Ropecon, il collegamento efficiente per nuove aree minerarie.

In Sudafrica è stato recentemente inaugurato un nuovo impianto RopeCon®, per il trasporto di minerale platinifero dalla miniera all’impianto di lavorazione.

La società mineraria sudafricana Booysendal Platinum (Pty) Limited, una controllata di Northam Platinum Limited, sta utilizzando la tecnologia Doppelmayr per il progetto di espansione del sito minerario di Booysendal. Ben 909 tonnellate di materiale possono essere trasportate ogni ora su una distanza di circa 4,8 km attraverso un terreno collinoso. Doppelmayr Italia, con sede a Lana, ha avuto un ruolo importante nel progetto, realizzando le opere di linea.

Il terreno tra le nuove aree minerarie a nord dell’area di Booysendal e l’impianto di lavorazione esistente è topograficamente impegnativo. In linea retta, devono essere superati circa 4,8 km e un dislivello di 530 m. Per l’ampliamento della miniera di Booysendal era necessario trovare una soluzione di trasporto economica, affidabile e sicura. Booysendal Platinum (Pty) Limited ha optato per un sistema RopeCon® per trasportare 909 tonnellate di minerale di platino all’ora.

RopeCon® è una tecnologia brevettata Doppelmayr che combina i vantaggi degli impianti a fune con le caratteristiche dei tradizionali nastri trasportatori. È costituito da un nastro piatto con bordi laterali ondulati: come per i trasportatori convenzionali, il nastro funge da elemento traente. Viene azionato o rinviato nelle stazioni finali attraverso tamburi. Il nastro è dotato, ad intervalli regolari, di assi trasversali che lo sostengono. Ruote in plastica si trovano alle estremità degli assi; esse scorrono sulle funi di sospensione fisse e consentono il movimento rettilineo del sistema. Le funi di sospensione sono sospese da terra per mezzo di appositi piloni.

Il materiale proveniente da Booysendal South viene caricato sul nastro RopeCon® tramite un silo e due tramogge; vicino all’impianto di lavorazione, il RopeCon è collegato al sistema di trasporto esistente. Inoltre, il materiale può essere trasferito direttamente ad un trasportatore di alimentazione dell’impianto di lavorazione tramite uno scivolo di trasferimento, oppure scaricato su un cono tramite un secondo RopeCon® più piccolo. Questo crea la possibilità di una zona buffer intermedia.

Un aspetto importante per Booysendal nella scelta del sistema di trasporto è stata la minimizzazione dell’impronta ecologica della miniera. Poiché il RopeCon® è sospeso su piloni, il consumo di spazio a terra è stato ridotto al minimo, ovvero ai 12 punti di appoggio. Il sistema non rappresenta quindi una barriera insormontabile per l’uomo e gli animali. Il percorso attraversa diverse strade e anche gli animali selvatici possono facilmente camminare sotto il RopeCon®.

I lavori di montaggio del RopeCon® sono iniziati nel gennaio 2018. 11 mesi dopo è stato possibile iniziare la messa in servizio, come previsto. Dal 20.12.2018 l’impianto ha trasportato circa 20.000 tonnellate di minerale platinifero al giorno su una distanza di 4,8 km tra l’area estrattiva e l’impianto esistente.

Nell’ambito di un ulteriore programma di espansione, nell’ottobre 2017 Doppelmayr ha ricevuto un ordine da Booysendal per un secondo RopeCon®, che si collegherà al primo sistema e consentirà il trasporto da un’altra area mineraria a nord del sito. Questo sistema RopeCon® trasporterà 400 t/h su 2,8 km ed un dislivello di -160 m. La messa in servizio è prevista per il 2021.

Come controllata al 100%, Doppelmayr Transport Technology GmbH fa parte del gruppo internazionale Doppelmayr, con sede a Wolfurt, in Austria. All’interno del gruppo, è lo specialista per il trasporto di materiali e merci.
Doppelmayr Italia, con sede a Lana, ha avuto un ruolo importante nel progetto, realizzando le opere di linea; negli stabilimenti italiani sono impiegati 100 collaboratori tra progettisti, tecnici ed addetti alla produzione.

Dati tecnici

  • Lunghezza 4.767 m
  • Dislivello 530 m
  • Portata oraria 909 t/h
  • Velocità 4,2 m/s
  • Numero di sostegni 12
  • Potenza in esercizio 2.400 kW

2° nastro alimentatore buffer

  • Lunghezza 185 m
  • Dislivello 25 m
  • Portata oraria 909 t/h
  • Velocità 3,0 m/s
  • Numero di sostegni 1
  • Potenza in esercizio 100 kW

    Articolo redatto da Doppelmayr

Il Gruppo Doppelmayr/Garaventa definisce continuamente nuovi standard di riferimento con innovativi sistemi di trasporto a fune. Il massimo comfort e sicurezza sono le caratteristiche che contraddistinguono i suoi impianti a fune, sia per le stazioni turistiche estive ed invernali che per il trasporto urbano. L'efficienza e le prestazioni dei sistemi di trasporto materiali sono altrettanto impressionanti. Doppelmayr/Garaventa, leader mondiale della qualità, della tecnologia e del mercato funiviario, gestisce impianti di produzione e centri di vendita e assistenza in oltre 40 paesi del mondo. Ad oggi, il Gruppo ha costruito più di 15.000 impianti per clienti in oltre 95 paesi del mondo.





Segnala un errore su questa pagina




Useremo i tuoi dati solo per correggere questo errore. Accetto il trattamento dati Privacy