Tavolo Appennino, incontro tra Federfuni e Ministro Santanchè

Un Tavolo Appennino dove ancora una volta FEDERFUNI ITALIA con a fianco CNA TURISMO si è dimostrata protagonista nel dialogo con il Ministro Santanchè

 

“Crediamo che ancora una volta la capacità di presentare proposte basate sul buon senso e sulle istanze dei comprensori sia stato accolta favorevolmente dal Ministro Santachè – dichiara il Presidente di Federfuni Italia Andrea Formento – che si è dimostrata conoscitrice della materia e pronta a trovare nelle nostre proposte alcuni spunti che ha voluto trasformare in agenda programmatica del proprio dicastero per quanto riguarda l’Appennino ma anche tutta la montagna in generale.”

“Uno degli aspetti che ha voluto ribadire – afferma il Vice Presidente di Federfuni Italia Luigi Quattrini – è stata l’assoluta necessità di sostenere le stazioni sciistiche Appenniniche nella volontà di implementare al massimo i propri impianti di innevamento programmato al fine di ridurre i tempi di copertura con la neve tecnica di tutte le piste dei comprensori e quindi offrire ai turisti la possibilità di coniugare le piste innevate con le belle giornate di sole. Una politica che ci trova assolutamente concordi e sulla quale stiamo già cercando di investire molto. Aggiungiamo anche la sua volontà di capire come fare per intervenire con un sostegno diretto agli operatori per completare una prima riflessione sull’esito dell’incontro”.

“Se a ciò sommiamo l’assoluta condivisione anche sulla necessità di attuare politiche di sviluppo delle attività complementari allo sci ed alla stagione della neve, che abbiamo dimostrato con la presentazione di numerosi progetti sul bando Appennino 2023, rivolti ad un processo di destagionalizzazione, – riperende il Presidente Formento – possiamo affermare che vi è una perfetta sintonia tra le aspettative del Ministero e le intenzioni dell’imprenditoria legata agli impianti di risalita, ma non solo – continua Formento – abbiamo anche trovato disponibilità a farsi carico di portare sul tavolo di altri Ministeri problematiche di settore quali la proroga delle scadenze tecniche degli impianti di risalita e degli obblighi del DLGS 40 cosi come la sensibilizzazione del Ministero dell’Istruzione e del Merito rispetto alle Settimane Bianche ed a quelle Verdi, ad un ritorno alla percentuale del 40% per Industria 4.0 o Transizione 4.0 per gli investimenti di tecnologia avanzata ecologica ed energetica ed infine anche l’attenzione rivolta alla nostra istanza di trovare una soluzione tecnica con il Ministero del Lavoro per riuscire a garantire la continuità lavorativa e retributiva ai dipendenti delle aziende del comparto del Turismo e del commercio Montano.”

“In conclusione – ribadiscono all’unisono Formento e Quattrini – siamo assolutamente soddisfatti e crediamo che lo debbano essere tutti gli operatori legati all’Economia del Turismo Montano per i risultati dell’incontro ma anche per la volontà comune di trovare assieme, Istituzione ed Imprenditoria, compreso la categoria dei Maestri di Sci, una capacità di fare “Sistema” ad oggi non ancora raggiunta e per la volontà del Ministro di mantenere vivo il tavolo Appennino e creare un Gruppo di Lavoro che renda operative le scelte politiche delineate.”

Il Ministro ha voluto anche sottolineare, trovando ampio consenso, la necessità da parte degli operatori di sfruttare le opportunità ad oggi offerte dal Ministero del Turismo nell’ambito della promozione e sensibilizzando tutti i componenti del tavolo a lavorare per far si che l’intera Montagna Appenninica diventi una destinazione turistica unica con le rispettive peculiarità e caratteristiche che sono uniche nel panorama dell’offerta turistica Mondiale.


    Questo articolo è stato redatto da Federfuni

Associazione italiana delle aziende ed enti proprietari e/o esercenti il trasporto a fune in concessione sul territorio nazionale www.federfuni.it

Funivie.org non è responsabile dei contenuti pubblicati da autori esterni. Come diventare autore aziendale o privato.






Ti piacciono i contenuti di Funivie.org? Offrici almeno un caffè!

Tutto il nostro lavoro viene svolto in modo VOLONTARIO senza alcuna retribuzione nè pubblicità, e mantenere un sito non è gratis. Impieghiamo molte ore e risorse ogni giorno, oltre alle spese di hosting e di programmazione.

Se vuoi, puoi offrirci un piccolo aiuto o un semplice caffé tramite PayPal, scansionando questo codice con lo smartphone, oppure cliccandoci sopra, oppure effettuando una donazione come utente registrato cliccando QUI


Potrebbero interessarti anche…

Segnala un problema su questa pagina



    Useremo i tuoi dati solo per correggere questo errore. Accetto il trattamento dati Privacy

    Ultimo aggiornamento cache pagina: 22/04/2024, 4:30 Sito Forum