Home Notizie Forum Cantieri Impianti Macchine Neve Divertimento Turismo Gallery Mappe Annunci Shop Contatti

Le funivie urbane, una nuova via per la mobilità delle città

Il trasporto passeggeri nelle aree urbane spesso rappresenta una grande sfida, i problemi di congestione delle vie di comunicazione sono ormai all’ordine del giorno, ed i problemi economici per il finanziamento di nuove linee di metropolitana e trasporto pesante diventano sempre più importanti, specialmente in periodi di grave crisi economica come questi che stiamo affrontando.

 

Le funivie sono la soluzione intelligente per molti problemi di mobilità che i mezzi di trasporto tradizionali ed i finanziamenti disponibili non sono più̀ in grado di risolvere. Esse rappresentano un mezzo di trasporto sicuro e comodo su un piano completamente nuovo, al di sopra del livello stradale, evitando quindi completamente ogni problema legato al traffico tradizionale. Allo stesso tempo non dipendono dalle condizioni climatiche o atmosferiche e sono idonee praticamente a qualunque tipo di terreno.

Le soluzioni funiviarie urbane vengono progettate per venire incontro ai desideri ed alle esigenze particolari, e sono studiate per un‘armoniosa integrazione nel paesaggio urbano; esse costituiscono un valore aggiunto per qualunque progetto di sviluppo urbano e costituiscono il nuovo trend per il trasporto passeggeri. Una funivia apre nuove prospettive e consente ai passeggeri di godersi viste esclusive della città durante il viaggio, in tutta comodità, e crea già di per sé una attrattiva supplementare per la zona.

Il funzionamento continuo e la grande disponibilità tecnica forniti da una tecnologia collaudata da decenni nel campo dei comprensori sciistici riducono quasi a zero i tempi di attesa per i passeggeri. In funzione delle esigenze e dell‘impianto utilizzato, è possibile un trasporto completamente automatico per volumi che vanno dalle poche centinaia alle diverse migliaia di passeggeri ogni ora.

Costi di investimento relativamente bassi uniti a bassi costi di manutenzione e di esercizio rendono la funivia un‘alternativa economicamente conveniente ai sistemi di trasporto tradizionali. Un‘altra caratteristica di spicco è il basso livelli di emissioni (particolato, CO2). Con un motore elettrico, alloggiato nella stazione, che muove in modo silenzioso e continuo le cabine sospese nell’aria, l’impianto a fune presenta un rendimento energetico molto elevato ed è potente, senza scarichi inquinanti né emissione di polveri sottili.

Un esempio spettacolare di questa tecnologia si presenta a La Paz, in Bolivia, dove la rete funiviaria urbana più̀ grande del mondo – realizzata dal gruppo Doppelmayr/Garaventa, principale player nel mercato degli impianti a fune – comprende dieci linee, per una lunghezza totale di oltre 30 chilometri. Fino a oggi sono stati trasportati oltre 200 milioni di passeggeri. Ogni giorno, circa 300.000 persone utilizzano Mi Teleférico, per andare al lavoro, per fare shopping, per andare a scuola o per il tempo libero. Nei giorni record si arriva addirittura a 600.000 passeggeri. Ogni ora possono essere trasportate fino a 68.000 persone. L’impianto a fune è molto apprezzato anche dai turisti: dall’apertura della prima linea nel 2014, la rete funiviaria si è trovata costantemente al numero uno tra i luoghi da visitare di Tripadvisor. Il 98% dei turisti valuta Mi Teleférico tra “ottimo” ed “eccellente”.

La Paz è solo l’ultimo dei progetti realizzati dalla Doppelmayr in svariate città di tutti i continenti; lo stabilimento italiano di Lana, in provincia di Bolzano, con i suoi 100 collaboratori è costantemente impegnato nello studio e progettazione di impianti di trasporto urbano, sia con progetti sul territorio nazionale che internazionale.

Un esempio lo troviamo a Venezia, con il people mover sospeso che collega l’isola del Tronchetto a Piazzale Roma, trasportando 3000 persone all’ora in assoluto silenzio e comfort. Sono stati studiati numerosi progetti da Milano a Roma, da Napoli a numerose altre località più piccole, ma che soffrono degli stessi problemi di mobilità, mentre in ambito internazionale vari impianti sono già stati realizzati: gli ultimi in ordine cronologico sono un People Mover per Londra ed uno per Mosca, dopo vari impianti speciali installati in tutto il mondo, dal Vietnam al Giappone passando per gli Stati Uniti e la Cina realizzati completamente o parzialmente a Lana, sia come progettazione che come realizzazione.


    Questo articolo è stato redatto da Doppelmayr

Il Gruppo Doppelmayr rappresenta la qualità, la tecnologia e la leadership di mercato nella costruzione di impianti a fune per il trasporto di persone e materiali e di soluzioni intralogistiche ad alta tecnologia. L'azienda vanta 130 anni di storia e un secolo di esperienza nella progettazione, sviluppo, design, produzione e costruzione di impianti a fune. Questa tecnologia collaudata e la sua affidabilità hanno reso gli impianti a fune una soluzione di mobilità popolare e performante nelle regioni sciistiche, ricreative e nelle città di tutto il mondo.

Funivie.org non è responsabile dei contenuti pubblicati da autori esterni. Come diventare autore aziendale o privato.






Ti piacciono i contenuti di Funivie.org? Offrici almeno un caffè!

Tutto il nostro lavoro viene svolto in modo VOLONTARIO senza alcuna retribuzione nè pubblicità, e mantenere un sito non è gratis. Impieghiamo molte ore e risorse ogni giorno, oltre alle spese di hosting e di programmazione.

Se vuoi, puoi offrirci un piccolo aiuto o un semplice caffé tramite PayPal, scansionando questo codice con lo smartphone, oppure cliccandoci sopra, oppure effettuando una donazione come utente registrato cliccando QUI


Potrebbero interessarti anche…

Segnala un problema su questa pagina



    Useremo i tuoi dati solo per correggere questo errore. Accetto il trattamento dati Privacy

    Ultimo aggiornamento cache pagina: 16/07/2024, 21:47 Sito Forum