E’ morto il pioniere funiviario Willy Garaventa

Willy Garaventa è considerato il pioniere svizzero delle funivie per eccellenza. Ora l’uomo della Svizzera centrale si è spento all’età di 88 anni. Con abilità e impegno, ha costruito un leader del mercato mondiale.

 

Chiunque si sieda in una funivia in Svizzera troverà probabilmente una targa da qualche parte nella cabina con la scritta “Garaventa”. Questo perché l’azienda produce impianti a fune da quasi 100 anni. Ora è venuto a mancare l’uomo che ha segnato le sorti di Garaventa come nessun altro. Secondo i necrologi apparsi venerdì su vari giornali, Willy Garaventa è morto venerdì scorso all’età di 88 anni.

Con lui perdiamo un entusiasta pioniere degli impianti a fune e un prezioso collega che si è sempre identificato anima e corpo con la nostra azienda“, scrive il gruppo nel necrologio.

Tutto è iniziato nel tranquillo villaggio di Immensee SZ. Il nonno di Garaventa è arrivato in Svizzera dall’Italia nel XIX secolo. Qui ha contribuito alla costruzione del tunnel del Gottardo. Suo padre sviluppò e costruì impianti a fune per il trasporto del legname a partire dal 1928. I suoi figli Willy e Karl avrebbero trasformato l’azienda in una società funiviaria con attività a livello mondiale.

    Questo articolo è stato redatto da Funivie.org

Fondato nel 2003 e con una media di 7500 pagine visitate al giorno, Funivie.org è la fonte di informazione e aggiornamento per tutti coloro che progettano, lavorano o semplicemente amano la tecnologia funiviaria.

Funivie.org non è responsabile dei contenuti pubblicati da autori esterni. Come diventare autore aziendale o privato.






Ti piacciono i contenuti di Funivie.org? Offrici un caffè!

Tutto il nostro lavoro viene svolto senza alcuna retribuzione nè pubblicità, e mantenere un sito non è gratis. Impieghiamo molte ore e risorse ogni giorno, oltre alle spese di hosting e di programmazione.

Se vuoi, puoi offrirci un piccolo aiuto o un semplice caffé tramite PayPal, scansionando questo codice con lo smartphone, oppure cliccandoci sopra, oppure effettuando una donazione come utente registrato cliccando QUI


Potrebbero interessarti anche…
Segnala un problema su questa pagina



    Useremo i tuoi dati solo per correggere questo errore. Accetto il trattamento dati Privacy


    Ultimo aggiornamento cache pagina: 4/12/2022, 22:05 Sito Forum