La nuova funivia Davos- Ischalp raddoppia la portata oraria

Grazie alla nuova funivia Davos- Ischalp nella regione escursionistica e sciistica svizzera di Davos Jakobshorn si è raddoppiata la capacità di trasporto dell‘impianto.

La nuova funivia di Davos sostituisce una funivia di 27 anni e rappresenta il mezzo di accesso principale alla regione sciistica di Davos – Jakobshorn. Viene utilizzata sia in inverno che in estate.

jakobshorn

L’impianto di Garaventa, inaugurato nella stagione invernale 2014, nelle sue due spaziose cabine offre comodamente posto per 100 persone ciascuna, invece delle precedenti 50. La sostituzione non ha riguardato solamente l‘impianto funiviario, ma anche le stazioni a valle e a monte.  La moderna architettura delle stazioni rappresenta una particolarità: la nuova  stazione a valle è stata costruita davanti alla stazione esistente, per cui si è reso necessario un supporto speciale. Un ulteriore highlight: la nuova funivia copre la distanza di circa un chilometro non più su un solo pilone, ma su due. A una velocità di corsa massima di dieci metri al secondo, essa supera un‘altezza di circa 425 m. Gli sportivi invernali possono gustarsi la funivia Davos-Ischalp già dal dicembre 2014.

    Articolo redatto da Doppelmayr

Il Gruppo Doppelmayr/Garaventa definisce continuamente nuovi standard di riferimento con innovativi sistemi di trasporto a fune. Il massimo comfort e sicurezza sono le caratteristiche che contraddistinguono i suoi impianti a fune, sia per le stazioni turistiche estive ed invernali che per il trasporto urbano. L'efficienza e le prestazioni dei sistemi di trasporto materiali sono altrettanto impressionanti. Doppelmayr/Garaventa, leader mondiale della qualità, della tecnologia e del mercato funiviario, gestisce impianti di produzione e centri di vendita e assistenza in oltre 40 paesi del mondo. Ad oggi, il Gruppo ha costruito più di 15.000 impianti per clienti in oltre 95 paesi del mondo.





Segnala un errore su questa pagina




Useremo i tuoi dati solo per correggere questo errore. Accetto il trattamento dati Privacy