Funivia di San Genesio: la vecchia struttura viene smantellata

Iniziano i lavori di demolizione. Nella mattinata di ieri (19 ottobre) il sopralluogo con i rappresentanti di Provincia, Comuni interessati e azienda specializzata

 

Un nuovo passo avanti, ieri (19 ottobre), verso lo smantellamento della vecchia funivia di San Genesio. La prossima settimana saranno rimosse le funi del vecchio impianto, prima di procedere con l’effettiva demolizione degli edifici. Durante un sopralluogo, alla presenza dell’assessore provinciale alla Mobilità, del sindaco e del vicesindaco di Bolzano, del sindaco di San Genesio e dei rappresentanti dell’azienda specializzata, sono stati discussi il progetto e i prossimi passi.

Inizialmente, l’azienda Alpintec della Val d’Ultimo rimuoverà le funi della vecchia funivia. Successivamente saranno demoliti gli attuali piloni e gli edifici della stazione a monte e della stazione a valle. “Prevediamo che l’impianto della funivia sarà rimosso entro l’anno. Successivamente si potranno smantellare i piloni e gli edifici”, afferma Joachim Dejaco, direttore generale della Sta – Strutture Trasporto Alto Adige SpA.

La costruzione della nuova funivia inizierà presumibilmente nel 2024. Questa seguirà in gran parte il percorso esistente, con la riduzione a tre del numero di piloni lungo il tracciato. Le stazioni a monte e a valle saranno ricostruite.

Il nuovo impianto della funivia

Il nuovo impianto sarà una funivia a va e vieni con due funi portanti. La nuova funivia percorrerà il tragitto in direzione monte o valle in 5 minuti e 15 secondi, a una velocità di circa 7 metri al secondo, superando un dislivello di 759 metri. “In futuro, in una cabina troveranno posto fino a 45 passeggeri, con una capacità di trasporto massima di 360 persone all’ora. In questo modo, la nuova funivia di San Genesio soddisferà le esigenze di un moderno mezzo di trasporto urbano, che servirà tanto i pendolari quanto gli escursionisti che i vacanzieri”, afferma Dejaco.

Ufficio Stampa Provincia BZ


    Questo articolo è stato redatto da comunicato stampa esterno

Comunicato stampa esterno, Funivie.org non è l'autore dell'articolo. E' possibile inviare comunicati stampa tramite il > modulo semplificato oppure > accreditandosi nell'area aziende oppure inviandolo a press@funivie.org.

Funivie.org non è responsabile dei contenuti pubblicati da autori esterni. Come diventare autore aziendale o privato.






Ti piacciono i contenuti di Funivie.org? Offrici almeno un caffè!

Tutto il nostro lavoro viene svolto in modo VOLONTARIO senza alcuna retribuzione nè pubblicità, e mantenere un sito non è gratis. Impieghiamo molte ore e risorse ogni giorno, oltre alle spese di hosting e di programmazione.

Se vuoi, puoi offrirci un piccolo aiuto o un semplice caffé tramite PayPal, scansionando questo codice con lo smartphone, oppure cliccandoci sopra, oppure effettuando una donazione come utente registrato cliccando QUI


Potrebbero interessarti anche…

Segnala un problema su questa pagina



    Useremo i tuoi dati solo per correggere questo errore. Accetto il trattamento dati Privacy

    Ultimo aggiornamento cache pagina: 20/06/2024, 0:41 Sito Forum