Nuovi impianti di LEITNER ropeways per la prossima stagione invernale

Più comfort e migliori prestazioni in Val Gardena, a Racines e sul Pordoi

Il rifacimento dell’impianto del Dantercepies, che collega Selva con il Passo Gardena, rappresenta per la Val Gardena un’importante innovazione e contemporaneamente un notevole miglioramento di qualità. Nonostante una frana abbattutasi nel maggio del 2013, che ha reso necessaria la rielaborazione dei progetti esecutivi già ultimati, nonché la realizzazione di un secondo tronco, l’impianto sarà pronto per l’apertura della nuova stagione invernale. Si tratta di uno dei collegamenti più importanti e frequentati della regione, che regalerà prestigio all`intera valle e anche a LEITNER ropeways. La cabinovia 10 posti è formata da due tronchi indipendenti, Danter e Cepies, collegati tra loro da una stazione intermedia. I passeggeri vengono trasportati fino al Passo Gardena a bordo di cabine che offrono un grande comfort, grazie alle sedute dei sedili imbottite, nonché una vista mozzafiato, grazie alle vetrate panoramiche. Per garantire un imbarco particolarmente confortevole, si è optato per una stazione a valle extra-lunga che consente l’imbarco dei passeggeri alla velocità ridotta di 0,22 m/s. Su una lunghezza di 2.159 m (sezione Danter) e di 494 m (sezione Cepies) si superano rispettivamente 514 m e 126 m di dislivello raggiungendo una portata oraria di 3.000 persone.

GD10-Danter-Cepies_fullscreen

Il nuovo impianto è senza dubbio un importante contributo alla visibilità della Val Gardena. Grazie all’architettura di pregio e al design raffinato, le due stazioni terminali si inseriscono intelligentemente e con armonia nel paesaggio circostante e l’impianto risulta essere all’altezza del confinante Parco Naturale Puez-Odle. Eclettica ed elegante, la nuova cabinovia, soddisfa i turisti estivi ed invernali più esigenti. In inverno essa servirà soprattutto sciatori e snowboarder mentre in estate trasporterà comodamente biciclette e carrozzine. A godere di questo sostanziale miglioramento del servizio sarà soprattutto il famoso “Giro del Sella”.

Sul Pordoi, passo appunto inserito nel circuito del Sellaronda, si trova la nuova seggiovia esaposto che collega Ponte Vauz con le piste di Porta Vescovo. Grazie a questo nuovo impianto sciatori e snowboarder eviteranno un lungo skiweg e potranno godersi una splendida discesa fino ad Arabba. La nuova seggiovia è lunga 928 m, supera un dislivello di 132 m e consente di trasportare fino a 2.600 persone all’ora.

CD6C-Rinneralm_fullscreen

Anche a Racines, vicino a Vipiteno, gli appassionati di sport invernali potranno apprezzare il comfort di un nuovo impianto. Una nuova seggiovia esaposto con sedili comfort e cupole ha infatti sostituito la vecchia seggiovia automatica di Rinneralm, che aveva compiuto ormai vent’anni. Il nuovo impianto, che ha una portata di 2.400 persone all’ora, si inerpica su di un pendio di 1.121 m di lunghezza per un dislivello di 276 m.

    Articolo redatto da Leitner Ropeways

Il Gruppo Leitner è protagonista a livello mondiale nel settore degli impianti a fune (Leitner ropeways e Poma), dei battipista e veicoli cingolati (Prinoth), dell’innevamento programmato (Demaclenko) e dell’energia eolica (Leitwind). Nel 2019, per la prima volta in 130 anni, ha superato il miliardo di fatturato.





Segnala un errore su questa pagina




Useremo i tuoi dati solo per correggere questo errore. Accetto il trattamento dati Privacy