TechnoAlpin conquista i Giochi Olimpici Invernali del 2022

La neve su cui si decideranno i Giochi Olimpici Invernali del 2022 sarà al 100% di TechnoAlpin! Grazie alla stretta collaborazione tra la sede centrale e la filiale in Cina, TechnoAlpin è stata in grado di aggiudicarsi tutti i bandi di concorso inerenti alle competizioni che si terranno alle Olimpiadi Invernali e, di conseguenza, i prestigiosi appalti emessi nei mesi passati presso la Repubblica Popolare.

“Se siamo riusciti a vincere tutti i bandi di concorso, il merito è soprattutto della nostra eccellente struttura in Cina. È ormai dal 2013 che la nostra filiale ci rappresenta all’interno di questo Paese. I 40 dipendenti della succursale si occupano di eseguire i progetti e di fornire un’assistenza ottimale. Proprio grazie alle nostre competenze pluriennali a livello globale e alla nostra esperienza nell’organizzazione di eventi di rilievo, siamo in grado di elaborare le migliori soluzioni tecnologiche”, spiega Michael Mayr, Area Manager di TechnoAlpin in Asia.

“Dopo Sochi e Pyeongchang, questi saranno già i terzi Giochi Olimpici consecutivi con protagonista TechnoAlpin. Siamo ovviamente molto orgogliosi di aver sempre vinto la maggior parte degli appalti e di esserci superati ulteriormente quest’anno, aggiudicandoceli addirittura tutti. È un chiaro segno della nostra affidabilità ed efficienza”, afferma soddisfatto Erich Gummerer, l’Amministratore di TechnoAlpin.

Per consentire agli atleti delle diverse discipline di sci alpino, freestyle, sci nordico e snowboard di gareggiare in condizioni ottimali, verranno costruiti e ampliati ben quattro impianti sportivi. Le assegnazioni degli appalti relativi a questi progetti si sono svolte tra la primavera del 2018 e l’estate del 2019. Ora che tutti i contratti sono stati firmati, i primi lavori di costruzione sono già in pieno svolgimento.

 

4 progetti di prestigio

Il progetto più grande è quello di Yanqing, dove, in collaborazione con il centro sciistico Xiaohaituo, verrà costruita una nuova area sciistica presso la quale si terranno tutte le gare di sci alpino, sia femminili che maschili. Al termine dell’estate del 2019 il team di TechnoAlpin avrà installato un totale di 200 nuovi generatori di neve e 32 pompe.

Nella regione di Zhangjiakou, intorno al distretto di Chongli – l’area cinese più gettonata per il mondo degli sport invernali – sono in fase di costruzione gli impianti destinati allo svolgimento delle gare di freestyle e di sci nordico, mentre nel Genting Resort Secret Garden è in corso d’opera la realizzazione di sei piste da gara e due da allenamento per le gare di snowboard e freestyle, oltre che di halfpipe olimpico. I responsabili del resort fanno affidamento già da anni sul know-how di TechnoAlpin e, anche in caso di condizioni avverse, l’affidabilità dei generatori di neve è una caratteristica imprescindibile per preparare un evento come le Olimpiadi.

Completamente nuovo è invece il centro nordico di Guyangshu, presso il quale si disputeranno tutte le gare di sci di fondo, biathlon, salto con gli sci e combinata. TechnoAlpin fornirà a questo impianto ben 40 generatori di neve mobili e 15 lance.

Il progetto apparentemente più piccolo, ma non per questo meno spettacolare, è quello relativo alle gare di big air. Queste competizioni si terranno infatti nel pieno centro di Pechino e richiameranno l’interesse del grande pubblico. I sette generatori di neve disponibili presso l’impianto garantiranno un innevamento di fondo ottimale.

