Nuova Kirchenkarbahn: più veloce, più comoda e semplicemente bella

A Hochgurgl, Doppelmayr presenta per la prima volta un impianto a fune di nuova generazione, con una stazione a valle che è un vero e proprio centro di svago.

L‘area di Kirchenkar, al confine tra Nord e Sud Tirolo fa parlare di sé: nell‘area, finora accessibile solamente con sciovie, gli appassionati di sport invernali salgono con la nuova cabinovia da 10 posti a un‘altezza di quasi 2.630 m in circa quattro minuti. Qui è stata utilizzata per la prima volta la nuova generazione D-Line di Doppelmayr. Oltre a un comfort notevolmente superiore, essa presenta un design razionale e moderno, unico nel mondo degli impianti a fune, soprattutto in termini di rumorosità a velocità elevata e semplicità di manutenzione.

kirkenkar

La capacità di trasporto è di 2.400 persone l‘ora, la velocità delle ampie cabine CWA con riscaldamento panche è di 6 m/s.

L‘innovativa tecnologia funiviaria della Kirchenkarbahn proviene da casa Doppelmayr. Ma di straordinario nella nuova cabinovia c‘è anche la stazione a valle, a 2.174 m, che presenta solo il meglio e la cui architettura ricorda l‘aspetto di cumuli di neve. Nella scelta dei materiali e nella progettazione delle forme, i responsabili si sono fortemente orientati verso la natura circostante e hanno lavorato molto con il legno. La stazione si trova nella Timmelsjoch- Hochalpenstraße (il Passo del Rombo che scende a Merano) e forma, insieme a un ristorante, un museo di motociclette ed il casello per il pagamento del pedaggio, un complesso multifunzionale: il cosiddetto „Top Mountain Crosspoint“, un vero e proprio centro di svago.

Grazie al nuovo design, l‘accesso alla funivia è estremamente agevole per i passeggeri e con la D-Line anche la manutenzione da parte del personale tecnico risulta semplificata. La stazione a monte, a circa 2.630 metri sul livello del mare, è concepita in modo tale da poter essere convertita, dopo un‘ulteriore fase di costruzione, in stazione intermedia della seconda sezione in progetto. In essa è alloggiato l’argano a ponte. Le cabine vengono immagazzinate nella stazione a monte. Dopo una fase di progettazione pluriennale e un tempo di costruzione insolitamente breve per una tale altitudine, soli sette mesi, la prima sezione dell‘impianto a fune è entrata in servizio nel dicembre 2015.

10-MGD Kirchenkarbahn

  • Committente Hochgurgler Lift GmbH & Co KG
  • Ubicazione Hochgurgl, Tirolo (AUT)
  • Lunghezza inclinata 1.511 m
  • Dislivello 456 m
  • Velocità 6,0 m/s
  • Capacità di trasporto 2.400 p/h
  • Veicoli 43 cabine CWA con riscaldamento panche per 10 persone cad.
  • Durata corsa 4,34 min
  • Lavori 7 mesi

    Articolo redatto da Doppelmayr

Il Gruppo Doppelmayr definisce continuamente nuovi standard di riferimento con innovativi sistemi di trasporto a fune. Il massimo comfort e sicurezza sono le caratteristiche che contraddistinguono i suoi impianti a fune, sia per le stazioni turistiche estive ed invernali che per il trasporto urbano. L'efficienza e le prestazioni dei sistemi di trasporto materiali sono altrettanto impressionanti. Doppelmayr, leader mondiale della qualità, della tecnologia e del mercato funiviario, gestisce impianti di produzione e centri di vendita e assistenza in oltre 40 paesi del mondo. Ad oggi, il Gruppo ha costruito più di 15.100 impianti per clienti in oltre 96 Paesi del mondo.




Pubblica i tuoi contenuti

Vuoi pubblicare i tuoi articoli o comunicati stampa su Funivie.org?

Segnala un problema su questa pagina




    Useremo i tuoi dati solo per correggere questo errore. Accetto il trattamento dati Privacy

    Pubblicità