Trovato l’accordo con i proprietari dei terreni

Arabba Fly: arriva in extremis l’accordo con i proprietari dei terreni. Evitato l’esproprio, via libera ai lavori. Colpo di scena ieri in consiglio comunale a Livinallongo sul punto più scottante all’ordine del giorno, ovvero quello relativo al parere per l’avvio delle pratiche di esproprio di alcuni terreni privati per permettere la costruzione della nuova seggiovia “Arabba Fly”.

Quando già si preparava un’animata discussione tra maggioranza ed opposizione, il sindaco ha comunicato ai consiglieri che il punto non sarebbe stato votato in quanto la società “Arabba Fly” ha comunicato al Comune di aver raggiunto, poche ore prima, l’accordo con tutti i proprietari dei terreni sui quali sorgerà l’impianto.

Accordo che ha fatto cadere di conseguenza la necessità di avviare le pratiche di esproprio in quanto la società, di fatto, ha la piena disponibilità delle aree interessate dall’opera. Se così non fosse stato, il Comune durante il consiglio comunale di ieri, era pronto a dichiarare l’utilità pubblica dell’impianto e quindi dare il consenso a quello che in termini tecnici si chiama “apposizione del vincolo preordinato all’esproprio” per poter realizzare un’impianto atteso da almeno trent’anni e che andrà a risolvere l’ormai noto problema dell’attraversamento sciistico di Arabba.

Invece in extremis è arrivata dagli impiantisti la buona notizia che ha evitato un passaggio, quello dell’esproprio, che tutti, per ovvi motivi, volevano evitare. Grazie a questo accordo anche le pratiche per l’avvio dei lavori hanno preso una decisa accelerata.

Dopo il passaggio in consiglio infatti, il progetto avrebbe dovuto passare anche attraverso la conferenza dei servizi, che era già stata convocata per domani ( oggi per chi legge ). Conferenza che ora non servirà più “e se si riunirà non potrà fare altro che dare il proprio via libera – spiega il sindaco Grones.

Che conferma. “Ora manca solo un parere tecnico in arrivo da Roma”.

Il via libera ai lavori sembra quindi ormai cosa fatta in modo che l’impianto sia pronto già per quest’inverno, com’era nei programmi.


    Questo articolo è stato redatto da Arabba Fly

Nuova seggiovia esaposto ad ammorsamento automatico che consentirà di attraversare Arabba con gli sci ai piedi dalla stagione invernale 2015/16.

Funivie.org non è responsabile dei contenuti pubblicati da autori esterni. Come diventare autore aziendale o privato.






Ti piacciono i contenuti di Funivie.org? Offrici almeno un caffè!

Tutto il nostro lavoro viene svolto in modo VOLONTARIO senza alcuna retribuzione nè pubblicità, e mantenere un sito non è gratis. Impieghiamo molte ore e risorse ogni giorno, oltre alle spese di hosting e di programmazione.

Se vuoi, puoi offrirci un piccolo aiuto o un semplice caffé tramite PayPal, scansionando questo codice con lo smartphone, oppure cliccandoci sopra, oppure effettuando una donazione come utente registrato cliccando QUI


Potrebbero interessarti anche…

Segnala un problema su questa pagina



    Useremo i tuoi dati solo per correggere questo errore. Accetto il trattamento dati Privacy

    Ultimo aggiornamento cache pagina: 19/05/2024, 3:11 Sito Forum