Home Notizie Forum Cantieri Impianti Macchine Neve Divertimento Turismo Gallery Mappe Annunci Shop Contatti

La cestovia di Laveno compie 60 anni, e domenica 16 luglio si fa festa

In occasione del suo sessantesimo compleanno, le Funivie del Lago Maggiore offriranno un’opportunità speciale domenica 16 luglio. A partire dalle 18, la salita al poggio Sant’Elsa sarà gratuita e gli ospiti potranno godersi una serata di musica dal vivo con la Raffaele Maira live band. Questo evento celebrativo rappresenta un importante traguardo per un’attrazione che fa parte integrante del paesaggio di Laveno Mombello.

 

Le Funivie del Lago Maggiore sono un impianto con ottanta veicoli che, in meno di venti minuti, portano i visitatori in cima al Sasso del Ferro, dove si trovano un bar, un ristorante e un albergo. Questa iniziativa speciale è stata pensata proprio per commemorare il traguardo significativo raggiunto.

La storia delle Funivie del Lago Maggiore ha inizio nel maggio del 1963, quando Gianpaolo, padre di Paola Mattioni, decise di acquistare l’impianto. Paola Mattioni, che attualmente gestisce l’azienda, racconta che sua madre piangeva quando suo padre prese questa decisione. L’idea di un impianto di risalita era stata proposta dal signor Mario Bianchi, e tre anni dopo il padre di Paola decise di acquistarlo insieme allo zio Paolo Rossi. Nel 2006, l’impianto fu ceduto alla Provincia di Varese, che lo ha rinnovato dopo 40 anni di utilizzo.

Nel corso degli anni, le Funivie del Lago Maggiore hanno avuto diverse gestioni, ma sono sempre rimaste di proprietà della famiglia Mattioni, che ha ripreso la direzione dell’azienda 12 anni fa. All’inizio, la zona era ancora poco sviluppata, ma pian piano furono costruiti un bar e un albergo. C’era anche una pista da sci di un chilometro che partiva dalla cima della montagna, ma nel corso degli anni è stata dismessa a causa delle sfavorevoli condizioni ambientali

.

L’immagine odierna delle Funivie del Lago Maggiore testimonia i cambiamenti avvenuti in sessant’anni. Negli anni Ottanta, la zona divenne una meta turistica per i residenti locali, ma con l’aumento dei viaggi internazionali, furono sempre più i turisti stranieri, soprattutto tedeschi e francesi, ad affollare il Lago Maggiore. La montagna del poggio Sant’Elsa, che sovrasta Laveno Mombello, offre un panorama mozzafiato sulla valle e sul Lago Maggiore, con le isole Borromee e la sponda piemontese.

Oltre ad essere una meta turistica, il poggio Sant’Elsa è diventato una tappa imperdibile per gli amanti del deltaplano, tanto che nel 2025 ospiterà i Campioni Mondiali di questa disciplina, come già annunciato dall’amministrazione comunale. Grazie all’offerta di ristorazione e albergo, i visitatori possono vivere un’esperienza tranquilla e piacevole. Molti scelgono di fermarsi per una o due notti, mentre altri preferiscono trascorrere un’intera settimana.

Biglietto omaggio dalle 18 alle 21 del 16 luglio . Salite Funivia fino alle 21 poi solo discese fino alle 22.30 .


    Questo articolo è stato redatto da comunicato stampa esterno

Comunicato stampa esterno, Funivie.org non è l'autore dell'articolo. E' possibile inviare comunicati stampa tramite il > modulo semplificato oppure > accreditandosi nell'area aziende oppure inviandolo a press@funivie.org.

Funivie.org non è responsabile dei contenuti pubblicati da autori esterni. Come diventare autore aziendale o privato.






Ti piacciono i contenuti di Funivie.org? Offrici almeno un caffè!

Tutto il nostro lavoro viene svolto in modo VOLONTARIO senza alcuna retribuzione nè pubblicità, e mantenere un sito non è gratis. Impieghiamo molte ore e risorse ogni giorno, oltre alle spese di hosting e di programmazione.

Se vuoi, puoi offrirci un piccolo aiuto o un semplice caffé tramite PayPal, scansionando questo codice con lo smartphone, oppure cliccandoci sopra, oppure effettuando una donazione come utente registrato cliccando QUI


Potrebbero interessarti anche…

Segnala un problema su questa pagina



    Useremo i tuoi dati solo per correggere questo errore. Accetto il trattamento dati Privacy

    Ultimo aggiornamento cache pagina: 16/07/2024, 21:43 Sito Forum