LEITNER ropeways protagonista ai Mondiali di Schladming

Sei gli impianti già in funzione ed è in arrivo una nuova cabinovia Oramai da anni una proficua collaborazione lega Schladming, teatro da oggi dei Campionati Mondiali di sci alpino, e LEITNER ropeways. A partire dal 2000 infatti LEITNER ropeways ha realizzato sei impianti nella rinomata località sciistica della Stiria, e a partire dal 2008 tutti i nuovi impianti portano unicamente la firma dell’azienda vipitenese. Tra i progetti più spettacolari frutto di questa collaborazione spiccano le seggiovie Märchenwiesenbahn e Mitterhausbahn, nonché il WM-Shuttle. Durante le gare di slalom dei campionati mondiali di sci alpino 2013 sarà proprio questa seggiovia a trasportare i vari campioni come Marcel Hirscher, Manfred Mölgg & Co. alla partenza della gara.

Nei giorni scorsi poi la collaborazione tra Schladming e LEITNER ropeways si è arricchita di un ulteriore tassello: una nuova cabinovia a 10 posti. La nuova cabinovia di Hochwurzen coniuga l’impiego di moderne tecnologie ecocompatibili con elevata economia d’esercizio, buon comfort di viaggio e versatilità funzionale. Se in inverno permetterà una rapida risalita con un’elevata capacità di trasporto, in estate le sue cabine potranno fermarsi nelle stazioni per consentire ai passeggeri di salire e scendere comodamente. L’impianto Hochwurzen di LEITNER ropeways dimostrerà come una cabinovia possa soddisfare perfettamente le diverse esigenze degli ospiti estivi e invernali.

Realizzata per conto della Planai-Hochwurzen-Bahnen GmbH, la cabinovia da 10 posti di Schladming sarà azionata da un sistema di nuova concezione. L’impianto, multifunzionale e flessibile, è in grado di operare perfettamente secondo le diverse necessità: nella modalità invernale, grazie all’ammorsamento automatico, i passeggeri possono salire rapidamente, garantendo così anche un’elevata capacità di trasporto. Nella modalità di funzionamento estivo, invece, le singole cabine possono essere arrestate completamente per due volte per una durata di 20 secondi, consentendo ai passeggeri a piedi o con biciclette e passeggini al seguito, ma anche alle persone con ridotta mobilità, di salire e scendere comodamente.

L’innovativa soluzione ‘stop and go’, insieme all’azionamento diretto LEITNER, ha contribuito in maniera determinante all’assegnazione della commessa. Con questa nuova tecnologia, LEITNER ropeways si fa interprete una volta di più della crescente importanza del comfort di viaggio per i passeggeri. 2/3 CF2 WM-Shuttle L’efficienza e la flessibilità d’impiego dell’impianto a fune sono sempre più un fattore di competitività decisivo per le società di gestione.

Anche a Schladming si è scelto di puntare sui vantaggi dell’azionamento diretto LEITNER. Il nuovo impianto di Hochwurzen sarà dotato proprio di questo sistema, che assicura una corsa più confortevole, una minore rumorosità e una riduzione dei consumi e della manutenzione. Ridurre al minimo i rumori è un aspetto particolarmente importante per la cabinovia di Hochwurzen, poiché la stazione a monte deve essere integrata in un edificio preesistente costruito nella montagna. Il nuovo impianto raggiunge complessivamente una lunghezza di 2170 metri, conta 14 sostegni e supera un dislivello di 706 m. La portata è di 2500 persone all’ora.

    Articolo redatto da Leitner Ropeways

Il Gruppo Leitner è protagonista a livello mondiale nel settore degli impianti a fune (Leitner ropeways e Poma), dei battipista e veicoli cingolati (Prinoth), dell’innevamento programmato (Demaclenko) e dell’energia eolica (Leitwind). Nel 2019, per la prima volta in 130 anni, ha superato il miliardo di fatturato.





Segnala un errore su questa pagina




Useremo i tuoi dati solo per correggere questo errore. Accetto il trattamento dati Privacy