Revisione annuale della Emirates Air Line

Il servizio clienti dalla  Doppelmayr ha completato la revisione annuale in soli 7 giorni lavorativi, dopo più di 10.000 ore di servizio dell’impianto.  Il cliente loda velocità, qualità e professionalità.

La cabinovia 10-MGD Emirates Air Line collega la penisola di Greenwich con i Royal Victoria Docks, attraversando il Tamigi a 90 m di altezza. Le due stazioni si trovano nei pressi del centro fieristico ExCeL e del centro congressi O2 Arena.

La cabinovia ad ammorsamento automatico è completamente integrata nel sistema di trasporto cittadino ed è equiparata ad una sezione della metropolitana di Londra. Trasporta pendolari e turisti che cercano l’emozione unica di un “volo” sul Tamigi. L’impianto è stato molto apprezzato. Dal momento della sua realizzazione per l’inaugurazione
dei Giochi Olimpici Estivi 2012 fino a metà 2014, ha trasportato quasi quattro milioni di passeggeri.

Per la manutenzione annuale l’impianto è stato fermato solo dal 18 al 25 marzo. La squadra specializzata Doppelmayr ha controllato tutti i componenti, li ha testati ed eventualmente sostituiti. Sono stati revisionati meccanismi di stazione, rulliere, binari, componenti idraulici ed elettronici, riduttore, albero di trasmissione, fune. Erano presenti tecnici Doppelmayr esperti di idraulica, elettronica e meccanica, ognuno con la sua squadra e un esperto esterno accreditato per il controllo della fune. Il coordinamento in loco è stato affidato ad un capoprogetto del servizio clienti, che ha curato i rapporti tra i montatori Doppelmayr ed il cliente, per garantire il rapido svolgimento dei lavori senza inconvenienti.

manutenzione londra

Edwin Hopper è l’Ingegnere Capo incaricato della revisione dall’impresa Mace, il gestore dell’impianto. Dice del Customer Support: “I gestori di funivie urbane hanno come obiettivo che l’impianto funzioni tutto l’anno senza interruzioni impreviste. Per l’Emirates sono previste interruzioni solo il primo giorno di Natale e una settimana a marzo per la revisione annuale.” In questo breve tempo però non erano programmati solo i lavori di manutenzione della funivia, ma anche la revisione degli edifici e delle infrastrutture. Mr. Hopper  insiste: “Solo attraverso una grande collaborazione tra noi e il servizio clienti Doppelmayr, evitando inconvenienti, è stato possibile completare tutti i lavori in così poco tempo”.

E inoltre loda l’affidabilità della cabinovia: “Fino ad ora abbiamo dovuto sospendere il servizio solo due volte e Doppelmayr ha gestito ogni volta la situazione in modo esemplare. La prima sospensione è stata causata  da una forte tempesta di neve. Nel secondo anno abbiamo dovuto eseguire una manutenzione aggiuntiva, che è stata terminata addirittura mezza giornata prima del previsto. Questo è stato possibile solo grazie ad un’attenta organizzazione e pianificazione di Doppelmayr. “

A proposito di pianificazione: la pianificazione dei lavori di manutenzione 2015 è già iniziata. Allo scopo sono molto utili i protocolli elaborati fra il 2013 e il 2014 e approvati da TfL (Transport for London). Massima attenzione Due sostegni hanno le fondazioni nel Tamigi. Durante i lavori in linea bisogna mantenere un franco minimo dalle navi di passaggio e anche fare attenzione alle maree. Il livello dell’acqua tra l’alta e la bassa marea varia fino ad un massimo di nove metri. Sotto al tracciato non c’è solo il fiume e quindi navi, ma anche marciapiedi, strade, parcheggi e quindi pedoni e automobili. Nessun pezzo, per quanto piccolo, può cadere: il lavoro richiede la massima attenzione.

    Articolo redatto da Doppelmayr

Il Gruppo Doppelmayr definisce continuamente nuovi standard di riferimento con innovativi sistemi di trasporto a fune. Il massimo comfort e sicurezza sono le caratteristiche che contraddistinguono i suoi impianti a fune, sia per le stazioni turistiche estive ed invernali che per il trasporto urbano. L'efficienza e le prestazioni dei sistemi di trasporto materiali sono altrettanto impressionanti. Doppelmayr, leader mondiale della qualità, della tecnologia e del mercato funiviario, gestisce impianti di produzione e centri di vendita e assistenza in oltre 40 paesi del mondo. Ad oggi, il Gruppo ha costruito più di 15.100 impianti per clienti in oltre 96 Paesi del mondo.




Pubblica i tuoi contenuti

Vuoi pubblicare i tuoi articoli o comunicati stampa su Funivie.org?

Segnala un problema su questa pagina




    Useremo i tuoi dati solo per correggere questo errore. Accetto il trattamento dati Privacy

    Pubblicità