Vedere il Cervino da una lente di ingrandimento

La nuova funivia Zermatt-Furi è stata inaugurata all’inizio di novembre. Il primo pilone dopo la stazione a valle, che offre una vista sul Cervino, è impressionante. La funivia è anche la prima funivia a va e vieni di grandi dimensioni a essere dotata di tecnologia AURO.

 

La nuova funivia aumenta significativamente la capacità e fa parte del “Matterhorn Alpine Crossing”, la più alta traversata delle Alpi in funivia tra due Paesi. Una caratteristica che salta subito all’occhio è il primo pilone, progettato a forma di lente d’ingrandimento. Questa struttura di sostegno non convenzionale è unica ed è stata adattata alle condizioni locali. Il supporto a forma di lente d’ingrandimento permette ai passeggeri di vedere il Cervino attraverso il vetro fittizio della lente d’ingrandimento.

La funivia si trova nelle immediate vicinanze del principale impianto di arroccamento, la cabinovia Matterhorn Express a 8 posti, che è in funzione quasi 360 giorni all’anno. Questa attività continua ha richiesto misure di sicurezza anomale durante lo smontaggio e il montaggio dei sostegni della nuova funivia. Il tiro della fune passava sopra case, sentieri escursionistici e strade, il che ha reso la pianificazione e l’esecuzione impegnative.

 

Molte innovazioni

Speciali misure di progettazione sulle scarpe del primo sostegno isolano il rumore. Inoltre, in una funivia a va e vieni è stata utilizzata per la prima volta la fune traente Performa della ditta Fatzer AG, che scorre praticamente senza vibrazioni e in modo silenzioso sui rulli guidafune grazie alla sua sezione superficiale quasi cilindrica. Nella stazione a valle sono stati utilizzati per la prima volta componenti Peak Line, come le scarpe di stazione compatte che non necessitano di rullo guidafune per fune traente. Le cabine di questa funivia sono state prodotte dal produttore di cabine CWA di Olten e in estate sono dotate di balconi sull’imperiale sul lato verso monte.

Il sistema AURO viene utilizzato per la prima volta su una funivia a va e vieni di grandi dimensioni. AURO è l’acronimo di “Autonomous Ropeway Operation” e consente l’esercizio automatico delle funivie. La funivia è dotata di telecamere e sensori che registrano e trasmettono continuamente dati rilevanti per la sicurezza. Grazie a questa tecnologia, la funivia può essere gestita secondo un orario predefinito senza bisogno di personale di servizio. Il personale della funivia può svolgere altre attività e deve intervenire solo in caso di arresto di sicurezza dell’impianto. AURO aumenta la sicurezza reagendo rapidamente alle situazioni di pericolo, poiché il sistema non si affatica e può controllare contemporaneamente da diverse angolazioni. L’esercizio AURO inizierà all’inizio del 2024.


    Questo articolo è stato redatto da Doppelmayr

Il Gruppo Doppelmayr rappresenta la qualità, la tecnologia e la leadership di mercato nella costruzione di impianti a fune per il trasporto di persone e materiali e di soluzioni intralogistiche ad alta tecnologia. L'azienda vanta 130 anni di storia e un secolo di esperienza nella progettazione, sviluppo, design, produzione e costruzione di impianti a fune. Questa tecnologia collaudata e la sua affidabilità hanno reso gli impianti a fune una soluzione di mobilità popolare e performante nelle regioni sciistiche, ricreative e nelle città di tutto il mondo.

Funivie.org non è responsabile dei contenuti pubblicati da autori esterni. Come diventare autore aziendale o privato.






Ti piacciono i contenuti di Funivie.org? Offrici almeno un caffè!

Tutto il nostro lavoro viene svolto in modo VOLONTARIO senza alcuna retribuzione nè pubblicità, e mantenere un sito non è gratis. Impieghiamo molte ore e risorse ogni giorno, oltre alle spese di hosting e di programmazione.

Se vuoi, puoi offrirci un piccolo aiuto o un semplice caffé tramite PayPal, scansionando questo codice con lo smartphone, oppure cliccandoci sopra, oppure effettuando una donazione come utente registrato cliccando QUI


Potrebbero interessarti anche…

Segnala un problema su questa pagina



    Useremo i tuoi dati solo per correggere questo errore. Accetto il trattamento dati Privacy

    Ultimo aggiornamento cache pagina: 20/06/2024, 23:33 Sito Forum