Un ascensore inclinato per salire sulla collina di Turku

Una funivia urbana LEITNER ropeways nella più antica città della Finlandia. Sulle note di “Funiculì, Funiculà” in un’originale versione finlandese è stata inaugurata nei giorni scorsi a Turku, capitale europea della cultura nel 2011, il nuovo ascensore inclinato che conduce sulla collina di Kakolanmäki.

 

Un luogo, dove fino a pochi decenni fa, imponente si erigeva a partire dal 1853 un complesso carcerario e che di recente è stato sottoposto ad un’importante processo di riconversione urbanistica con la creazione, in parte già attuata, di una nuova e moderna zona residenziale proprio a ridosso del centro storico della cittadina finlandese.

Un vero e proprio quartiere con abitazioni, ristoranti, attività commerciali, artigianali ed anche hotel e dove nel breve arco di tempo, a lavori ultimati, si troveranno a vivere oltre 2.500 persone. Ecco allora che per assicurare un collegamento rapido alla rete dei trasporti urbani, la municipalità di Turku ha deciso di realizzare un impianto a fune e la scelta è ricaduta su un ascensore inclinato a firma LEITNER ropeways, che solo 2 anni fa a Verona portò a compimento la funicolare di Castel San Pietro, sul cui modello si è poi ispirato il progetto finlandese.

Un vero e proprio collegamento funiviario di carattere urbano quello che Turku, la città più antica della Finlandia e che oggi vanta quasi 200.000 abitanti, ha festeggiato nei giorni scorsi, riscuotendo sin dall’avvio un grande successo di pubblico.

L’impianto infatti, lungo 132 metri, in grado di trasportare 480 persone all’ora superando in 1 minuto ed 11 secondi un dislivello di 30 metri, grazie all‘automazione integrale non necessità di personale di manovra e, come un normale ascensore, può essere chiamato semplicemente premendo un pulsante.

Il nuovo impianto di Turku, di proprietà della municipalità, è gestito da un operatore locale: in funzione per 21 ore al giorno, la “Kakolan Funicolaari”, questo il suo nome, collega gratuitamente la nuova zona residenziale con la fermata di autobus ai piedi della collina. Considerata la posizione in cui sorge la nuova zona, particolare attenzione è stato espressamente riservato sia nella progettazione che poi nell’esecuzione all’aspetto estetico delle stazioni e della cabina. E proprio il design con forte impronta italiana in grado di integrarsi in modo armonico nel paesaggio esistente si è rivelato essere uno dei segreti del successo di questo progetto, portato a termine dalla città di Turku con un investimento complessivo di 5 milioni di euro.

Nei giorni scorsi poi la grande festa d’inaugurazione alla presenza delle autorità cittadine, della popolazione locale e anche di Martin Leitner, consigliere d’amministrazione di Leitner SpA, che non ha mancato di manifestare la propria soddisfazione: “Siamo davvero orgogliosi di questo impianto, così importante per la città di Turku; si tratta di un autentico collegamento funiviario urbano, che si distingue per la sintesi perfetta tra tecnologia e design.”

  • Tipologia di impianto: IE30 – ascensore inclinato
  • Lunghezza inclinata: 132 m
  • Dislivello: 30 m
  • Numero di veicoli: 1
  • Capienza del veicolo: 30 Persone
  • Velocità: 2,5 m/s
  • Portata: 480 p/h
  • Tempo di percorrenza: 1 min 11 sec

    Articolo redatto da LEITNER

LEITNER è parte del gruppo imprenditoriale High Technology Industries (HTI), che comprende anche i marchi POMA (Sistemi per il trasporto a fune), PRINOTH ( battipista e veicoli cingolati multiuso), DEMACLENKO (impianti per l'innevamento tecnico), LEITWIND (impianti eolici) e AGUDIO (Sistemi per il trasporto materiale). Nel 2019 il gruppo, con le 70 filiali e i suoi 131 punti vendita e assistenza ha realizzato un fatturato di 1,05 miliardi di euro. In tutto il mondo i collaboratori sono più di 3.800.




Sostieni Funivie.org
Ti piacciono i contenuti di questo sito?

Tutto il nostro lavoro viene svolto senza alcuna retribuzione, e mantenere un sito non è gratis.

Se vuoi, puoi offrirci un aiuto economico tramite PayPal scansionando questo codice con lo smartphone, oppure cliccandoci sopra, oppure effettuando una donazione come utente registrato cliccando QUI
Pubblica gratis i tuoi contenuti

Vuoi pubblicare i tuoi articoli o comunicati stampa su Funivie.org?

Segnala un problema su questa pagina




    Useremo i tuoi dati solo per correggere questo errore. Accetto il trattamento dati Privacy



    Pubblicità