Doppelmayr sostiene lo sviluppo del turismo in Russia

A Vienna, Doppelmayr e la società Kurorty Severnogo Kavkasa hanno concluso un accordo di cooperazione volto a sviluppare il turismo in Russia. Il leader mondiale nella costruzione di impianti a fune sottolinea così l’importanza del mercato russo e le buone relazioni commerciali che si sono instaurate nel corso di 20 anni di presenza sul posto.

Durante la visita di lavoro del presidente russo Vladimir Putin a Vienna, Doppelmayr ha firmato un accordo di cooperazione con la società  Kurorty Severnogo Kavkasa il 5 giugno 2018, per lo sviluppo congiunto del turismo nel Caucaso del Nord Distretto Federale.

Si tratta di un chiaro impegno a collaborare con le imprese russe fino ad oggi e a sostenerle in futuro in questo settore. Thomas Pichler, amministratore delegato di Doppelmayr Seilbahnen GmbH, ha sottolineato l’importanza del trasferimento. “Ogni singolo progetto di impianto a fune che realizziamo con i nostri clienti russi è un elemento fondamentale per lo sviluppo del turismo“, afferma Pichler.

Per Maksim Sinelnikov, capo di Doppelmayr Russia Ltd, filiale russa del produttore a Samara, la collaborazione con la società russa è molto significativa: “I nostri prodotti e le nostre offerte ci rendono un partner affidabile per la Russia”. La società Kurorty Severnogo Kavkasa gestisce il progetto volto allo sviluppo della regione turistica nel sud del paese, che comprenderà anche la gestione di tre stazioni sciistiche. Questi sono i popolari Arkhyz in Karachay-Circassia, il leggendario Elbrus in Cabardino-Balkaria e la nuova stazione di Veduchi in Cecenia, che è stato aperto meno di sei mesi fa.

 

Utilizzare la qualità per promuovere il turismo

Gli impianti a fune Doppelmayr offrono un prezioso contributo alla popolarità delle destinazioni turistiche, sia d’estate che d’inverno. Dimostrano inoltre le loro capacità come mezzi di trasporto e nel fornire valore aggiunto alle infrastrutture esistenti. La Russia ha numerose regioni attraenti dove i visitatori possono praticare sport invernali, trascorrere le loro vacanze e il tempo libero o scoprire le molte esperienze che le città hanno da offrire. Gli impianti a fune di Doppelmayr hanno già lasciato il segno nel turismo in Russia e continueranno a rappresentare un nuovo punto di riferimento per il futuro.

Doppelmayr è il principale produttore mondiale di impianti a fune. L’azienda è presente sul mercato russo da oltre 20 anni e ora ha due sedi locali – a Sochi e Samara. La realizzazione di progetti chiavi in mano, la vicinanza diretta con i clienti, le buone relazioni commerciali con le aziende locali e la conseguente creazione di valore aggiunto in Russia sono tutti punti di forza di Doppelmayr.

Le collaborazioni sono state di grande successo: da San Pietroburgo a Krasnaya Polyana, da Yuzhno a Sakhalinsk, con quasi 90 impianti a fune completati fino ad oggi. Il grande evento sportivo delle Olimpiadi Invernali del 2014 ha rappresentato una pietra miliare nella storia comune della Russia e Doppelmayr. A Sochi e dintorni Doppelmayr è stata incaricata della costruzione di 40 impianti a fune che hanno permesso di dimostrare le capacità dei suoi prodotti e del suo personale. Presso l’aeroporto internazionale Sheremetyevo di Mosca, i viaggiatori possono anche godere del nuovissimo progetto Doppelmayr: una Cable Liner installata di recente che offre un comodo collegamento e un comodo tragitto tra due terminali.

    Articolo redatto da Doppelmayr

Il Gruppo Doppelmayr/Garaventa definisce continuamente nuovi standard di riferimento con innovativi sistemi di trasporto a fune. Il massimo comfort e sicurezza sono le caratteristiche che contraddistinguono i suoi impianti a fune, sia per le stazioni turistiche estive ed invernali che per il trasporto urbano. L'efficienza e le prestazioni dei sistemi di trasporto materiali sono altrettanto impressionanti. Doppelmayr/Garaventa, leader mondiale della qualità, della tecnologia e del mercato funiviario, gestisce impianti di produzione e centri di vendita e assistenza in oltre 40 paesi del mondo. Ad oggi, il Gruppo ha costruito più di 15.000 impianti per clienti in oltre 95 paesi del mondo.





Segnala un errore su questa pagina




Useremo i tuoi dati solo per correggere questo errore. Accetto il trattamento dati Privacy