Il nuovo concetto Doppelmayr per il soccorso integrato senza calata nelle funivie

Il nuovo concetto di evacuazione della Doppelmayr, che permette ai passeggeri di essere sempre e comunque trasportati alla stazione più vicina, è sicuro non solo oggettivamente, ma anche nella percezione dei passeggeri.

Questo concetto di evacuazione è stato installato negli impianti 3S di Sölden e Coblenza, sulla nuova cabinovia ad 8 posti Grasjoch a Montafon, in Austria e sulla cabinovia urbana di Londra, Emirates Air Line.

Alla base di questo concetto di evacuazione sta il fatto che tutti gli elementi funzionali dell’impianto sono doppi ed indipendenti tra loro; in gergo si definiscono “ridondanti”. Questo vale, ad esempio, per i supporti delle pulegge e per gli azionamenti di recupero. Inoltre sono state prese tutte le misure organizzative necessarie per poter reagire immediatamente in caso d’incidente.

In questo modo, in caso di anomalia, i passeggeri possono essere correttamente portati in salvo entro un tempo accettabile. Un salvataggio convenzionale con calata tramite fune etc. non è più necessario perché i passeggeri non devono più abbandonare le cabine in caso di malfunzionamento.

Sostanzialmente, gli impianti Doppelmayr danno la sensazione di un alto grado di sicurezza. L’imbarco in cabina e lo sbarco sono sempre agevoli; nessuno deve temere di non trovare il giusto timing o di inciampare, o di addirittura rimanere incastrato. Le cabine si muovono dolcemente e silenziosamente e sono ben ventilate.

 

    Articolo redatto da Doppelmayr

Il Gruppo Doppelmayr/Garaventa definisce continuamente nuovi standard di riferimento con innovativi sistemi di trasporto a fune. Il massimo comfort e sicurezza sono le caratteristiche che contraddistinguono i suoi impianti a fune, sia per le stazioni turistiche estive ed invernali che per il trasporto urbano. L'efficienza e le prestazioni dei sistemi di trasporto materiali sono altrettanto impressionanti. Doppelmayr/Garaventa, leader mondiale della qualità, della tecnologia e del mercato funiviario, gestisce impianti di produzione e centri di vendita e assistenza in oltre 40 paesi del mondo. Ad oggi, il Gruppo ha costruito più di 15.000 impianti per clienti in oltre 95 paesi del mondo.





Segnala un errore su questa pagina




Useremo i tuoi dati solo per correggere questo errore. Accetto il trattamento dati Privacy