Shahdag (AZE) amplia gli impianti

Maestosa è l’aggettivo giusto per descrivere la montagna nella parte settentrionale dell’Azerbaigian. Nel bel mezzo di questo scenario spettacolare il Ministero del Turismo e della Cultura sta facendo costruire dal 2011 un nuovo centro turistico invernale ed estivo. Il nome del nuovo resort turistico è proprio indicato: Shahdag, cioè “il re della montagna”. TechnoAlpin si è occupata degli impianti di innevamento chiavi in mano.

Nell’estate del 2014 ha avuto luogo un’ulteriore grande fase di ampliamento, nell’ambito della quale si è proceduto all’installazione di una delle stazioni di pompaggio per innevamento più potenti del mondo. Dispone infatti di una capacità di 250 l/s + 120 l/s supplementari. È stato inoltre installato un impianto torre di raffreddamento, che alla temperatura ideale di servizio può erogare 220 l/s. Il relativo lago di accumulo di 160.000 m³ è provvisto anche dell’aerazione.

image_manager__news_pic_news_aze

Durante la fase di ampliamento del 2014 sono state realizzate anche una stazione di aumento della pressione da 165 l/s e una stazione di riempimento del lago da 220 l/s. L’impianto dispone di un’alimentazione dell’aria centralizzata, per la quale sono state allestite due stazioni compressore da 2x 250 kW ciascuna.

È stato aumentato notevolmente anche il numero di generatori di neve. Nella sola estate 2014 sono stati infatti spediti a Shahdag circa 70 generatori di neve del tipo T60. Nel complesso il comprensorio sciistico dispone ora di un parco macchine composto da 190 T60, 20 T40, 5 Piano e 2 lance V3. L’impianto viene gestito tramite il software intelligente ATASSplus.

Ad una distanza da Baku percorribile in auto in appena tre ore è così sorto negli scorsi anni un comprensorio sciistico con le più moderne infrastrutture. Gli impianti di risalita Doppelmayr e i Pistenbully di Kässbohrer, insieme all’impianto di innevamento, garantiscono il divertimento sulle piste. Hotel moderni e numerose opportunità di intrattenimento promettono momenti di piacere anche al di fuori dell’attività sciistica. L’obiettivo principale del progetto è la creazione di posti di lavoro nella regione.

    Articolo redatto da TechnoAlpin

TechnoAlpin costruisce dal 1990 impianti di innevamento per comprensori sciistici in ogni parte del mondo. In virtù degli elevati investimenti nel settore Ricerca e Sviluppo, l'azienda si è imposta come leader innovativo di settore. La sede principale è situata a Bolzano, ma TechnoAlpin comprende anche 12 filiali internazionali e 25 partner commerciali. Sono più di 2.100 i clienti, provenienti da oltre 50 paesi, che hanno deciso di affidarsi al know-how della società altoatesina. L'azienda è partner ufficiale della Federazione Internazionale Sci (FIS) e allestirà l'80% delle piste dei Giochi Olimpici invernali che si terranno in Corea del Sud nel 2018. Nel 2017 TechnoAlpin ha realizzato per la prima volta un fatturato annuo pari a 200 milioni di euro.


Cerchi, ad esempio, tutte le funivie in lombardia? Filtra gli articoli per tag multipli

Segnala un errore su questa pagina




Useremo i tuoi dati solo per correggere questo errore. Accetto il trattamento dati Privacy