Vitalini Start Contest powered by Neveplast. La prima a San Vito con lo Sci Club Dolomiti Cadore.

Agosto 2021, San Vito di Cadore. Lo Sci Club Dolomiti Cadore accetta la sfida lanciata da Pietro Vitalini e Neveplast e promuove il progetto che permette agli atleti dello sci alpino di allenare la fase della partenza dal cancelletto, anche d’ estate, senza la neve su una pista in materiale Neveplast che ha la stessa scorrevolezza della neve naturale. Il 21 agosto si accende il Vitalini Start Contest powered by Neveplast. Chi sarà l’ atleta più veloce ad uscire dal cancelletto di partenza?

 

A San Vito di Cadore, splendida località nel cuore delle Dolomiti bellunesi, alle porte di Cortina d’ Ampezzo, primo hub di ingresso ai Mondiali di Cortina 2021 e ai Giochi Olimpici 2026, a partire dal 7 agosto fino a fine mese, si può sciare, anche senza la neve, su una pista in materiale sintetico Neveplast.

Non si tratta di una comune pista da sci per turisti, ma un set up di impronta prettamente agonistica: un concept ideato da Neveplast, azienda bergamasca specializzata nella realizzazione di piste da sci in plastica, pensato appositamente per allenare le partenze dal cancelletto degli atleti dello sci alpino e dello snowboard, anche d’ estate, in alternativa al ghiacciaio.

La pista, con una rampa dedicata alla partenza, si trova presso il parco NeveSole, all’ interno della SkiArea San Vito di Cadore dove si trova il campo scuola invernale, a pochi minuti dal centro del paese, in una location suggestiva ai piedi del Monte Antelao. La risalita degli atleti durante gli allenamenti è garantita da un tapis roulant.

Il progetto battezzato “Vitalini Start Contest powered by Neveplast” dal nome degli attori principali è stato accolto con grande entusiasmo dallo Sci Club Dolomiti Cadore, che ha voluto regalare ai propri atleti ma anche a tutti gli Sci club delle zone limitrofe una palestra estiva, sci ai piedi, per diventare sempre più competitivi in vista della stagione agonistica invernale.

“E’ stata una bella sfida, dai ritmi accelerati, ma ce l’ abbiamo fatta- dice Stefano Sommacal, presidente dello Sci Club Dolomiti Cadore -. Quando Pietro Vitalini ci ha esposto il progetto ci è piaciuto subito, anche se in questi periodi ci vuole coraggio a programmare e portare avanti qualsiasi evento. Dopo aver visto il sorriso da orecchio a orecchio dell’ allenatore del nostro sci club che per primo ha testato la pista, di colpo mi è passata la stanchezza e ho capito che i sacrifici fatti ci avrebbero ripagato .

Ora la pista è operativa. Ci aspettiamo, oltre ai nostri atleti, grande partecipazione da parte dei molti Sci Club della zona e degli Sci Club cittadini che durante l’ inverno si allenano a San Vito o Cortina. Credo che la soluzione ideata da Neveplast per allenare l’uscita dal cancelletto sia fantastica. Per migliorare la partenza l’unico modo è ripetere il gesto tecnico e durante l’ inverno o in estate in ghiacciaio non lo si fa mai. Un grazie va alla Ski Area San Vito -conclude Sommacal- che ci ha messo a disposizione l’ area del parco NeveSole e soprattutto a Pietro Vitalini per averci coinvolto in questa bella avventura. Ci fa piacere essere i primi ad ospitare l’ edizione 2021 del Vitalini Start Contest powered by Neveplast.”

VITALINI START CONTEST POWERED BY NEVEPLAST

Sabato 21 agosto sulla pista Neveplast di San Vito si accenderà la sfida del VITALINI START CONTEST POWERED BY NEVEPLAST.

Il contest, come dice la parola stessa “Start Contest”, premierà il più rapido ed esplosivo ad uscire dal cancelletto e a percorrere i primi metri dopo la partenza.

Sul podio del contest i ragazzi delle categoria cuccioli, ragazzi ed allievi che più degli altri avranno dimostrato di possedere il fattore S che identifica i contest di Pietro Vitalini.

S come speed S come start. Pietro Vitalini, forte ex discesista azzurro della Italjet anni ’90, da anni organizza durante la stagione invernale, il Vitalini Speed Contest: una prova di velocità in contesti prestigiosi come quelli della Coppa del mondo, in cui i piccoli atleti raggiungono velocità importanti negli schuss finali delle piste dove poco prima hanno gareggiato i grandi campioni del Jet set mondiale.

