Un nuovo people mover a Luton (Londra)

London Luton Airport Limited e Luton Borough Council investono 200 milioni di sterline in un sistema Direct Air to Rail Transit (Luton DART) che trasporterà passeggeri tra la stazione di Luton Airport Parkway e l’ aeroporto di Londra Luton.

Il DART è in fase di sviluppo per migliorare i tempi di viaggio dei passeggeri e la connettività da e per l’ aeroporto utilizzando un sistema moderno, sostenibile ed efficiente.

Attualmente, gli autobus navetta trasportano passeggeri tra la stazione Parkway e l’aeroporto. L’ affidabilità e il tempo di percorrenza del servizio di autobus possono essere influenzati dalla congestione del traffico, che è difficile da prevedere in anticipo. Questi problemi possono portare a viaggi stressanti e ritardati verso l’ aeroporto.

Il nuovo sistema sarà un people mover del tipo trovato nei principali aeroporti internazionali in tutto il mondo. Basato sulla tecnologia del XXI secolo, sarà progettato e gestito per garantire che i servizi siano non solo veloci, frequenti e affidabili, ma anche sicuri, affidabili e confortevoli.

© London Luton Airport Limited

Una volta in funzione, il DART sarà in grado di operare 24 ore al giorno, sette giorni alla settimana, e ridurrà significativamente il tempo di viaggio dal centro di Londra al terminal dell’ aeroporto a circa 30 minuti, utilizzando il treno più veloce da St Pancras International.

Il suo scopo è quello di trasformare l’ esperienza di coloro che viaggiano verso l’ aeroporto in treno e incoraggiare un maggior numero di persone a farlo, migliorando il già impressionante track record ambientale dell’aeroporto e contribuendo a ridurre la congestione sulle strade.

 

Il DART sarà un sistema completamente automatizzato e senza conducente, lungo circa 2,1 km, e fornirà trasferimenti veloci, frequenti e affidabili per i passeggeri tra la stazione Luton Airport Parkway e il terminal in circa cinque minuti, 24 ore al giorno.

La nuova stazione per il tracciato proposto sarà situata in piazza Bartlett (precedentemente nota come Stirling Place), sul lato nord-est delle linee ferroviarie esistenti.

Da qui il percorso sarà rialzato e proseguirà verso sud, parallelamente alla linea ferroviaria esistente, fino a raggiungere la A1081 dove attraverserà la A1081 (Airport Way) attraverso un nuovo “Ponte Gateway”.

Si prosegue il percorso lungo la A1081 Airport Parkway, a livello del suolo o a bassa profondità, per poi attraversare l’ attuale parcheggio intermedio prima di entrare in un tunnel sotto la pista di rullaggio aeroportuale.

All’ aeroporto di Londra Luton Airport terminal, i passeggeri lasceranno il DART accedendo al terminal. Nell’ ambito del progetto, per collegare le stazioni DART e Parkway dell’ aeroporto di Luton sono necessari un collegamento e una passerella sopra i binari ferroviari  esistenti.

London Luton Airport Airport Limited ha ricevuto l’ autorizzazione edilizia sia dal consiglio comunale di Luton Borough che dal consiglio centrale del Bedfordshire.

Il sistema dovrebbe diventare operativo nel 2021. Sarà messo in atto un Piano di Gestione Ambientale delle Costruzioni (CEMP) per garantire che il traffico e le attività di costruzione siano gestiti e gli impatti sulla comunità locale minimizzati.

    Articolo redatto da Doppelmayr

Il Gruppo Doppelmayr/Garaventa definisce continuamente nuovi standard di riferimento con innovativi sistemi di trasporto a fune. Il massimo comfort e sicurezza sono le caratteristiche che contraddistinguono i suoi impianti a fune, sia per le stazioni turistiche estive ed invernali che per il trasporto urbano. L'efficienza e le prestazioni dei sistemi di trasporto materiali sono altrettanto impressionanti. Doppelmayr/Garaventa, leader mondiale della qualità, della tecnologia e del mercato funiviario, gestisce impianti di produzione e centri di vendita e assistenza in oltre 40 paesi del mondo. Ad oggi, il Gruppo ha costruito più di 15.000 impianti per clienti in oltre 95 paesi del mondo.





Segnala un errore su questa pagina




Useremo i tuoi dati solo per correggere questo errore. Accetto il trattamento dati Privacy