In totale, per l’allestimento in programma saranno necessari ben 350 generatori di neve. Tre dei quattro progetti sono stati affidati mediante bandi di concorso pubblici; solamente quello del Genting Resort Secret Garden è stato assegnato in via privata. Tutti gli impianti sono pensati per essere completamente automatizzati e realizzati chiavi in mano da TechnoAlpin; il valore degli appalti ammonta in totale a circa 20 milioni di euro.

 

Engo alla sua prima esperienza olimpica

Anche la Engo Srl, azienda con sede a Varna e parte del gruppo TechnoAlpin dal 2018, farà il suo debutto alle Olimpiadi con macchine rasaghiaccio per tre discipline. Nel corso dei suoi 40 anni di storia, Engo ha già partecipato più volte ai bandi di concorso per le Olimpiadi. “Se abbiamo centrato per la prima volta questo obiettivo, è merito anche della nostra società madre TechnoAlpin e della sua filiale in Cina”, afferma con convinzione l’Amministratore Markus Profanter.

“Grazie alla filiale cinese abbiamo potuto mettere sul piatto la vicinanza al futuro luogo di esecuzione dell’appalto nonché approfittare dell’esperienza e della rete consolidata di TechnoAlpin”. L’appalto per i Giochi Olimpici Invernali di Pechino comprende tre discipline: pattinaggio artistico, short track e pattinaggio di velocità.

In totale, 10 su 15 discipline o 94 su 109 decisioni ai Giochi Olimpici del 2022 si svolgeranno su neve o ghiaccio di TechnoAlpin o Engo. Ciò corrisponde all’86% delle medaglie.

 

TechnoAlpin in Cina

La filiale cinese di TechnoAlpin è stata fondata nel 2013. La sede si trova nella provincia dello Hebei, vicino Pechino. Attualmente sono circa 40 i dipendenti impiegati presso questa filiale, i quali si occupano principalmente di assistenza, gestione di progetti e vendita. Mentre tutti i generatori di neve continuano a essere prodotti nella sede centrale di Bolzano, le parti in acciaio, come torri o carrelli, destinate al mercato cinese, vengono realizzate localmente. Il fatturato annuale della filiale si attesta a 15-20 milioni di euro.

    Articolo redatto da TechnoAlpin

TechnoAlpin costruisce dal 1990 impianti di innevamento per comprensori sciistici in ogni parte del mondo. In virtù degli elevati investimenti nel settore Ricerca e Sviluppo, l'azienda si è imposta come leader innovativo di settore. La sede principale è situata a Bolzano, ma TechnoAlpin comprende anche 12 filiali internazionali e 25 partner commerciali. Sono più di 2.100 i clienti, provenienti da oltre 50 paesi, che hanno deciso di affidarsi al know-how della società altoatesina. L'azienda è partner ufficiale della Federazione Internazionale Sci (FIS) e allestirà l'80% delle piste dei Giochi Olimpici invernali che si terranno in Corea del Sud nel 2018. Nel 2017 TechnoAlpin ha realizzato per la prima volta un fatturato annuo pari a 200 milioni di euro.