“Dopo il successo della prima edizione estiva a Falcade dello Start Contest ( una scommessa vinta un anno fa con Fulvio Valt della Scuola sci Equipe), con Neveplast abbiamo pensato di riproporre l’ evento in versione itinerante – racconta Pietro Vitalini, il campione che dopo essersi ritirato dalla scena agonistica ha fondato la Vitalini Performance Ski Wear brand di eccellenza nel settore abbigliamento tecnico – sportivo per atleti dello sci alpino, tra cui la squadra dello sci Club Dolomiti Cadore- . Ci piaceva l’ idea di portare la pista e organizzare lo Start Contest da nord a sud in varie località dello stivale in collaborazione con gli Sci Club italiani. Il progetto era ed è ambizioso. Purtroppo di questi tempi dobbiamo fare i conti con problematiche che non dipendono dalla nostra volontà e dalla nostra capacità organizzativa. Siamo molto felici di essere partiti con la prima tappa a San Vito e presto, sperando che l’emergenza pandemica ci permetta di programmare altre tappe, vi daremo conto di altre novità”.

La realizzazione del progetto è stata resa possibile grazie alla partnership con Neveplast, azienda bergamasca con cui Pietro Vitalini condivide la stessa visione di rendere lo sci sempre più popolare e sicuro, partendo dalla città a qualsiasi latitudine e longitudine.

“Nel format del Vitalini Start Contest- conclude Vitalini- la partenza è il momento cruciale di ogni gara. In una gara di sci, soprattutto nelle discipline veloci, è difficile recuperare i centesimi che si perdono in partenza e bisogna imparare a fare velocità dallo start fino alla prima porta. Non è facile allenare il gesto tecnico della partenza; il set upNeveplast studiato per questo tipo di allenamento trovo che sia geniale”

Allo shake down, prendendo in prestito un termine dal motorsport, era presente anche Stefano Longo, consigliere federale FISI che ha assistito con grande curiosità ed entusiasmo alla prima sessione di allenamento dei piccoli atleti dello Sci Club Dolomiti Cadore.

“Prima di tutto ci tengo a ringraziare la crew dello Sci Club Dolomiti Cadore – dice Longo- che è sempre in prima linea nell’organizzazione delle attività agonistiche legate allo sci alpino. Il format targato Vitalini e Neveplast è molto interessante ed assolutamente allineato con quella che è la visione e l’indirizzo della FISI. La pista Neveplast è studiata per gli atleti che hanno la possibilità di allenare il gesto tecnico della partenza dal cancelletto, anche d’ estate, vicino a casa, sci ai piedi. Ma ci tengo a sottolineare anche la declinazione prettamente giocosa dell’ iniziativa. Stamattina ho assistito agli allenamenti dei bambini dello Sci Club Dolomiti Cadore e posso testimoniare quanto si siano divertiti, soprattutto i più piccoli. Il fattore divertimento è primario nell’ educazione agonista dei nostri atleti soprattutto quando si tratta dei piccoli sciatori, categorie baby e cuccioli e la Federazione ha sempre molto a cuore questa aspetto. I sorrisi è l’ entusiasmo dei bimbi mi hanno contagiato tanto che mi spiace non avere con me l’ attrezzatura da sci perché vorrei provare subito anche’ io! Questa iniziativa è lodevole perchè coinvolge non soltanto gli atleti dello Sci Club Dolomiti Cadore ma anche tanti atleti degli Sci Club della zona. San Vito e Cortina hanno una prestigiosa tradizione nell’ avviamento dei ragazzini all’ agonismo e sono da sempre fucina di grandi campioni. Grazie a questo progetto circa 100 ragazzini potranno venire qui ad allenarsi nel mese di agosto e questo è già un grande successo anche per la FISI.

Credo inoltre che un’ iniziativa come questa, allargando l’ offerta turistica estiva, possa essere un autentico volano di promozione del territorio in un ottica di destagionalizzazione che è ormai la strategia di lungo periodo condivisa da tutte le stazioni sciistiche e le località di montagna

Come consigliere della FISI- conclude Longo- non posso che complimentarmi ancora una volta con San Vito che ha già avuto un ruolo nella realizzazione dei Mondiali di Cortina 2021. Proprio i Mondiali di Cortina sono stati una sorta di prova generale in vista dell’ appuntamento Olimpico e San Vito sotto diversi aspetti ( dalle piste, ai parcheggi, alla viabilità, al sistema di volontari e alla proprietà degli impianti) si è dimostrata all’ altezza del sogno olimpico che coinvolgerà tutti noi”

Il manto sintetico Neveplast è quanto di meglio la tecnologia può offrire per sci e snowboard. Unico al mondo certificato con la stessa scorrevolezza della neve, riproduce esattamente le sensazioni che si hanno sciando sulla neve naturale.

