Funivia „Dragon Ride“ – volare sul Pilatus

L‘impianto costruito in gran parte in inverno presenta più spazio e una maggiore disponibilità. Il nuovo impianto „Dragon Ride“ succede al suo predecessore, un impianto di sessant‘anni, sulla vetta del Pilatus, in Svizzera.

Le cabine più spaziose con vetrature panoramiche e la durata di corsa più breve aumentano la capacità di trasporto: da Fräkmüntegg i passeggeri raggiungono la stazione a monte in 3,5 minuti. Rispetto al „vecchio“ impianto da 480 p/h, la nuova funivia trasporta ora quasi 600 p/h.

pilatus

Il moderno e più grande impianto è stato integrato dai nostri esperti funiviari nelle stazioni a valle e a monte già esistenti. Le attraenti e aerodinamiche cabine CWA arrivano con sicurezza a destinazione anche in presenza di forti venti.

Inoltre, la nuova funivia dispone di un sistema di recupero integrato, con cui i veicoli possono essere riportati in stazione in qualunque momento, rendendo superfluo un impianto di soccorso tradizionale. L‘impianto Pilatus è stato messo in servizio in soli sette mesi, con gran parte dei lavori svolta durante l‘inverno.

  • Committente Pilatus-Bahnen AG
  • Ubicazione Lucerna (CHE)
  • Tipo di impianto Funivia
  • Capacità veicoli 55 + 1 persone
  • Lunghezza inclinata 1.386,7 m
  • Piloni 1
  • Dislivello 646,6 m
  • Velocità 9,0 m/s
  • Capacità di trasporto 590 p/h
  • Design cabine CWA Constructions SA, Olten

    Articolo redatto da Doppelmayr

Il Gruppo Doppelmayr/Garaventa definisce continuamente nuovi standard di riferimento con innovativi sistemi di trasporto a fune. Il massimo comfort e sicurezza sono le caratteristiche che contraddistinguono i suoi impianti a fune, sia per le stazioni turistiche estive ed invernali che per il trasporto urbano. L'efficienza e le prestazioni dei sistemi di trasporto materiali sono altrettanto impressionanti. Doppelmayr/Garaventa, leader mondiale della qualità, della tecnologia e del mercato funiviario, gestisce impianti di produzione e centri di vendita e assistenza in oltre 40 paesi del mondo. Ad oggi, il Gruppo ha costruito più di 15.000 impianti per clienti in oltre 95 paesi del mondo.





Segnala un errore su questa pagina




Useremo i tuoi dati solo per correggere questo errore. Accetto il trattamento dati Privacy