La nuova Penkenbahn , novità mondiale a Mayrhofen

Dal dicembre 2015, a Mayrhofen/Tirol è in servizio una novità mondiale dell’azienda Doppelmayr: la Penkenbahn, un impianto 3S progettato in proprio con una linea speciale, fa parte di un piano di trasporto olistico che introduce una nuova era per la mobilità, sia a monte che a valle.

Il nuovo impianto, progettato per il servizio durante tutto l’anno, sostituisce un impianto 2S e con la sua soluzione con curva pone uno standard completamente nuovo per la tecnologia 3S.

Sono state decisive la tecnologia consolidata e la partnership 

La scelta per Doppelmayr è dovuta a diversi motivi: un fattore convincente è stato la leadership tecnologica nel settore 3S. Accanto all’innovativa soluzione con curva, la Penkenbahn  adotta inoltre il collaudato principio di recupero Doppelmayr. Ciò garantisce che anche in caso di emergenza tutte le cabine possano essere portate in stazione, eliminando così la necessità di un impianto di soccorso.

Il principio di ingresso “Easy Boarding”, impiegato qui per la prima volta da un’idea di Serfauser Bergbahnen, è stato completamente rielaborato insieme a Skidata e a Mayrhofner Bergbahnen e ora offre ai visitatori un accesso alle cabine comodo e senza stress. Per l’implementazione, la sicurezza, in particolare dei piccoli ospiti, ha svolto un ruolo centrale: le scuole di sci hanno un accesso e un’area di imbarco riservata: un argomento importante per il trasporto dei bambini.

penkenbahn

Mayrhofner Bergbahnen e Doppelmayr collaborano già da decenni con grande fiducia.

Tra le altre cose, hanno realizzato insieme l’Ahornbahn, con le cabine più grandi dell’Austria, e la seggiocabinovia Penken, che con 3.900 p/h è l’impianto combinato con la maggiore capacità di trasporto al mondo.

Singolarmente, dal rimessaggio alle cabine,  al Corporate Design Anche nelle stazioni è stato presentato un lavoro su misura: a monte, al fine di riservare la buona accessibilità del piano terra della stazione esclusivamente ai passeggeri, un convogliatore verticale porta le cabine al magazzino al primo piano. Durante gli appena otto minuti di corsa con la massima stabilità al vento garantita dal sistema 3S, i passeggeri godono del massimo comfort. Le cabine hanno sedili sofficemente imbottiti e dispongono di connessione Wi-Fi. 

  • Committente Mayrhofner Bergbahnen AG
  • Ubicazione Mayrhofen (AUT)
  • Dislivello 1.135 m
  • Velocità di corsa 7,5 m/s
  • Piloni 3
  • Capacità di trasporto max. 3.840 p/h
  • Veicoli 33 cabine
  • Durata montaggio da aprile a dicembre 2015
  • Inaugurazione 19 dicembre 2015

curvapenken

L ’anno scorso, Bergbahnen Mayrhofen ha dovuto affrontare la sfida di sostituire un vecchio impianto 2S, lasciando invariato il percorso, che presentava una curva in linea. Doppelmayr ha elaborato a tale scopo un’innovazione 3S, che meraviglia tutti. Un impressionante pilone e una guida funi di nuova concezione consentono all’impianto di effettuare per la prima volta una curva.

A Mayrhofen era giunta l’ora di sostituire l’impianto 2S sul Penken con un impianto nuovo e migliore. L’infrastruttura delle stazioni e l’andamento del percorso dovevano essere mantenuti, presentando ai tecnici funiviari Doppelmayr una sfida appassionante. Sebbene la peculiarità della Penkenbahn fosse proprio il pilone curvo, il comfort di corsa durante il passaggio era tutt’altro che soddisfacente. Doppelmayr ha affrontato volentieri la sfida ed è riuscita a offrire un’innovazione. La nuova Penkenbahn è stata realizzata come impianto 3S, ed è il primo di questo tipo ad affrontare una curva.

Cosa succede durante la corsa in curva? Come ricerca di base per la nuova soluzione in curva per Mayrhofen, i tecnici funiviari hanno presentato anticipatamente calcoli e studi estensivi. Doppelmayr lavora allo sviluppo con i più moderni e migliori software di engineering “Al fine di simulare con la massima precisione il passaggio sulle scarpe curve con una speciale guida delle funi, abbiamo rielaborato appositamente il programma di simulazione, integrandolo con nuove specifiche”, illustra Peter Luger, responsabile sistemi 3S presso Doppelmayr. I tecnici di Wolfurt hanno allestito un impianto di prova interno, per testare materiali e funzioni e portarli alla maturità tecnologica. La struttura copre un angolo assiale di 6,5°. L’intensiva fase di test è durata complessivamente tre mesi. Durante il servizio non saranno necessarie altre migliorie.

Il carrello ottimizzato affronta la curva con semplicità

Affinché i carrelli della Penkenbahn possano affrontare in modo ottimale il complesso compito della corsa in curva, il modello è stato sottoposto a una completa rielaborazione tecnica. “Abbiamo adattato anche il carrello 3S per Mayrhofen alla nuova guida funi, al fine di adeguarlo alla corsa in curva”, dichiara Peter Luger.

Inoltre, Doppelmayr ha dovuto proteggere i rulli dall’usura eccessiva poiché, rispetto al passato, a causa della nuova configurazione e dell’angolo della curva, sull’intero materiale vengono esercitate forze sensibilmente maggiori. Anche la meccanica ha presentato nuove sfide per i progettisti. È stato progettato un nuovo rullo. Altrettanto nuovo è il dispositivo di monitoraggio  di sicurezza progettato per il monitoraggio delle funi sul pilone curvo. La visualizzazione centralizzata avviene nelle stazioni.

Il comfort di viaggio segna nuovi standard Al fine di garantire il massimo comfort per i passeggeri della 3S-Penkenbahn, Doppelmayr ha realizzato scarpe molto lunghe (circa 50 metri). Il fatto che l’impianto segua una curva è rilevabile quasi unicamente dal cambiamento di prospettiva. Il passaggio sul pilone è molto silenzioso e gradevole. “Il pilone curvo 3S per Mayrhofen sottolinea ancora una volta la nostra leadership tecnologica nel settore degli impianti 3S. In termini di comfort di viaggio, attrattività e sicurezza siamo stati in grado di soddisfare, se non addirittura superare le aspettative delcommittente”, aggiunge Peter Luger.

    Articolo redatto da Doppelmayr

Il Gruppo Doppelmayr/Garaventa definisce continuamente nuovi standard di riferimento con innovativi sistemi di trasporto a fune. Il massimo comfort e sicurezza sono le caratteristiche che contraddistinguono i suoi impianti a fune, sia per le stazioni turistiche estive ed invernali che per il trasporto urbano. L'efficienza e le prestazioni dei sistemi di trasporto materiali sono altrettanto impressionanti. Doppelmayr/Garaventa, leader mondiale della qualità, della tecnologia e del mercato funiviario, gestisce impianti di produzione e centri di vendita e assistenza in oltre 40 paesi del mondo. Ad oggi, il Gruppo ha costruito più di 15.000 impianti per clienti in oltre 95 paesi del mondo.





Segnala un errore su questa pagina




Useremo i tuoi dati solo per correggere questo errore. Accetto il trattamento dati Privacy