Grande successo per la cabinovia monofune LEITNER più lunga del mondo

Spettacolare mega-progetto LEITNER ropeways in Turchia

Più di mezzo milione di persone in sei mesi hanno già sperimentato l’impianto monofune a movimento continuo più lungo del mondo, progetto che, con l’apertura della terza sezione a dicembre 2014, può ora considerarsi concluso. Il collegamento tra la città turca di Bursa e la zona ricreativa sita sulle vicine montagne dell’Uludağ è stato decisamente migliorato quanto a comfort ed efficienza. L’impianto, lungo ben nove chilometri, supera un dislivello di 1.400 metri ed è di gran lunga più veloce.

Le montagne dell’Uludağ si trovano nella Turchia nord-occidentale e sono una località turistica assai apprezzata, che d’estate attrae i turisti grazie al suo Parco Naturale, mentre in inverno li ammalia con uno dei comprensori sciistici più grandi del paese. Fino a pochi mesi fa raggiungere questa località dalla città di Bursa era un’impresa alquanto ardua: si dovevano infatti mettere in conto una traversata a bordo di un impianto a fune di 50 anni fa e un trasferimento a bordo di un autobus o un taxi. Tutto ciò fa oggi parte di un passato da dimenticare, grazie all’impianto monofune più lungo del mondo, realizzato da LEITNER ropeways su incarico della città di Bursa. Per la costruzione e la gestione della nuova cabinovia è stata fondata, nel dicembre del 2012, la società Bursa Teleferik A.Ş. Questo collegamento è sempre stato una delle attrazioni più importanti di Bursa, quarta città della Turchia per estensione.

bursa2 bursa

In soli 22 minuti alla meta

Il collegamento in due sezioni tra la stazione di valle Teferrüç nella parte nord-occidentale della città, e Sarıalan, attraverso Kadıyayla, era già stato inaugurato la scorsa estate. Il 30 dicembre del 2014 è entrata in servizio anche la terza sezione, che permette il collegamento con le montagne dell’Uludağ. L’impianto, dotato in totale di 44 sostegni e di 139 cabine, trasporta i passeggeri fino alla meta in soli 22 minuti. La stazione di valle della cabinovia GD8 si trova a 395 metri di altitudine, quella di monte a quasi 1.800 metri. I 35 chilometri di percorso su strada sono stati sostituiti da soli nove chilometri di comoda traversata panoramica. L’impianto si caratterizza anche per la qualità del design delle stazioni, affidato a Yamaç Korfalı, architetto turco che collabora a Londra con la famosissima architetta Zaha Hadid.

Località turistiche più interessanti grazie ai nuovi impianti

La nuova cabinovia svolge una funzione sia urbana che turistica e contribuisce considerevolmente ad aumentare l’attrattività delle montagne dell’Uludağ, soprattutto grazie alla riduzione dei tempi di percorrenza. Il comprensorio sciistico e il Parco Naturale, con la sua multiforme vegetazione, sono mete molto interessanti anche per i vicini abitanti di Istanbul. La metropoli sul Bosforo dista infatti solo due ore di macchina o circa 90 minuti di traghetto dalla città di Bursa.

Successo immediato

Che il nuovo impianto sarebbe stato un assoluto successo si è visto subito, già a pochi mesi dall’inaugurazione delle prime due sezioni: circa 520.000 i passeggeri registrati nel periodo tra il 7 giugno e la fine dell’anno. Assolutamente soddisfatto anche Ilker Cumbul, CEO presso Bursa Teleferik A.Ş: „La nuova cabinovia offre un collegamento comodo, veloce ed ecocompatibile con le montagne dell’Uludağ e rappresenta per me e per il mio paese un progetto di grande valore“.

Bursa (Turchia) GD8 Bursa (2015)

  • Tipologia di impianto: GD8
  • Lunghezza: 9,000 m
  • Dislivello: 1.405 m
  • Portata: 1.500 p/h
  • Numero di cabine: 139
  • Velocità: 6 m/sec
  • Sezioni: 3

Commenta nel forum

    Articolo redatto da Leitner Ropeways

Il Gruppo Leitner è protagonista a livello mondiale nel settore degli impianti a fune (Leitner ropeways e Poma), dei battipista e veicoli cingolati (Prinoth), dell’innevamento programmato (Demaclenko) e dell’energia eolica (Leitwind). Nel 2019, per la prima volta in 130 anni, ha superato il miliardo di fatturato.





Segnala un errore su questa pagina




Useremo i tuoi dati solo per correggere questo errore. Accetto il trattamento dati Privacy