Fatturato record per LEITNER, il gruppo supera il miliardo di euro

Risultato storico per l’azienda di Vipiteno, 148 milioni in più nel 2018. Il presidente Anton Seeber: «Orgogliosi di questi numeri ma vogliamo guardare avanti. Nell’ultimo anno abbiamo investito 24,4 milioni di euro su ricerca e sviluppo»

Risultato storico e record assoluto. Per la prima volta nei suoi oltre 130 anni di attività, il fatturato del Gruppo Leitner ha superato la quota del miliardo di euro. Un traguardo decisamente importante, quello che l’azienda altoatesina di Vipiteno ha festeggiato nei giorni scorsi assieme ai suoi collaboratori. A loro, come da tradizione, il presidente del Gruppo, Anton Seeber, ha voluto comunicare in anteprima le cifre dell’esercizio 2018.

Dagli 873 milioni con cui si era chiuso l’esercizio 2017, si è approdati ora a quota un miliardo e 21 milioni di euro; un incremento del 16% per il gruppo industriale protagonista a livello mondiale nel settore degli impianti a fune (Leitner ropeways e Poma), dei battipista e veicoli cingolati (Prinoth), dell’innevamento programmato (Demaclenko) e dell’energia eolica (Leitwind).

«Possiamo essere orgogliosi di questo risultato – ha dichiarato Anton Seeber che dall’estate 2016 è alla guida del Gruppo – ma al contempo, rimanendo con i piedi saldamente per terra e con la necessaria umiltà, mi piace sottolineare che oltre al fatturato vi sono altri fattori che fotografano lo stato di salute e la crescita sostenibile di un’azienda. Infatti non è solamente cresciuto il nostro fatturato, ma anche gli investimenti effettuati sul fronte della ricerca e sviluppo (24,4 milioni di euro) e su quello dei beni strumentali (24,8 milioni) così come il numero dei nostri collaboratori (3.500) hanno subito importanti incrementi». Numeri che si aggiungono a quelli degli 11 siti produttivi, delle 65 filiali e dei 132 centri di assistenza sparsi nei diversi continenti (complessivamente a livello di gruppo le attività di gestione, manutenzione e vendita ricambi hanno generato un fatturato che supera i 200 milioni).

Spirito innovativo, diversificazione sul versante dei prodotti e dei servizi, internazionalizzazione sono le parole d’ordine che ispirano l’agire quotidiano del Gruppo Leitner e che trovano conferma nei grandi progetti che hanno animato il 2018 e in quelli già messi in cantiere per il 2019.

A recitare un ruolo di preminenza in quest’ottica gli impianti a fune (nel 2018 circa un centinaio quelli realizzati da Leitner ropeways e Poma) con due progetti simbolo come la funivia sul Piccolo Cervino, con la stazione a monte a quota 4.000 metri, la più alta d’Europa, e la prima funivia urbana dei Caraibi entrata in funzione a Santo Domingo. Ma molto altro ancora in giro per il mondo, ribadendo la centralità delle funivie in ambito invernale, ma indicando anche sempre più un trend verso l’impiego degli impianti a fune nelle città e località turistiche (settore che oggi annovera il 35% del fatturato funiviario). Senza dimenticare il costante incremento che si va registrando sul versante delle attività di manutenzione e gestione degli impianti funiviari urbani e turistici, con ripercussioni sia in termini di fatturato che di personale.

Un 2018 da incorniciare, ma un 2019, come ha annunciato Martin Leitner, consigliere d’amministrazione responsabile vendite, che promette altrettanti risultati positivi con progetti di prestigio come quelli che si concretizzeranno a Voss in Norvegia (la prima trifune della Scandinavia), a Zuhai in Cina, dove sono previste 3 trifuni collegate tra di loro, la sesta linea della funivia urbana di Medellin (appena inaugurata) e l’avvio dei lavori per l’Alpine Crossing, il nuovo collegamento funiviario tra Svizzera e Italia ai piedi del Cervino.

In crescita anche Prinoth, sia sul versante dei battipista, come ha sottolineato il presidente di Prinoth Werner Amort, ricordando tra l’altro il ruolo da protagonisti in qualità di partner tecnico ai Mondiali di Äre e Seefeld, ai prossimi Mondiali di Cortina e alle Olimpiadi di Pechino che, con trend in crescita, su quello dei veicoli cingolati multiuso, particolarmente apprezzati sul mercato d’Oltreoceano e sui macchinari, sempre cingolati, impiegati nella gestione della vegetazione, prodotti nel sito produttivo in Germania.

Conferma la propria presenza sul mercato Demaclenko, che con i suoi sistemi di innevamento programmato (oltre 2.000 i generatori neve venduti nel 2018) recita oramai un ruolo da global player, mentre sul fronte dell’energia eolica da segnalare la partnership intrapresa da Leitwind con il colosso tedesco E.On che proprio di recente ha portato all’installazione del primo impianto nel nord della Germania, a conferma del fatto che per il Gruppo Leitner non è importante solamente parlare di salvaguardia ambientale, bensì portare avanti concrete iniziative in questa direzione.

