Storie di funi e di impianti in una mostra a Macugnaga dal 9 luglio al 4 settembre 2022

A Macugnaga una mostra dedicata al viaggio sospeso dal 9 luglio al 4 settembre

 

Prende il via il 9 luglio, nelle sale della stazione intermedia Bill della Funivia Macugnaga – Passo Moro la mostra “Storie di Funi e Impianti” che rimarrà aperta al pubblico fino al 4 settembre. Un excursus alla scoperta del mondo degli impianti di risalita, uno sguardo sul mondo del viaggio sulle funi, dal trasporto merci al trasporto persone, e un focus sulla realtà di Macugnaga e del ruolo propulsore che gli impianti hanno avuto nel corso degli anni in questa comunità alpina.

La mostra, gratuita*, si apre con una panoramica sul mondo del trasporto a fune, sugli impianti più spettacolari di inizio Novecento per poi porre l’attenzione su quelli piemontesi della prima metà del Novecento e poi lasciare spazio ai pendii di Macugnaga. E così il racconto si snoda tra le Funivie di Rosareccio, le monoposto Pecetto-Belvedere e le Funivie del Monte Moro. Lungo questo racconto emerge chiaro il ruolo fondamentale che gli impianti hanno avuto in questa località, divenendo non mero elemento di trasporto o di divertimento ma aggregatore, elemento di sviluppo turistico e di apertura verso una nuova forma di turismo. Numerosi gli oggetti esposti che spaziano da traini di sciovie a teste fuse o a specifiche attrezzatture di questo mondo.

Questo progetto, che ha coinvolto l’intera comunità di Macugnaga nel recupero della memoria di un tempo e di oggetti del passato a cui ridare luce, è nato dalla collaborazione tra la macugnaghese MTS scrl, i cui soci muovono da decenni gli impianti di risalita di Macugnaga, la torinese Sateco srl, specializzata nei controlli di sicurezza degli impianti di risalita con il supporto delle competenze e l’archivio di Originariamente srl.

 

 

Per ulteriori informazioni:
Macugnaga Trasporti Servizi
Chiara Lanti funivie@macugnaga-monterosa.it

    Questo articolo è stato redatto da comunicato stampa esterno

Comunicato stampa esterno inviato a press@funivie.org. Funivie.org non è l'autore dell'articolo e non si assume nessuna responsabilità sui contenuti in esso riportati.







Ti piacciono i contenuti di Funivie.org?

Tutto il nostro lavoro viene svolto senza alcuna retribuzione nè pubblicità, e mantenere un sito non è gratis. Impieghiamo molte ore e risorse ogni giorno, oltre alle spese di hosting e di programmazione.

Se vuoi, puoi offrirci un piccolo aiuto o un semplice caffé tramite PayPal, scansionando questo codice con lo smartphone, oppure cliccandoci sopra, oppure effettuando una donazione come utente registrato cliccando QUI


Se vuoi collaborare inviando articoli o puoi farlo come ditta o come privato.

Potrebbero interessarti anche…
Segnala un problema su questa pagina



    Useremo i tuoi dati solo per correggere questo errore. Accetto il trattamento dati Privacy


    Ultimo aggiornamento cache pagina: 25/09/2022, 0:55