La Scandinavia inaugura la stagione sciistica con tante novità LEITNER sul fronte funiviario

Sono sette i nuovi impianti LEITNER nei Paesi nordici all’insegna di sempre più comfort e ridotto consumo energetico. In Svezia, Norvegia e Finlandia, quest’anno ben sei stazioni sciistiche hanno deciso di affidarsi a LEITNER. A Ruzka la prima seggiovia a 8 posti finlandese.

 

Presso l’Hafjell Alpine Centre di Lillehammer, in Norvegia con la nuova seggiovia a 6 posti CD6C “Vidsynexpressen” si rinnova la collaborazione con LEITNER, che già nel 2018 con la realizzazione di un impianto identico si era rivelata vincente. Il nuovo impianto a fune è dotato di seggiole premium con imbottitura comfort, sedili riscaldati, cupole di protezione dalle intemperie e smorzatori di vibrazioni – dettagli tecnologici particolarmente apprezzati nei Paesi del Nord Europa che devono fare i conti con venti molto forti. La nuova seggiovia ha una capacità di trasporto di 2.600 persone all’ora e una lunghezza di quasi 1,9 chilometri.

Nella stazione sciistica norvegese di Hemsedal, il gestore Skistar ha deciso di affidarsi ancora una volta alla colaudata esperienza di LEITNER e così dopo la sciovia SL1 “Parkheis”, anch’essa completata nel 2023, la nuova seggiovia a 6 posti CD6C “Lodge X” incrementerà la capacità di trasporto totale con ulteriori 3.000 persone all’ora. Anch’essa dotatza del sistema di azionamento DirectDrive, cupole di protezione e con seggiole premium con imbottitura comfort, la nuova seggiovia costituisce un importante ammodernamento nell’ampia area sciistica norvegese, che conta ben 44 chilometri di piste.

Una nuova seggiovia a 6 posti fa il suo esordio anche a Järvsö, nella vicina Svezia. Anche in questo caso si è deciso di dare vita ad un impianto simile a quello già realizzato nel 2018. La seggiovia CD6 “Västexpressen” con 50 seggiole ha una capacità di trasporto di 2.600 persone all’ora e si snoda su una lunghezza di poco più di 900 metri nel comprensorio sciistico svedese, particolarmente apprezzato dalle famiglie.

Un nuovo impianto LEITNER accompagna l’avvio della nuova stagione nel comprensorio sciistico di Idre Himmelfjäll, nella Svezia centrale. Dopo l’ampia modernizzazione e l’ampliamento della stazione sciistica nel 2019, la sciovia SL1 “Polaris 2” costituisce il decimo impianto di trasporto con una capacità di quasi 800 persone all’ora.

Nella celebre stazione sciistica svedese di Åre – più volte sede di competizioni mnondiali di sci alpino – LEITNER, dopo una seggiovia a 6 posti realizzata lo scorso anno ha realizzato la nuova sciovia SL2 “Sadelliften”, che potrà essere utilizzata tutto l’anno. Ciò è reso possibile da un ingegnoso sistema per il trasporto delle biciclette sviluppato da LEITNER con l’aiuto del partner “easyloopsystem”. Una soluzione che consente di trasportare diversi tipi di biciclette in modo rapido e comodo, agganciandole e sganciandole rapidamente con un solo movimento della mano.

La prima seggiovia a 8 posti della Finlandia, con un’importante capacità di trasporto fino a 4.000 persone all’ora, è stata realizzata da LEITNER nel comprensorio sciistico di Ruka. La località, nota soprattutto come centro per le discipline nordiche, si contraddistingue per la stagione sciistica più lunga del Paese e sorprende per la sua variegata offerta per sciatori, snowboarder e freestyler nonostante presenti dislivelli contenuti. La seggiovia a 8 posti CD8C “Masto III”, funzionerà tutto l’anno, prevedendo anche il trasporto di biciclette. L’impianto, particolarmente sofisticato dal punto di vista tecnologico, con smorzatori di vibrazioni e seggiole premium, è stato realizzato in un tempo record di cinque mesi. Per poter realizzare un design particolarmente compatto, LEITNER ha implementato un sistema combinato con due binari integrati per il rimessaggio delle cabine nella stazione a valle.


    Questo articolo è stato redatto da LEITNER

LEITNER è parte del gruppo imprenditoriale High Technology Industries (HTI), protagonista a livello mondiale nel settore degli impianti a fune (Leitner, Poma, Bartholet e Agudio), dei battipista, veicoli cingolati e gestione della vegetazione (Prinoth e Jarraff), dell’innevamento programmato e sistemi di abbattimento polveri (Demaclenko e Wlp), dell’energia eolica (Leitwind), dell’idroelettrico (Troyer) e della gestione digitalizzata dei comprensori sciistici (Skadii). Presente con i propri prodotti in 89 Paesi sparsi nel mondo, il gruppo HTI conta 21 siti produttivi, 108 filiali e 138 centri di assistenza.

Funivie.org non è responsabile dei contenuti pubblicati da autori esterni. Come diventare autore aziendale o privato.






Ti piacciono i contenuti di Funivie.org? Offrici almeno un caffè!

Tutto il nostro lavoro viene svolto in modo VOLONTARIO senza alcuna retribuzione nè pubblicità, e mantenere un sito non è gratis. Impieghiamo molte ore e risorse ogni giorno, oltre alle spese di hosting e di programmazione.

Se vuoi, puoi offrirci un piccolo aiuto o un semplice caffé tramite PayPal, scansionando questo codice con lo smartphone, oppure cliccandoci sopra, oppure effettuando una donazione come utente registrato cliccando QUI


Potrebbero interessarti anche…

Segnala un problema su questa pagina



    Useremo i tuoi dati solo per correggere questo errore. Accetto il trattamento dati Privacy

    Ultimo aggiornamento cache pagina: 23/05/2024, 5:03 Sito Forum