Tecnologia per l’ambiente – Made in Germany – ora anche in Italia. San Vigilio è il primo cliente italiano a scegliere un PistenBully 600 E+.

Laupheim, 07 gennaio 2014. Le Funivie St. Vigil in Enneberg AG (Kronplatz) hanno deciso l’acquisto di un PistenBully 600 E+ con la più moderna tecnologia di trazione.

Uscito dalla fabbrica e consegnato a dicembre 2013 il primo PistenBully 600 E+ è stato festeggiato il giorno 07.01.2014, in una splendida cornice alle Funivie San Vigilio.

Salutato da fuochi d’artificio e accompagnamento musicale, il PistenBully 600 E+ è sceso insieme ad altri 4 PistenBully dalla pista Pres-Da-Peres. Qui il CEO di Kässbohrer Geländefahrzeug AG, Jens Rottmair, ha consegnato ufficialmente il veicolo al Presidente delle Funivie San Vigilio, Georg Mutschlechner. Alla domanda perché le Funivie San Vigilio abbiano deciso questo investimento, Georg Mutschlechner ha spiegato: „Anche se l’acquisto del PistenBully 600 E+ comporta notevoli costi addizionali, tuttavia siamo del parere che i comprensori sciistici debbano fare qualcosa per la sostenibilità ambientale. Inoltre i costi vengono compensati dai consumi notevolmente inferiori del PistenBully 600 E+.“

Bild 1

Il primo battipista a trazione diesel-elettrica nell’impiego alpino è stato presentato al pubblico specializzato per la prima volta a febbraio 2012 sul Ghiacciaio Kaunertal. La tecnologia della trazione consente non solo di ridurre rispettivamente del 20% le emissioni di NOx e CO2, bensì di ridurre anche il consumo di carburante del 20% e i conseguenti costi di esercizio ugualmente del 20 %, poiché il veicolo eroga tutta la sua potenza fin dai regimi inferiori. Inoltre l’energia generata nelle discese viene trasferita al sistema di trazione, ottenendo in tal modo un miglior grado di rendimento. Un ulteriore effetto positivo è l’emissione nell’aria del 99 % in meno di particolato, nelle macchine provviste di catalizzatore.

Nel frattempo altri PistenBully 600 E+ sono all’opera in numerosi comprensori sciistici europei di fama internazionale, come St. Moritz, Zermatt e ora San Vigilio.

 „Parlare non basta, si deve soprattutto agire – è il motto della nostra azienda“, spiega Jens Rottmair, CEO di Kässbohrer Geländefahrzeug AG. „Naturalmente la progettazione di un veicolo a trazione diesel-elettrica non è stata priva di difficoltà, ma siamo orgogliosi di aver intrapreso questa strada e di aver realizzato di nuovo un autentico PistenBully.“

Dati tecnici

Motore

  • Tipo: Mercedes-Benz OM 460 LA
  • Numero cilindri: 6
  • Cilindrata: 12,8 l/ 12.820 cm³
  • Potenza secondo ECE: 295 kW/ 400 CV
  • Capacità serbatoio:  275 l
  • Norma antinquinamento: Tier 3, Euromot 3A

Freni

  • Tramite alternatori e motore diesel, chopper di frenatura. Due
  • freni a dischi multipli come freni di servizio e di arresto.
  • Peso del mezzo con cingoli combinati: 9.049 kg

Trazione

  • 2 alternatori 140 kW/ 650 V
  • 2 trazioni di marcia     140 kW/ 650 V
  • 1 trazione fresa 140 kW/ 650 V

    Articolo redatto da Kaessbohrer

Kässbohrer Geländefahrzeug AG è un’azienda leader nel campo della tecnica per l’ambiente, la natura ed il tempo libero. La gamma dei prodotti di Kässbohrer Geländefahrzeug AG comprende la famiglia PistenBully per la preparazione delle piste da sci di discesa e di fondo, le macchine BeachTech per la pulizia della spiaggia e veicoli speciali per lavori e trasporti su terreni impervi. Con una quota di mercato di oltre il 60%, i PistenBully sono in testa alla classifica mondiale nel campo della preparazione delle piste da sci di discesa e di fondo e nella realizzazione di funpark.





Segnala un errore su questa pagina




Useremo i tuoi dati solo per correggere questo errore. Accetto il trattamento dati Privacy