Filtro multiplo per parole chiave, cliccale per filtrare gli articoli, cliccale nuovamente per rimuoverle
$ Premium 1884 1908 1912 1919 1929 1935 1937 1939 1950 1951 1952 1953 1954 1955 1956 1957 1958 1959 1960 1962 1963 1964 1965 1966 1967 1968 1969 1972 1973 1974 1975 1976 1977 1978 1979 1980 1981 1982 1983 1984 1986 1987 1988 1989 1990 1991 1992 1993 1994 1995 1996 1997 1998 1999 2000 2001 2002 2003 2004 2005 2006 2007 2008 2009 2010 2011 2012 2013 2014 2015 2016 2017 2018 2019 2020 2021 2026 ABL Abruzzo Agamatic Agudio AIPnD Algeria Aliauto Italia Allestimenti per piste da sci Alpina Snowmobiles Alpinbob Alpitec Altim Andorra ANEF Anticaduta Aperture estive Aperture invernali APM Applicazioni smartphone Arabbafly Argentina Assistenza clienti Attrazioni per parchi di divertimento ATW Australia Austria Automotore Azerbaijan Azionamenti elettrici Badoni Bambini Basilicata Battipista Belleli BGD Blueticketing BMB-Asi-Nidec BMF Bartholet Bolivia Bolognola Ski Bosnia ed Erzegovina Brasile Brembo Ski Bulgaria Campania Canada Carlevaro e Savio Carrozzeria Cavallini Cartografia CCM Ceretti Tanfani Ceriani CFM CGD CGF CGR Cile Cina CLD CLF COGE Colombia Compac Concorsi Contributi pubblici Controllo accessi Convegni e seminari Corea del Sud Corsi di abilitazione Corsi di formazione Cortech Cortina2021 CWA CWR Danimarca Demaclenko Ditte Divertimenti estivi Divertimenti invernali DMC Dolomiti Superski Doppelmayr Dovesciare Economia EEI Egitto Emilia-Romagna EMMEGI Enel Eritrea Estonia Federfuni Fiere Finlandia Fotovoltaico Francia Frey Friuli Venezia Giulia FUF FUL FUN Funitek Funivie Madonna di Campiglio Funivie urbane Gangloff Garau Giuseppe Garaventa GEA Georgia Germania Gestione flotte Gestione piste Giappone GIS Solution Gradio Graffer Grecia Guatemala Hoelzl e Kone Hölzl Imprese Turistiche Barziesi Inaugurazioni INE Infotainment Inghilterra Innevamento alta pressione Innevamento bassa pressione Innevamento indoor Innevamento sopra lo zero Interalpin Kaessbohrer LATIF Lazio LEGO Leitner Ropeways Liguria Lombardia Londra LST Lussemburgo Macchine operatrici Macedonia Magazzini Malesia MAN Management turistico Manifestazioni Marche Marchisio MCB MEB Impianti Messico MET Metalna MGD MGF MGF-J Militare MND Group Molise Montaz Mautino Montenegro Moosmair Mostre Motoslitte Mountain Planet MRL MRW Musei ed Esposizioni Nascivera Nepal Neveplast NeveXN Norvegia Nuova Zelanda OITAF Olanda Olimpiadi 2026 Olimpiadi Pyeongchang 2018 Opere su piste da sci Ospitalità in quota Pakistan Pechino2022 Personaggi PHB Pohlig Heckel Bleichert Piemonte Piemonte Funivie Pininfarina Piste artificiali Polonia Poma Poma Italia Portogallo PowerGIS Praticantato Prinoth Prodotti per manutenzione Prowinter PWH Qatar Raduni Railcon Redaelli Referenze e statistiche Regno Unito Repubblica Ceca Repubblica Dominicana Rifugi e ristoranti Risparmio energetico Rolba Romania Ropecon Rosnati RTW Russia Sacif Safecom Senza operatori Serbia Sicilia Sicurezza sul lavoro Singapore SKIDATA Skipass Skiperformance SL Slittovia Slovacchia Slovenia SNIPER Technology Snowpark Snowstar Sacif Snowsuite Soccorso Sochi2014 Software Spagna SPM SpA Stati Uniti Steurer STM Sistem Teleferik Sudafrica Sunkid Svezia Svizzera Tappeti di imbarco Tappeti di risalita TechnoAlpin Teletrasporti Tesi TGD Thyssenkrupp Toscana Trasporto animali Trasporto biciclette Trasporto materiale Trentino Alto Adige Trojer Turchia Turismo in alta quota Ucraina Ungheria Valanghe Val Gardena Marketing Valle d'Aosta Veicoli Veneto Venezuela Vietnam Visite guidate VLE Von Roll Wipptal360 Zemella
Segnala un errore su questa pagina




Useremo i tuoi dati solo per correggere questo errore. Accetto il trattamento dati Privacy