Lo sci club San Vito e la crew di Pietro Vitalini da sempre attenti alla sostenibilità e allo sviluppo di progetti green condividono con Neveplast l’ impegno per un futuro sempre più sostenibile. I prodotti Neveplast infatti sono materiali plastici speciali, non si disperdono nell’ ambiente e sono rigenerabili. Neveplast

non richiedono per il funzionamento il consumo di energia elettrica, a parte quello legato all’ impianto di risalita.

“La salvaguardia dell’ ambiente per noi dello Sci Club Cadore Dolomiti non è uno slogan- racconta Sara Guttilla, ingegnere di professione e consigliere dello Sci Club Dolomiti Cadore- . L’ iniziativa del Vitalini Start Contest powered by Neveplast rientra nel progetto più ampio che portiamo avanti da tempo per rendere la nostra attività sempre più sostenibili e green, con la collaborazione della societa’ Scoter Impianti e il sostegno del Comune di San Vito, che ringraziamo. Come Sci Club abbiamo già avuto delle interlocuzioni con stake holder regionali per l’avvio di sperimentazioni per ottimizzare i consumi di energia degli impianti e creare smart grids che possono garantire anche una nuova mobilità elettrica di accesso alle piste . Il fatto che la pista Neveplast sia sostenibile raccorda una visione che come Sci Club cerchiamo di portare avanti con le istituzioni.

Lo Sci Club Dolomiti Cadore si è inserito pienamente nel contesto delle relazioni con Cortina già durante i Mondiali 2021- conclude Sara Guttilla-. L’ idea è che tutte le località limitrofe a Cortina possono contribuire alla realizzazione di grandi eventi che sono un’ opportunità di crescita enorme per tutti. Durante i Mondiali di Cortina, San Vito ha ospitato molte squadre provenienti da vari paesi, per gli allenamenti. Le nostre certificazione positiva di impatto ambientale, non contiene sostanze dannose per ha ottenuto la l’ambiente e le sue piste, a partire dalla pista Ciastel dedicata allo slalom, sono state promosse e utilizzate per gli allenamenti, fatto che ci ha resi particolarmente orgogliosi. Forti della bellissima esperienza dei Mondiali di Sci, siamo ora pronti ad aderire con entusiasmo alla preparazione delle Olimpiadi. Lo spirito di collaborazione non ci manca e già questa estate con la pista Neveplast cerchiamo di lavorare insieme a tutti gli sci club della valle del Boite ”.

Niccolò Bertocchi AD Neveplast.

“Sono molto felice che siamo riusciti a partire con questa edizione del Vitalini Start Contest powered by Neveplast. Con Pietro Vitalini c’ è un bel rapporto di stima e crediamo entrambi che il nostro set-up che permette agli atleti di allenarsi nel gesto tecnico dell’ uscita del cancelletto anche d’ estate, vicino a casa, sia un’ottima alternativa agli allenamenti sulla neve. Possiamo dire che è anche più che referenziato in quanto promosso da grandi campioni come Carlo Janka, Katrin Ofner e Michela Moioli che durante il periodo estivo hanno trovato con noi un’ alternativa alla neve per diventare più forti nelle partenze.

Un grazie allo Sci Club Dolomiti Cadore che ha creduto nel nostro progetto. Speriamo che sia il primo di altre collaborazioni future.
La nostra mission è di diffondere la conoscenza e la pratica degli sport invernali, partendo anche dalle città e in ottica dei Giochi Olimpici in casa crediamo di poter essere un ottimo strumento di promozione e di sensibilizzazione”.

    Articolo redatto da Neveplast

Neveplast è leader mondiale nel campo delle piste da sci sintetiche, per la realizzazione di veri e propri impianti per sci da discesa o Snowpark, così come prodotti funzionali per le zone di imbarco e sbarco di impianti a fune. La ditta bergamasca ha ampliato la sua gamma di prodotti con le piste da snow-tubing e da drifting artificiali.




Sostieni Funivie.org
Ti piacciono i contenuti di questo sito?

Tutto il nostro lavoro viene svolto senza alcuna retribuzione, e mantenere un sito non è gratis.

Se vuoi, puoi offrirci un aiuto economico tramite PayPal scansionando questo codice con lo smartphone, oppure cliccandoci sopra, oppure effettuando una donazione come utente registrato cliccando QUI
Pubblica gratis i tuoi contenuti

Vuoi pubblicare i tuoi articoli o comunicati stampa su Funivie.org?

Segnala un problema su questa pagina




    Useremo i tuoi dati solo per correggere questo errore. Accetto il trattamento dati Privacy



    Pubblicità