Revisione annuale della Emirates Air Line

Il servizio clienti dalla  Doppelmayr ha completato la revisione annuale in soli 7 giorni lavorativi, dopo più di 10.000 ore di servizio dell’impianto.  Il cliente loda velocità, qualità e professionalità.

La cabinovia 10-MGD Emirates Air Line collega la penisola di Greenwich con i Royal Victoria Docks, attraversando il Tamigi a 90 m di altezza. Le due stazioni si trovano nei pressi del centro fieristico ExCeL e del centro congressi O2 Arena.

La cabinovia ad ammorsamento automatico è completamente integrata nel sistema di trasporto cittadino ed è equiparata ad una sezione della metropolitana di Londra. Trasporta pendolari e turisti che cercano l’emozione unica di un “volo” sul Tamigi. L’impianto è stato molto apprezzato. Dal momento della sua realizzazione per l’inaugurazione
dei Giochi Olimpici Estivi 2012 fino a metà 2014, ha trasportato quasi quattro milioni di passeggeri.

Per la manutenzione annuale l’impianto è stato fermato solo dal 18 al 25 marzo. La squadra specializzata Doppelmayr ha controllato tutti i componenti, li ha testati ed eventualmente sostituiti. Sono stati revisionati meccanismi di stazione, rulliere, binari, componenti idraulici ed elettronici, riduttore, albero di trasmissione, fune. Erano presenti tecnici Doppelmayr esperti di idraulica, elettronica e meccanica, ognuno con la sua squadra e un esperto esterno accreditato per il controllo della fune. Il coordinamento in loco è stato affidato ad un capoprogetto del servizio clienti, che ha curato i rapporti tra i montatori Doppelmayr ed il cliente, per garantire il rapido svolgimento dei lavori senza inconvenienti.

manutenzione londra

Edwin Hopper è l’Ingegnere Capo incaricato della revisione dall’impresa Mace, il gestore dell’impianto. Dice del Customer Support: “I gestori di funivie urbane hanno come obiettivo che l’impianto funzioni tutto l’anno senza interruzioni impreviste. Per l’Emirates sono previste interruzioni solo il primo giorno di Natale e una settimana a marzo per la revisione annuale.” In questo breve tempo però non erano programmati solo i lavori di manutenzione della funivia, ma anche la revisione degli edifici e delle infrastrutture. Mr. Hopper  insiste: “Solo attraverso una grande collaborazione tra noi e il servizio clienti Doppelmayr, evitando inconvenienti, è stato possibile completare tutti i lavori in così poco tempo”.

E inoltre loda l’affidabilità della cabinovia: “Fino ad ora abbiamo dovuto sospendere il servizio solo due volte e Doppelmayr ha gestito ogni volta la situazione in modo esemplare. La prima sospensione è stata causata  da una forte tempesta di neve. Nel secondo anno abbiamo dovuto eseguire una manutenzione aggiuntiva, che è stata terminata addirittura mezza giornata prima del previsto. Questo è stato possibile solo grazie ad un’attenta organizzazione e pianificazione di Doppelmayr. “

A proposito di pianificazione: la pianificazione dei lavori di manutenzione 2015 è già iniziata. Allo scopo sono molto utili i protocolli elaborati fra il 2013 e il 2014 e approvati da TfL (Transport for London). Massima attenzione Due sostegni hanno le fondazioni nel Tamigi. Durante i lavori in linea bisogna mantenere un franco minimo dalle navi di passaggio e anche fare attenzione alle maree. Il livello dell’acqua tra l’alta e la bassa marea varia fino ad un massimo di nove metri. Sotto al tracciato non c’è solo il fiume e quindi navi, ma anche marciapiedi, strade, parcheggi e quindi pedoni e automobili. Nessun pezzo, per quanto piccolo, può cadere: il lavoro richiede la massima attenzione.

    Questo articolo è stato redatto da Doppelmayr

Il Gruppo Doppelmayr rappresenta la qualità, la tecnologia e la leadership di mercato nella costruzione di impianti a fune per il trasporto di persone e materiali e di soluzioni intralogistiche ad alta tecnologia. L'azienda vanta 130 anni di storia e un secolo di esperienza nella progettazione, sviluppo, design, produzione e costruzione di impianti a fune. Questa tecnologia collaudata e la sua affidabilità hanno reso gli impianti a fune una soluzione di mobilità popolare e performante nelle regioni sciistiche, ricreative e nelle città di tutto il mondo.

Funivie.org non è responsabile dei contenuti pubblicati da autori esterni. Come diventare autore aziendale o privato.






Ti piacciono i contenuti di Funivie.org? Offrici almeno un caffè!

Tutto il nostro lavoro viene svolto in modo VOLONTARIO senza alcuna retribuzione nè pubblicità, e mantenere un sito non è gratis. Impieghiamo molte ore e risorse ogni giorno, oltre alle spese di hosting e di programmazione.

Se vuoi, puoi offrirci un piccolo aiuto o un semplice caffé tramite PayPal, scansionando questo codice con lo smartphone, oppure cliccandoci sopra, oppure effettuando una donazione come utente registrato cliccando QUI


Potrebbero interessarti anche…

Segnala un problema su questa pagina



    Useremo i tuoi dati solo per correggere questo errore. Accetto il trattamento dati Privacy

    Ultimo aggiornamento cache pagina: 1/12/2023, 23:14 Sito Forum