Leitner inaugura ad Ankara il più grande impianto a fune urbano del continente euroasiatico

LEITNER ropeways ha portato a termine il progetto in tempo record! Dal 19 marzo scorso i cittadini e i turisti della capitale turca Ankara possono godere di un nuovo mezzo di trasporto davvero eccezionale: Una cabinovia 10-posti ad ammorsamento automatico che collega i quartieri di Şentepe e Yenimahalle con la rete metropolitana. Con questo progetto LEITNER ropeways, impresa appaltatrice, ha dimostrato ancora una volta come, grazie ai suoi impianti a fune innovativi e architettonicamente all’avanguardia, si possa rivoluzionare il traffico urbano. L’impianto è stato costruito in tempi estremamente rapidi: il contratto era stato infatti sottoscritto solo nel maggio 2013 e in pochi mesi l’azienda ha completato con successo l’opera. All’inaugurazione dell’impianto erano presenti il sindaco della città, Melih Gökçek e numerose personalità politiche.

leitnerropeways_ankara_7

Il più grande impianto a fune urbano del continente euroasiatico ha dimostrato ancora una volta le infinite possibilità e i vantaggi che derivano dall’introduzione di questi sistemi di trasporto nelle grandi città. La cabinovia 10-posti di Ankara collega i quartieri cittadini di Şentepe e Yenimahalle con la rete metropolitana. Il sindaco Melih Gökçek non ha dubbi: “Il nuovo sistema di trasporto porterà tantissimi vantaggi alla nostra città. Questo è quindi un giorno da ricordare, in particolare per gli abitanti del quartiere di Yenimahalle, perché da oggi il traffico nelle strade si ridurrà in maniera significativa.“ La riduzione del traffico a favore di un maggior utilizzo dell’impianto a fune permette infatti di salvaguardare l’ambiente, riducendo significativamente le emissioni. Inoltre, la città risparmierà fino all’80% sui costi di esercizio rispetto ai sistemi di trasporto urbano tradizionali. Gökçek parla di una “svolta nel sistema di trasporto passeggeri in Turchia” e vede la soluzione di Ankara come un ottimo esempio anche per altre città del Paese.

leitnerropeways_ankara_11

La cabinovia 10-posti GD10 ad ammorsamento automatico raggiunge una portata di 2.400 persone/ora per senso di marcia, su un percorso di 3.228 metri e per un totale di quattro stazioni. Le cabine, dotate di sedili riscaldati, sistema informativo multimediale e illuminazione esterna, viaggiano a 60 metri di altezza e offrono ai passeggeri una vista davvero mozzafiato. Data l’altezza dei sostegni necessari, per la loro costruzione LEITNER ropeways ha collaborato con la consociata LEITWIND che, grazie all’esperienza nel settore dei generatori eolici, ha reso possibile la realizzazione in brevissimo tempo.

Oltre alle 106 cabine standard l’impianto dispone di due cabine VIP con sedili in pelle, MP3 Sound System e frigobar. Nei prossimi quindici giorni verranno effettuate ancora alcune corse di prova, dopodiché l’impianto entrerà pienamente in funzione e sarà attivo tutto l’anno dalle 6 alle 24.

leitnerropeways_ankara_5

Anche per la realizzazione delle stazioni sono state adottate soluzioni davvero impressionanti: oltre a un moderno design e un’architettura insolita, le stazioni sono state infatti dotate di un speciale illuminazione a LED che di notte offre spettacolari effetti di luce.

leitnerropeways_ankara_9

Nonostante le difficoltà emerse durante la realizzazione dei lavori – modifiche rispetto al progetto originale, esigenze locali e l’approssimarsi delle elezioni comunali – LEITNER ropeways è riuscita a portare a termine l’ambizioso progetto nel tempo record di sei mesi. Con l’impianto di Ankara l’azienda altoatesina conferma la propria competenza e la propria esperienza nello sviluppo di soluzioni altamente personalizzate e di altissima qualità.

leitnerropeways_ankara_13

GD10 Ankara (2014)

  • Tipologia di impianto: GD10
  • Lunghezza: 3.228 m
  • Dislivello: 198 m
  • Capacità: 2.400 p/h per senso di marcia
  • Numero di cabine: 106 cabine standard + 2 cabine VIP
  • Velocità:  6 m/sec

    Articolo redatto da Leitner Ropeways

Il Gruppo Leitner è protagonista a livello mondiale nel settore degli impianti a fune (Leitner ropeways e Poma), dei battipista e veicoli cingolati (Prinoth), dell’innevamento programmato (Demaclenko) e dell’energia eolica (Leitwind). Nel 2019, per la prima volta in 130 anni, ha superato il miliardo di fatturato.





Segnala un errore su questa pagina




Useremo i tuoi dati solo per correggere questo errore. Accetto il trattamento dati Privacy