EcoDrive: l’innovazione sostenibile firmata LEITNER per il risparmio energetico

L’attuale crisi energetica e i relativi rincari spingono più che mai a cercare nuovi margini di risparmio in ogni settore. In questo particolare frangente, LEITNER fornisce il suo contributo nel settore funiviario attraverso due innovazioni tecnologiche a tutela dell’ambiente.

 

Una di esse è l’EcoDrive, un sistema di controllo automatico della velocità adattativo per le funivie, grazie al quale è possibile risparmiare fino al 20% di energia. D’altro canto, il sistema di azionamento LEITNER DirectDrive privo di riduttore, tuttora numero uno incontrastato sul mercato degli impianti a fune, consente di risparmiare fino al 5% di energia rispetto ai sistemi convenzionali e si distingue per l’elevata affidabilità, la facilità d’uso e di manutenzione.

LEITNER è un produttore e partner innovativo e sostenibile, consapevole della propria responsabilità nella ricerca di risposte ai problemi attuali attraverso il continuo sviluppo di prodotti a sostegno della sua clientela. Soprattutto nell’attuale situazione critica a causa dei costi dell’energia, dell’inflazione e della scarsità di risorse, i produttori sono chiamati a fare la propria parte per alleviare il peso delle difficoltà economiche attraverso la ricerca e lo sviluppo di soluzioni pratiche.

Con EcoDrive, un sistema già implementato con successo in sette impianti a fune d’Oltralpe, LEITNER soddisfa i requisiti delle tecnologie a risparmio energetico. Il controllo adattivo della velocità delle funivie è integrato nel sistema di controllo e regola la velocità dell’impianto sulla base di un sistema di telecamere che registra il numero di visitatori che attendono nelle stazioni. In questo modo, la riduzione automatica della velocità, ad esempio da 5 m/s a 4 m/s su una seggiovia, consente di risparmiare fino al 20% di energia senza compromettere il comfort di viaggio.

Un’altra importante ricaduta positiva della tecnologia sviluppata da LEITNER, sia sul piano ecologico che finanziario, è la riduzione dell’usura del materiale. EcoDrive, disponibile sia per i nuovi impianti che per il retrofitting in quelli già esistenti, contribuisce a prolungarne la durata di vita e crea un notevole valore aggiunto in termini di sostenibilità e risparmio di risorse.

I primi risultati della stagione 2021/22 nel comprensorio sciistico francese di Serre Chevalier sono già disponibili. Il potenziale di risparmio è stato misurato in due impianti diversi, rispettivamente per 23 e 21 giorni durante la stagione. Il risultato è tangibile: è stato possibile risparmiare rispettivamente 7550 kWh e 5000 kWh.

 

Il vantaggio di un azionamento diretto innovativo

Un altro esempio di sviluppo nel segno della sosteniblità è il sistema di azionamento privo di riduttore LEITNER DirectDrive, già in uso da oltre 20 anni e in più di 250 impianti. La tecnologia perfezionata da LEITNER è in grado di raggiungere un grado di efficienza sino al 96% sia a carico parziale che totale, delineandosi come una delle prime sul mercato. Alle prestazioni eccellenti di DirectDrive contribuisce anche la ridondanza della sua struttura modulare. DirectDrive offre la massima fluidità di funzionamento, una manutenzione minima (niente revisione del riduttore né cambio di olio), un funzionamento sostenibile (senza olio né lubrificante), una sostanziale riduzione dell’impatto acustico e costi di esercizio estremamente bassi, in quanto riduce il consumo di energia fino al 5% rispetto a un azionamento tradizionale.

    Questo articolo è stato redatto da LEITNER

LEITNER è parte del gruppo imprenditoriale High Technology Industries (HTI), che comprende anche i marchi POMA (Sistemi per il trasporto a fune), PRINOTH ( battipista e veicoli cingolati multiuso), DEMACLENKO (impianti per l'innevamento tecnico), LEITWIND (impianti eolici) e AGUDIO (Sistemi per il trasporto materiale). Dopo aver superato il miliardo di fatturato nel 2018 e 2019, il Gruppo HTI ha chiuso il 2020 e 2021, segnati entrambi dalla pandemia Covid, con un fatturato che ha superato gli 850 milioni di euro, investendo in questi ultimi 2 anni oltre 50 milioni in ricerca e sviluppo. Sono oltre 3.800 i collaboratori del Gruppo HTI operativi nel mondo.

Funivie.org non è responsabile dei contenuti pubblicati da autori esterni. Come diventare autore aziendale o privato.






Ti piacciono i contenuti di Funivie.org? Offrici un caffè!

Tutto il nostro lavoro viene svolto senza alcuna retribuzione nè pubblicità, e mantenere un sito non è gratis. Impieghiamo molte ore e risorse ogni giorno, oltre alle spese di hosting e di programmazione.

Se vuoi, puoi offrirci un piccolo aiuto o un semplice caffé tramite PayPal, scansionando questo codice con lo smartphone, oppure cliccandoci sopra, oppure effettuando una donazione come utente registrato cliccando QUI


Potrebbero interessarti anche…
Segnala un problema su questa pagina



    Useremo i tuoi dati solo per correggere questo errore. Accetto il trattamento dati Privacy


    Ultimo aggiornamento cache pagina: 8/12/2022, 10:01 Sito Forum