    Articolo redatto da Leitner Ropeways

LEITNER ropeways è membro di HIGH TECHNOLOGY INDUSTRIES, che raggruppa i marchi PRINOTH (veicoli battipista e cingolati multiuso), DEMACLENKO (impianti di innevamento), LEITWIND (impianti eolici), POMA (impianti a fune), MINIMETRO (veicoli su rotaia) e AGUDIO (teleferiche). LEITNER ropeways opera nel settore degli sport invernali, del turismo e del trasporto urbano di persone. L’azienda, fondata nel 1888, ha la sua sede centrale a Vipiteno (BZ), Alto Adige/Italia. Stabilimenti produttivi per gli impianti a fune in Italia, Austria, Francia, Slovacchia, Stati Uniti e Cina.





Filtro multiplo per parole chiave, cliccale per filtrare gli articoli, cliccale nuovamente per rimuoverle
$ Premium 1884 1908 1912 1919 1929 1935 1937 1939 1950 1951 1952 1953 1954 1955 1956 1957 1958 1959 1960 1962 1963 1964 1965 1966 1967 1968 1969 1972 1973 1974 1975 1976 1977 1978 1979 1980 1981 1982 1983 1984 1986 1987 1988 1989 1990 1991 1992 1993 1994 1995 1996 1997 1998 1999 2000 2001 2002 2003 2004 2005 2006 2007 2008 2009 2010 2011 2012 2013 2014 2015 2016 2017 2018 2019 2021 2026 ABL Abruzzo Agamatic Agudio AIPnD Algeria Aliauto Italia Allestimenti per piste da sci Alpina Snowmobiles Alpinbob Alpitec Altim Andorra ANEF Anticaduta Aperture estive Aperture invernali APM Applicazioni smartphone Arabbafly Argentina Assistenza clienti Attrazioni per parchi di divertimento ATW Australia Austria Automotore Azerbaijan Azionamenti elettrici Badoni Basilicata Battipista Belleli BGD Blueticketing BMB-Asi-Nidec BMF Bartholet Bolivia Bolognola Ski Bosnia ed Erzegovina Brasile Brembo Ski Bulgaria Campania Canada Carlevaro e Savio Carrozzeria Cavallini Cartografia CCM Ceretti Tanfani Ceriani CFM CGD CGF CGR Cile Cina CLD CLF COGE Colombia Compac Concorsi Contributi pubblici Controllo accessi Convegni e seminari Corea del Sud Corsi di abilitazione Corsi di formazione Cortech Cortina2021 CWA CWR Danimarca Demaclenko Ditte Divertimenti estivi Divertimenti invernali DMC Dolomiti Superski Doppelmayr Dovesciare Economia EEI Egitto Emilia-Romagna EMMEGI Enel Eritrea Estonia Federfuni Fiere Finlandia Fotovoltaico Francia Frey Friuli Venezia Giulia FUF FUL FUN Funitek Funivie Madonna di Campiglio Funivie urbane Gangloff Garau Giuseppe Garaventa GEA Georgia Germania Gestione flotte Gestione piste Giappone GIS Solution Gradio Graffer Grecia Guatemala Hoelzl e Kone Hölzl Imprese Turistiche Barziesi INE Infotainment Inghilterra Innevamento alta pressione Innevamento bassa pressione Innevamento indoor Innevamento sopra lo zero Interalpin Kaessbohrer LATIF Lazio LEGO Leitner Ropeways Liguria Lombardia Londra LST Lussemburgo Macchine operatrici Macedonia Magazzini Malesia MAN Manifestazioni Marche Marchisio MCB MEB Impianti Messico MET Metalna MGD MGF MGF-J Militare MND Group Molise Montaz Mautino Montenegro Moosmair Mostre Motoslitte Mountain Planet MRL MRW Musei ed Esposizioni Nascivera Nepal Neveplast NeveXN Norvegia Nuova Zelanda OITAF Olanda Olimpiadi 2026 Olimpiadi Pyeongchang 2018 Opere su piste da sci Ospitalità in quota Pakistan Pechino2022 Personaggi PHB Pohlig Heckel Bleichert Piemonte Piemonte Funivie Pininfarina Piste artificiali Polonia Poma Poma Italia Portogallo PowerGIS Prinoth Prodotti per manutenzione Prowinter PWH Qatar Raduni Railcon Redaelli Referenze e statistiche Regno Unito Repubblica Ceca Repubblica Dominicana Rifugi e ristoranti Risparmio energetico Rolba Romania Ropecon Rosnati RTW Russia Sacif Safecom Senza operatori Serbia Sicilia Sicurezza sul lavoro Singapore SKIDATA Skipass Skiperformance SL Slittovia Slovacchia Slovenia SNIPER Technology Snowpark Snowstar Sacif Snowsuite Soccorso Sochi2014 Software Spagna SPM SpA Stati Uniti Steurer STM Sistem Teleferik Sudafrica Sunkid Svezia Svizzera Tappeti di imbarco Tappeti di risalita TechnoAlpin Teletrasporti Tesi TGD Thyssenkrupp Toscana Trasporto animali Trasporto biciclette Trasporto materiale Trentino Alto Adige Trojer Turchia Turismo in alta quota Ucraina Ungheria Valanghe Val Gardena Marketing Valle d'Aosta Veicoli Veneto Venezuela Vietnam Visite guidate VLE Von Roll Wipptal360 Zemella
Segnala un errore su questa pagina




Useremo i tuoi dati solo per correggere questo errore. Accetto il trattamento dati Privacy