Doppelmayr Holding SE realizza un fatturato record di 935 milioni di Euro. Aumento del 10,5% nel 2018/19

Doppelmayr Holding SE ha realizzato un fatturato record di 935 milioni di euro per l’esercizio 2018/2019. La forte crescita nel settore urbano, i clienti nel settore del turismo invernale propensi ad investire ed i grandi progetti nel trasporto di materiali hanno portato ad un aumento del 10,5% del fatturato rispetto all’anno precedente. Il Gruppo ha inoltre confermato la sua posizione di leader in termini di tecnologia e innovazione con nuovi prodotti e sviluppi nel settore digitale.

Doppelmayr Holding SE guarda ad un esercizio commerciale di grande successo. Nel 2018/2019 il Gruppo ha registrato un fatturato record di 935 milioni di euro. Questo risultato riflette il successo della realizzazione di numerosi progetti, tra cui una serie di impianti a fune urbani in America Latina.

Il completamento della più grande rete funiviaria urbana del mondo è stato caratterizzato dall’apertura della decima linea. La rete, che comprende oltre 30 chilometri di impianti a fune, è diventata una parte importante della mobilità quotidiana degli abitanti di El Alto e La Paz (Bolivia). Il nuovo mezzo di trasporto garantisce un effettivo risparmio di tempo.

Anche Bogotá (Colombia) ha scelto una soluzione funiviaria per ampliare il sistema di trasporto urbano della città. I passeggeri provenienti dal distretto di Ciudad Bolívar hanno ora un percorso diretto che li porta ad un importante snodo di trasporto – senza ingorghi, senza gas di scarico e senza stress. Entrambi i progetti forniscono un forte stimolo nel settore funiviario urbano e dimostrano ancora una volta che gli impianti a fune contribuiscono in modo sostenibile e positivo alla qualità della vita nelle città come ulteriore mezzo di trasporto pubblico.

Concentrazione sul cliente

Dal suo lancio nel 2015, la generazione di impianti a fune D-Line ha riscosso un grande successo e si è già fatta notare in tutto il mondo. La Ramcharger 8 a Big Sky, Montana (USA) porta un nuovo livello di comfort e sicurezza nelle stazioni sciistiche nordamericane ed è la prima seggiovia a 8 posti negli Stati Uniti. A Maria Alm, gli impianti di risalita Natrun e Sonnberg offrono un nuovo standard di comfort per gli ospiti dello sci. Con queste due cabinovie a 10 posti, il divertimento sugli sci inizia dalla porta principale, eliminando la necessità di prendere lo skibus. Anche il Giappone dispone ora del primo impianto di risalita combinato D-Line; il mix di seggiole a 6 posti e cabine a 10 posti su un unico impianto soddisfa le esigenze di tutti i passeggeri.

Questa presenza internazionale richiede un team di assistenza connesso a livello globale, in grado di fornire al cliente un’assistenza rapida e professionale. I centri di assistenza clienti Doppelmayr hanno sede in 25 paesi in tutto il mondo.

 

Ampliamento infrastrutturale, anche a Lana (BZ)

Gli investimenti nelle infrastrutture proprie dell’azienda sono un importante pilastro imprenditoriale della Doppelmayr Holding SE. Nell’ambito di questa strategia sono stati acquistati due nuovi centri di lavorazione per la gestione di componenti di grandi dimensioni per lo stabilimento Hohe Brücke di Wolfurt (Austria). Anche i processi di produzione dei componenti D-Line vengono continuamente potenziati, garantendo i più elevati standard qualitativi e la massima precisione.

A Lana, nello stabilimento italiano del gruppo, è in fase di costruzione un nuovo edificio su tre piani che prevede l’espansione dell’area produttiva per un totale di 5.600 metri quadrati. Saranno realizzati un nuovo reparto dedicato al premontaggio degli impianti a fune, un nuovo parcheggio interrato per i collaboratori, nuovi uffici di logistica e produzione ed una nuova area servizi. I locali, anche di produzione, saranno climatizzati e dotati di tutti i comfort per i collaboratori.

 

Innovazione e digitalizzazione delle cabine

Doppelmayr sviluppa continuamente nuovi prodotti e servizi per rivolgersi all’ampia gamma desideri e richieste di clienti e passeggeri. Il 2018/2019 è stato dominato da nuovi veicoli funiviari e dal tema della digitalizzazione.

L’ATRIA ha fatto il suo debutto a INTERALPIN 2019 – la principale fiera delle tecnologie alpine. Questo veicolo per cabinovie trifuni è stato progettato pensando alla modularità e allo styling individuale, caratteristiche che sono già state implementate e dimostrandosi grande successo sulla linea D-Line. Sarà installata per la prima volta al Kitzsteinhorn, nel Salisburghese (Austria) nel 2019.

L’inaugurazione della cabinovia del Kohlmais a Saalbach (Austria) nell’autunno 2018 ha segnato una prima assoluta per la nuova cabina per impianti monofuni – la OMEGA V. Con queste nuove cabine, il gruppo pone una forte enfasi sul comfort e sulla qualità tecnologica. Le opzioni di styling flessibili e le funzionalità digitali stanno dando forma al futuro per gli operatori e per i passeggeri di impianti a fune – perfettamente in linea con la strategia SMART Ropeway, il futuro digitale con Doppelmayr/Garaventa (www.smartropeway.com).

 

Doppelmayr Holding SE

Doppelmayr Holding SE è il livello corporate che comprende tutte le società appartenenti al gruppo Doppelmayr. È sinonimo di qualità, tecnologia e leadership di mercato nel campo della costruzione di impianti a fune per il trasporto di persone e materiali, e di alta tecnologia nelle soluzioni intralogistiche.

 

Fact box 2018/2019 (1 Apr. – 31 Mar.) 2017/2018 (1 Apr. – 31 Mar.)

  • Fatturato 935 Milioni di Euro
  • Numero di dipendenti 3.081 di cui in Austria 1.544

    Articolo redatto da Doppelmayr

Il Gruppo Doppelmayr/Garaventa definisce continuamente nuovi standard di riferimento con innovativi sistemi di trasporto a fune. Il massimo comfort e sicurezza sono le caratteristiche che contraddistinguono i suoi impianti a fune, sia per le stazioni turistiche estive ed invernali che per il trasporto urbano. L'efficienza e le prestazioni dei sistemi di trasporto materiali sono altrettanto impressionanti. Doppelmayr/Garaventa, leader mondiale della qualità, della tecnologia e del mercato funiviario, gestisce impianti di produzione e centri di vendita e assistenza in oltre 40 paesi del mondo. Ad oggi, il Gruppo ha costruito più di 15.000 impianti per clienti in oltre 95 paesi del mondo.





Segnala un errore su questa pagina




Useremo i tuoi dati solo per correggere questo errore. Accetto il trattamento dati Privacy