Imparare dai professionisti con i corsi Doppelmayr

Da un corso di formazione per clienti a Wolfurt, gli ospiti si aspettano di ricevere, oltre a nozioni tecniche per un uso ottimale del proprio impianto a fune, anche l’ospitalità austriaca.

I corsi di formazione presso Doppelmayr hanno lo scopo di consentire un funzionamento ottimale, migliorare la disponibilità degli impianti e ridurre le spese di manutenzione. A lungo termine, gli operatori risparmiano tempo e denaro. La frequentazione di un corso presso la sede centrale Doppelmayr di Wolfurt presenta l’ulteriore vantaggio per i partecipanti di poter visitare gli stabilimenti di produzione e gli impianti a fune delle vicinanze. Per questo un numero così grande di clienti ed i relativi dipendenti da tutto il mondo si mettono in viaggio verso l’Austria. Il team redazionale WIR ha accompagnato l’evento per un’intera settimana.

Partecipanti da tutto il mondo

I corsi di formazione cominciano di norma al mattino, nell’aula seminari presso la Doppelmayr, a Wolfurt. I partecipanti sono in gran parte arrivati già il giorno prima e si sono recati dall’albergo al corso in bus. Questa volta sono con noi ospiti internazionali, provenienti da Norvegia, Svezia, Ungheria, Germania e addirittura Corea, che in questa settimana partecipano a un corso in lingua tedesca e a uno in lingua inglese.

La mescolanza di nazionalità è positiva: “I corsi di formazione hanno una frequentazione internazionale. Ne ricaviamo esperienze completamente diverse, soprattutto poiché al corso partecipano rappresentanti di tutte le aree di applicazione: impianti invernali, estivi, urbani”, riferisce Linn Katrin Roalstad, meccanico presso il Gautefall Skisenter (NOR).

Doppelmayr offre corsi di formazione in diverse lingue: nel 2018 si sono tenuti corsi anche in spagnolo, francese e ceco. Conoscere meglio il proprio impianto a fune I partecipanti hanno diverse aspettative dal corso. Solide nozioni di base sono quelle che si aspetta, ad esempio, Rene Hoffmann di Sommerbergbahn di Bad Wildbad (GER): “Al termine del corso, desidero supportare i tecnici di assistenza Doppelmayr nel loro lavoro e conoscere i principali concetti tecnici”. Harald Bacher, di Gasteiner Bergbahnen (AUT) desidera conoscere meglio il “suo” impianto a fune: “Il formatore ci ha fornito alcuni buoni suggerimenti e ci ha insegnato qualche trucco per mantenere in forma il nostro impianto. Anche le minuzie possono avere un grande effetto”.

Parte dei formatori sono a loro volta ex operatori di impianti e si distinguono per le grandi conoscenze tecniche. Doppelmayr adatta i corsi a seconda del livello di conoscenze dei partecipanti e del tipo di impianto gestito.

 

Un programma variegato

Tuttavia, il programma di un corso di formazione a Wolfurt non comprende solamente le classiche lezioni. Oltre alle visite degli stabilimenti di produzione e agli impianti a fune adiacenti, presso la sede centrale non manca certo l’accoglienza austriaca: in occasione delle cene nei ristoranti locali, i partecipanti hanno avuto la possibilità di confrontarsi anche al di fuori dell’evento formativo, in un’atmosfera rilassata.

Al termine del programma, viene rilasciato un attestato di partecipazione. “La settimana è stata molto interessante ed il corso altamente professionale. Credo che frequenterò altri corsi di formazione presso Doppelmayr“, dichiara Adam Pal di Sípark Mátraszentistván (HUN).

    Articolo redatto da Doppelmayr

Il Gruppo Doppelmayr/Garaventa definisce continuamente nuovi standard di riferimento con innovativi sistemi di trasporto a fune. Il massimo comfort e sicurezza sono le caratteristiche che contraddistinguono i suoi impianti a fune, sia per le stazioni turistiche estive ed invernali che per il trasporto urbano. L'efficienza e le prestazioni dei sistemi di trasporto materiali sono altrettanto impressionanti. Doppelmayr/Garaventa, leader mondiale della qualità, della tecnologia e del mercato funiviario, gestisce impianti di produzione e centri di vendita e assistenza in oltre 40 paesi del mondo. Ad oggi, il Gruppo ha costruito più di 15.000 impianti per clienti in oltre 95 paesi del mondo.





Segnala un errore su questa pagina




Useremo i tuoi dati solo per correggere questo errore. Accetto il trattamento dati Privacy