Un milione di passaggi con la funivia LEITNER a Berlino

A poco più di 2 mesi dalla sua entrata in esercizio, avvenuta il 13 aprile in concomitanza con l’inaugurazione dell’Esposizione Internazionale dei Giardini in quel di Berlino, la cabinovia firmata LEITNER ropeways, ha tagliato nei giorni scorsi un
primo importante traguardo.

Giovedì 29 giugno alla presenza dei responsabili dell’Iga (l’amministratrice Katharina Lohmann) e di Leitner (il responsabile del progetto Michael Tanzer) è stata infatti premiata la milionesima passeggera della funivia: si tratta di Claudia Blaurock di Dresda.

Sin dalla sua apertura avvenuta il 13 aprile la funivia si è rivelata essere una delle grandi attrazioni dell’Iga di Berlino. A confermarlo non solamente il numero dei passaggi, che ha dunque varcato soglia un milione, bensì anche gli attestati di gradimento espressi dai visitatori dell’esposizione internazionale dei giardini di Berlino. A questo si aggiunge la forte esposizione mediatica della funivia di Berlino, che ha innescato proprio in Germania un sempre più acceso dibattito sull’utilizzo degli impianti a fune per il trasporto urbano.

L’impianto realizzato è una cabinovia monofune a 10 posti a movimento continuo e ad ammorsamento automatico, per il quale sono stati impiegati solo sei sostegni al di fuori delle stazioni. Dotato di 65 cabine, sei delle quali con fondo in vetro per ammirare l’esposizione dall’alto, si snoda in direzione est-ovest e copre il percorso di 1,5 chilometri in meno di 4,5 minuti, trasportando 3.000 persone all’ora per direzione di marcia.

Sono state realizzate tre stazioni: la stazione “Kienbergpark”, in corrispondenza della linea metropolitana U5 “Kienberg – Gärten der Welt” (da cui in 25 minuti si raggiunge il centro di Berlino), la stazione intermedia “Wolkenhain”, sulla sommità del Kienberg (dove sorge una suggestiva e moderna piattaforma panoramica), e la stazione “Gärten der Welt” (Giardini del Mondo), all’ingresso principale dell’IGA lungo il Blumberger Damm.

LEITNER ropeways ha dato grande importanza non solo agli aspetti tecnici del progetto, ma anche a quelli architettonici, con particolare attenzione all’integrazione nell’ambiente esistente: per questo motivo tutti i tetti delle stazioni sono stati ricoperti di vegetazione.

La cabinovia resterà in esercizio anche dopo il termine dell’esposizione, il 15 ottobre 2017, e costituirà quindi un’importante integrazione al sistema di trasporto pubblico di Berlino, ottimizzando, in maniera sostenibile, il collegamento tra i quartieri di Marzahn e Hellersdorf e permettendo l’accesso diretto alla rete esistente in direzione del centro città. Nell’ambito di questo progetto, per aumentare l’attrattiva dell’impianto, l’Azienda dei Trasporti Pubblici della capitale tedesca ha rimodernato la stazione metropolitana “Neue Grottkauer Straße” in corrispondenza dell’accesso orientale alla cabinovia, e nel mese di dicembre 2016 ne ha anche modificato il nome in “Kienberg – Gärten der Welt”.

L’IGA 2017 di Berlino 2017 inaugurata il 13 aprile 2017, terminerà il 15 ottobre: nei sei mesi di durata della mostra si prevedono circa due milioni di visitatori. L’edizione di quest’anno è dedicata al futuro del verde urbano.

    Articolo redatto da Leitner Ropeways

Il Gruppo Leitner è protagonista a livello mondiale nel settore degli impianti a fune (Leitner ropeways e Poma), dei battipista e veicoli cingolati (Prinoth), dell’innevamento programmato (Demaclenko) e dell’energia eolica (Leitwind). Nel 2019, per la prima volta in 130 anni, ha superato il miliardo di fatturato.





Segnala un errore su questa pagina




Useremo i tuoi dati solo per correggere questo errore. Accetto il trattamento dati Privacy