Funitek rinnova il supervisore con F-VIEW

Dopo un’approfondita analisi delle richieste e degli input avuti dai clienti nel corso della sua storia ormai ultradecennale, Funitek ha recentemente sviluppato un supervisore all’avanguardia. La presentazione ufficiale è avvenuta il 21 giugno 2019, presso l’hotel Four Points by Sheraton di Bolzano durante la convention denominata «Funitek Evolution Day» appositamente organizzata per presentare la novità al mondo professionale della montagna bianca.

La sala era gremita di «addetti ai lavori» come ingegneri del settore, autorità di sorveglianza, ma soprattutto capi servizio e direttori di esercizio che già conoscono i prodotti Funitek o che stanno pianificando di averli. L’incontro è iniziato con un excursus di tipo storico riguardo l’evoluzione dei supervisore negli ultimi 30 anni, per poi entrare nel dettaglio del nuovo nato in casa Funitek, ossia il sistema di interfaccia uomo-macchina chiamato F-VIEW.

La grafica è decisamente accattivante e le possibilità che offre sono ampie, consentendo anche la personalizzazione di alcune pagine. La visualizzazione di tutte le informazioni dell’impianto avviene attraverso un monitor touchscreen e può essere estesa anchea tablet e smartphone. Inoltre è inclusa la visione delle telecamere dedicate alla visualizzazione degli organi di movimento dell’impianto stesso.

Ciò che rende F-VIEW innovativo è in particolare la fluidità nell’elaborazione dei dati, un design pulito e semplice, un’organizzazione dei dati chiara in termini visivi e soprattutto molto intuitiva rispetto ai supervisori utilizzati finora.

Altro punto di forza di F-VIEW è la possibilità di installarlo anche su dispositivi tablet con piattaforme Android e IOS, rendendo cosi molto più facili le operazioni di gestione e controllo dell’impianto. In poche parole si tratta di un prodotto al passo coi tempi e decisamente SMART, nonché user friendly.

Il Funitek Evolution Day non è stato solo il lancio di F-VIEW, ma anche la presentazione e dettagliata spiegazione, del nuovo PLC che Funitek ha adottato per le installazioni a partire dal 2019. Si tratta del PLC Siemens Serie 1500 abbinato ai relativi moduli I/O Serie ET200SP. La novità introdotta da Siemens su questa tipologia di prodotto è un display che permette una rapida diagnostica dei guasti. Allo stesso tempo i moduli I/O, pur mantenendo le prestazioni di sempre in aggiunta a un numero maggiore di ingressi I/O disponibili, risultano più compatti in termini di dimensioni, permettendo cosi una riduzione degli ingombri all’interno dei quadri elettrici.

Inoltre la sostituzione degli stessi risulta molto più semplificata, avendo Siemens unificato in un modulo unico le funzioni di moduli diversi. Questo nuovo PLC va a sostituire il vecchio sistema Profibus/Profinet, che diventa così Ethernet. Il tutto è collegato a «stella» col risultato di facilitare la diagnosi di eventuali guasti.

L’ultima novità illustrata nel meeting di Bolzano, infine, riguarda il miglioramento della teleassistenza. Il servizio attuale (che prevede la connessione dalla sede Funitek al PC di supervisione dell’impianto) risulta implementato affiancandolo a una connessione di tipo VPN con la quale il tecnico Funitek può mettersi in collegamento diretto con la CPU/PLC del cliente per operare sulla CPU/PLC in questione sia per monitorare l’andamento, che per verificare lo stato dei componenti hardware e, se necessario, apportare modifiche al software del PLC evitando così interventi in loco da parte dei tecnici.

Foto di gruppo staff Funitek: nella fila sopra,da sinistra: Gian Claudio Cecchinato, Silvia Mazzocco, Fabio Boscardin, Davide Urbani; nella fila sotto, da sinistra: Leonardo Storti, Massimo Masiero, Davide Bertazzolo, Mirko Boschetti, Paolo Cavaliere, Franco Boscolo (Presidente), Guglielmo Cecchinato. Assente: Massimo Rancan.

    Articolo redatto da Funitek

L'Azienda è specializzata nella progettazione e realizzazione di impianti industriali di automazione per il settore funiviario sia in Italia che sui mercati internazionali. La Società realizza anche progetti ed impianti "chiavi in mano" comprensivi della progettazione e distribuzione elettrica. In particolare è specializzata nella fornitura di equipaggiamenti elettrici per tutte le tipologie di impianti di risalita quali: funivie, impianti ad ammorsamento automatico, impianti ad ammorsamento fisso, sciovie e impianti adibiti a trasporto cose con la possibilità di integrazione a linee esistenti. Per inserire i tuoi articoli come sta facendo questa azienda richiedi l'accreditamento.





Segnala un errore su questa pagina




Useremo i tuoi dati solo per correggere questo errore. Accetto il trattamento dati Privacy