro, Doppelmayr ha lasciato il segno anche fornendo un supporto locale, ad esempio per i nostri club e associazioni, e ora come ambizioso sviluppatore del quartiere Rickenbach in collaborazione con noi, l’amministrazione locale. Attribuiamo grande importanza a questa collaborazione su un piano di parità e auguriamo all’azienda un grande successo per questo importante progetto.”

 

Doppelmayr fa spazio a un’area residenziale di alto livello

La decisione di Doppelmayr di costruire un nuovo stabilimento produttivo di queste dimensioni a Hohe Brücke avrà un impatto positivo duraturo sullo sviluppo di Wolfurt. Lo stabilimento di Kella (sulla strada per Bildstein) si trasferirà nei locali di Hohe Brücke una volta completati i nuovi negozi di produzione. In questo modo si libererà un terreno prezioso e si apriranno nuove opportunità di utilizzo della sede originaria di Doppelmayr. Doppelmayr ha un interesse fondamentale nel garantire la massima qualità ai residenti di Wolfurt nei locali di produzione lasciati liberi. Insieme alla città di Wolfurt è stato sviluppato un piano generale che prevede uno sviluppo di alto livello per il sito. La costruzione del “quartiere Doppelmayr lungo il Rickenbach” è stata avviata nel settembre 2023. Il progetto, sviluppato da Doppelmayr, prevede la creazione di nuovi spazi abitativi con ampi servizi per i residenti, tra cui appartamenti, un ristorante con sede per eventi e un parcheggio sotterraneo per evitare ulteriori superfici impermeabili e creare invece spazio per gli spazi verdi.

 

Il nuovo impianto contribuirà a ridurre il traffico

Attualmente circa 300 persone sono impiegate nella produzione presso lo stabilimento Kella e in locali in affitto. In futuro, il loro posto di lavoro sarà presso il sito di Hohe Brücke, sulla strada principale. Il trasferimento eliminerà l’attuale traffico pendolare e di stabilimento dal distretto di Rickenbach, alleggerendo notevolmente il transito attraverso Schwarzach e Wolfurt. Lo sgombero dello stabilimento Kella nella Bildsteinerstraße consentirà il futuro utilizzo di circa 40.000 metri quadrati di terreno per l’edilizia residenziale.


    Questo articolo è stato redatto da Doppelmayr

Il Gruppo Doppelmayr rappresenta la qualità, la tecnologia e la leadership di mercato nella costruzione di impianti a fune per il trasporto di persone e materiali e di soluzioni intralogistiche ad alta tecnologia. L'azienda vanta 130 anni di storia e un secolo di esperienza nella progettazione, sviluppo, design, produzione e costruzione di impianti a fune. Questa tecnologia collaudata e la sua affidabilità hanno reso gli impianti a fune una soluzione di mobilità popolare e performante nelle regioni sciistiche, ricreative e nelle città di tutto il mondo.

Funivie.org non è responsabile dei contenuti pubblicati da autori esterni. Come diventare autore aziendale o privato.






Ti piacciono i contenuti di Funivie.org? Offrici almeno un caffè!

Tutto il nostro lavoro viene svolto in modo VOLONTARIO senza alcuna retribuzione nè pubblicità, e mantenere un sito non è gratis. Impieghiamo molte ore e risorse ogni giorno, oltre alle spese di hosting e di programmazione.

Se vuoi, puoi offrirci un piccolo aiuto o un semplice caffé tramite PayPal, scansionando questo codice con lo smartphone, oppure cliccandoci sopra, oppure effettuando una donazione come utente registrato cliccando QUI


Potrebbero interessarti anche…

Segnala un problema su questa pagina



    Useremo i tuoi dati solo per correggere questo errore. Accetto il trattamento dati Privacy

    Ultimo aggiornamento cache pagina: 15/06/2024, 20:22 Sito Forum