Home Notizie Forum Cantieri Impianti Macchine Neve Divertimento Turismo Gallery Mappe Annunci Shop Contatti

Dal 2014 ad Ankara la più grande cabinovia urbana dell’Eurasia

 LEITNER realizza un nuovo e confortevole collegamento nella capitale turca. Persino gli automobilisti più convinti tentenneranno di fronte a questa nuova alternativa. Niente più code eterne nel traffico: gli abitanti di Ankara potranno presto muoversi comodamente grazie alla nuova cabinovia 10-posti ad ammorsamento automatico di LEITNER ropeways, che dal 2014 collegherà attraverso quattro stazioni il quartiere di Şentepe con il centro, mostrando come sistemi a fune innovativi e architettonicamente all’avanguardia possano rivoluzionare il traffico urbano. GD10-Ankara_fullscreen4

Il più grande progetto di impianto a fune urbano del continente euroasiatico mostra in modo assai suggestivo le possibilità e i vantaggi dell’impiego di questo tipo di tecnologie all’interno delle grandi città. LEITNER ropeways realizzerà ad Ankara, capitale della Turchia, un impianto per molti versi insolito, che porrà nuovi standard e che dalla primavera del 2014 collegherà il quartiere di Şentepe con la stazione metropolitana di Yenimahalle, e quindi con la principale arteria della città. La cabinovia 10-posti ad ammorsamento automatico raggiungerà una portata di 2.400 persone/ora per senso di marcia, su un percorso di 3.204 metri e per un totale di quattro stazioni. Grazie a questo sistema di collegamento tra una zona della città e il servizio di trasporto pubblico locale, il traffico urbano risulterà notevolmente decongestionato e le emissioni inquinanti per l’ambiente subiranno una sensibile riduzione.

GD10-Ankara_fullscreen2

Un moderno design e un’architettura insolita, firmati da Primavera Design, partner di LEITNER ropeways in questo progetto, rendono le stazioni un vero e proprio highlight. Una speciale illuminazione a LED provvederà a garantire eccezionali effetti di luce durante la notte. Anche per i sostegni è stato sviluppato un particolare design adatto al setting urbano. La salita sui sostegni avverrà completamente all’interno degli stessi. Per la loro realizzazione LEITNER ropeways ha collaborato strettamente con la consociata LEITWIND. Le cabine, provviste di sedili riscaldati, si libreranno ad un’altezza media di circa 60 metri dal suolo e offriranno un’emozionante vista panoramica sulla città. Dato il lungo orario di servizio, dalle 5.00 alle 23.00, le cabine saranno dotate di illuminazione interna. Accanto alle 106 cabine standard, l’impianto disporrà di due cabine VIP, equipaggiate con sedili in pelle, MP3 Sound System e frigobar. Il nuovo impianto presterà servizio 365 giorni all’anno e si affiderà alle più moderne tecnologie di azionamento.

GD10-Ankara_fullscreen

Con questo spettacolare progetto LEITNER ropeways sottolinea il suo ruolo guida tra i costruttori di impianti a fune in ambito urbano. Il gruppo ha già alle sue spalle la costruzione di numerosi impianti in importanti metropoli sparse in tutto il mondo, quali ad esempio Barcellona, Francoforte, Hongkong, New York e Rio de Janeiro. Anche in Turchia impianti LEITNER ropeways sono già in servizio in diverse città, ad esempio a Istanbul, a Bergama, a Erzincan e a Ordu. Nella realizzazione di questi impianti urbani di successo le competenze-base di LEITNER ropeways giocano un ruolo di primaria importanza: la miglior qualità e le tecnologie all’avanguardia, unite ad un design eccellente e all’attenzione per la sostenibilità e per l’individualità, sono prerequisiti che permettono agli impianti non solo di raggiungere ottimi traguardi per quanto riguarda l’efficienza economica, ma anche di essere subito accolti positivamente dagli utenti urbani, siano essi cittadini o visitatori.

GD10-Ankara_fullscreen3


    Questo articolo è stato redatto da LEITNER

LEITNER è parte del gruppo imprenditoriale High Technology Industries (HTI), protagonista a livello mondiale nel settore degli impianti a fune (Leitner, Poma, Bartholet e Agudio), dei battipista, veicoli cingolati e gestione della vegetazione (Prinoth e Jarraff), dell’innevamento programmato e sistemi di abbattimento polveri (Demaclenko e Wlp), dell’energia eolica (Leitwind), dell’idroelettrico (Troyer) e della gestione digitalizzata dei comprensori sciistici (Skadii). Presente con i propri prodotti in 89 Paesi sparsi nel mondo, il gruppo HTI conta 20 siti produttivi, 108 filiali e 138 centri di assistenza.

Funivie.org non è responsabile dei contenuti pubblicati da autori esterni. Come diventare autore aziendale o privato.






Ti piacciono i contenuti di Funivie.org? Offrici almeno un caffè!

Tutto il nostro lavoro viene svolto in modo VOLONTARIO senza alcuna retribuzione nè pubblicità, e mantenere un sito non è gratis. Impieghiamo molte ore e risorse ogni giorno, oltre alle spese di hosting e di programmazione.

Se vuoi, puoi offrirci un piccolo aiuto o un semplice caffé tramite PayPal, scansionando questo codice con lo smartphone, oppure cliccandoci sopra, oppure effettuando una donazione come utente registrato cliccando QUI


Potrebbero interessarti anche…

Segnala un problema su questa pagina



    Useremo i tuoi dati solo per correggere questo errore. Accetto il trattamento dati Privacy

    Ultimo aggiornamento cache pagina: 17/07/2024, 15:37 Sito Forum