Una Las Vegas nel deserto arabo: Riad sceglie una cabinovia Made in Italy

L’impianto lungo 1,2 km trasporta 3.000 passeggeri all’ora al “Boulevard World”. Nella capitale saudita la funivia urbana porta la firma dell’altoatesina Leitner. Nell’area, oltre al lago artificiale più grande del pianeta, centri commerciali e le fedeli riproduzioni dei principali luoghi turistici in stile americano

 

Collega il cuore dello shopping internazionale, la “Boulevard Riad City” a un mega parco divertimenti e il lago artificiale più grande al mondo, grande attrazione del “Boulevard World”. È in mezzo al deserto ma al tempo stesso a due passi dalle fedelissime riproduzioni dei canali veneziani, dei mulini a vento dell’isola di Santorini e delle luci della newyorchese Times Square.

La cabinovia “Boulevard”, è l’ultima creazione funiviaria di casa Leitner, società altoatesina del gruppo HTI, ed è in funzione a Riad, capitale dell’Arabia Saudita, nell’area più futuristica dell’intero Paese. Per l’azienda altoatesina una commessa di quasi 9 milioni di euro.

Composta da quaranta cabine da dieci posti l’una che scorrono lungo un percorso di 1,2 chilometri, l’opera di ultima generazione firmata da Leitner può trasportare fino a 3.000 passeggeri l’ora: turisti e residenti che, grazie alla nuova soluzione di mobilità urbana si spostano tra negozi e parco divertimenti senza dover ricorrere all’auto ma a bordo di un mezzo sicuro e sostenibile che è già di per sé considerato un’attrazione dai numerosi visitatori dell’area. Il “viaggio” di poco più di tre minuti in funivia consente infatti di ammirare da una prospettiva fino ad ora insolita le installazioni che rendono il Boulevard World saudita uno dei luoghi più stravaganti al mondo.

L’impianto che è stato realizzato con le più innovative tecnologie made in Italy sorge nel cosiddetto Boulevard, a nord ovest della capitale saudita Riad, centro finanziario del Paese e metropoli in grande espansione che conta più di otto milioni di abitanti. In questo luogo di 900mila metri quadrati, attualmente centro dell’affollata “Stagione di Riad” che sinora ha registrato un’affluenza di oltre 15 milioni di visitatori, sono state ricostruite, in pieno stile Las Vegas, alcune tra le principali attrazioni turistiche mondiali: da Times Square all’isola di Santorini passando per Venezia, la Coventry Street di Londra e le medine del Marocco. Il tutto accompagnato da montagne russe, fontane con giochi d’acqua e fuochi d’artificio, innumerevoli centri commerciali e il lago artificiale più grande al mondo dove fare passeggiate subacquee a bordo di un sommergibile.


    Questo articolo è stato redatto da LEITNER

LEITNER è parte del gruppo imprenditoriale High Technology Industries (HTI), protagonista a livello mondiale nel settore degli impianti a fune (Leitner, Poma, Bartholet e Agudio), dei battipista, veicoli cingolati e gestione della vegetazione (Prinoth e Jarraff), dell’innevamento programmato e sistemi di abbattimento polveri (Demaclenko e Wlp), dell’energia eolica (Leitwind), dell’idroelettrico (Troyer) e della gestione digitalizzata dei comprensori sciistici (Skadii). Presente con i propri prodotti in 89 Paesi sparsi nel mondo, il gruppo HTI conta 21 siti produttivi, 108 filiali e 138 centri di assistenza.

Funivie.org non è responsabile dei contenuti pubblicati da autori esterni. Come diventare autore aziendale o privato.






Ti piacciono i contenuti di Funivie.org? Offrici almeno un caffè!

Tutto il nostro lavoro viene svolto in modo VOLONTARIO senza alcuna retribuzione nè pubblicità, e mantenere un sito non è gratis. Impieghiamo molte ore e risorse ogni giorno, oltre alle spese di hosting e di programmazione.

Se vuoi, puoi offrirci un piccolo aiuto o un semplice caffé tramite PayPal, scansionando questo codice con lo smartphone, oppure cliccandoci sopra, oppure effettuando una donazione come utente registrato cliccando QUI


Potrebbero interessarti anche…

Segnala un problema su questa pagina



    Useremo i tuoi dati solo per correggere questo errore. Accetto il trattamento dati Privacy

    Ultimo aggiornamento cache pagina: 19/05/2024, 0:08 Sito Forum