Nuova seggiovia esaposto “Comici 2” a Selva Valgardena

Le lunghe code tra la seggiovia “Comici 1” e “Comici 2” dall’inverno 2015 saranno solo un ricordo grazie al nuovo impianto esaposto in corso di realizzazione a Selva Gardena che sarà pronto ad accogliere gli sciatori dalla stagione sciistica 2015. Azienda appaltatrice Leitner Ropeways.

Aggiornamenti fotografici dal cantiere  Webcam  Forum

logopizsella

IMG_0047

Il nuovo impianto, guardando da valle verso monte, si svilupperà sulla sinistra della vecchia linea, con una rotazione che sposterà la stazione di valle a destra del grande masso situato nei pressi del Rifugio Comici. La linea sarà composta da 5 sostegni intermedi nella consueta forma a “T” in lamiera a sezione tubolare, portanti le rulliere di tipo fisso. L’impianto è stato previsto per il trasporto di sciatori con gli sci ai piedi solo sul ramo salita ad una velocità di 4,2 m/s.

Gli sciatori che faranno il Sellaronda in variante alta, passando dal Ciampinoi, avranno una continuità di agganciamenti automatici costituiti dalla Sole, Comici 1 e Comici 2. Il percorso che include la mitica pista 3 del Ciampinoi sarà cosi più attraente rispetto alla classica discesa lungo il fiume verso Plan de Gralba e Plan. La seggiovia Piza Pranseies è l’anello di congiunzione mancante, ma verrà completato nel giro di qualche anno.

lineacomici2

Il profilo della linea a confronto con il precedente

La stazione a valle sarà di semplice rinvio, mentre la stazione a monte sarà motrice-tenditrice a ponte con magazzino vetture posto sotto al piano stazione. La copertura della stazione di valle sarà limitata ai soli meccanismi di stazione. Internamente, lungo tutto il giro stazione si troverà una pedana dalla quale si potranno controllare i meccanismi attraverso le finestrature ed eventualmente intervenire alzando il relativo segmento di copertura.

monte

La nuova stazione motrice

La copertura dei meccanismi tecnici della stazione di monte sarà completa (del tipo alto) e riparerà dalle intemperie tutti i macchinari, l’argano motore e la passerella d’ispezione, permettendo all’operatore di controllare ed eventualmente intervenire dall’interno. Le seggiole verranno ricoverate nei periodi di fermo impianto nel magazzino sottostante al piano stazione dove vengono calate mediante un montacarichi verticale.

FullSizeRender copia

Prima e dopo

I veicoli saranno costituiti da confortevoli seggiole aperte a 6 posti con imbottiture morbide che, al loro ingresso nelle stazioni, verranno sganciate automaticamente dalla fune e rallentate per mezzo di una serie di ruote gommate ruotanti a velocità progressivamente decrescente sino ad una velocità di 1,0 m/sec. (costituenti la cosiddetta trave di rallentamento). I veicoli verranno successivamente trasportati con la stessa velocità, per mezzo di un apposito convogliatore, ad una trave di lancio perfettamente analoga alla precedente che provvederà ad accelerarli sino ad una velocità uguale a quella della fune per consentirne l’ammorsamento finale sulla fune stessa. L’esatta equidistanza fra i veicoli sarà garantita da un dispositivo di equidistanziamento esistente in entrambe le stazioni.

seggiolacomici2

Una delle nuove confortevoli seggiole esaposto con imbottiture morbide

La discesa e la salita dei passeggeri avverranno al termine della trave di rallentamento e prima della trave di lancio, quando i veicoli, trascinati dal convogliatore, traslano come si è detto ad una velocità massima di 1,00 m/sec, consentendo ai passeggeri un comodo e sicuro svolgimento di tali operazioni.

222

Il futuro Piz Sella

datitecnici

Dati tecnici del nuovo impianto

FullSizeRender

La nuova stazione a monte

Aggiornamenti fotografici cantiere, condividi anche le tue foto!  Webcam – Forum

    Articolo redatto da Funivie.org

Fondato nel 2003 e con una media di 2000 visitatori unici al giorno, Funivie.org è la fonte di informazione e aggiornamento per tutti coloro che progettano, lavorano o semplicemente amano la tecnologia funiviaria.





Segnala un errore su questa pagina




Useremo i tuoi dati solo per correggere questo errore. Accetto il trattamento dati Privacy