Due nuovi impianti a fune LEITNER soddisfano i massimi standard ecologici

Due nuovi impianti a fune LEITNER soddisfano i massimi standard ecologici, il sole fornisce la corrente per riscaldare i sedili a Laax

 

Due nuove seggiovie di LEITNER ropeways a LAAX dimostrano in modo sorprendente che gli impianti moderni possono essere economici e sostenibili, garantendo al tempo stesso comfort e prestazioni elevate. Con il motore ad azionamento diretto di LEITNER ropeways, gli impianti solari, la corrente priva di CO2 e il legno della regione, la Weisse Arena Bergbahn AG punta su una soluzione completa e sostenibile.

L’architettura elegante e senza tempo della stazione a valle con la facciata in legno dei Grigioni, le sedie nere dal design armonico: già a prima vista è possibile riconoscere il grado di innovazione dell’attuale seggiovia 6 posti Alp Dado di LAAX. Con l’impianto entrato in funzione nel 2011 e la nuova seggovia 6 posti CD6C Treis Palas – Crap Masegn di LEITNER ropeways, realizzata per questo inverno, sono stati posti nuovi parametri sia in riferimento alle prestazioni e alla redditività sia per quanto riguarda la sostenibilità.

L’impianto Alp Dado, in grado di percorrere sei metri al secondo e della portata di 3.200 persone all’ora, è uno degli impianti più moderni della Svizzera. È stato il primo impianto ad aver ottenuto una omologazione con questa velocità massima. Grazie al motore ad azionamento diretto utilizzato in esclusiva da LEITNER ropeways, la sua rumorosità è inferiore di circa 15 decibel rispetto alle seggiovie tradizionali. Con questo tipo di motore il consumo energetico si riduce del 5%; decadono inoltre i numerosi lavori di manutenzione e lo smaltimento dell’olio riduttore.

Il legno massiccio dei Grigioni, impiegato per la facciata delle stazioni del CD6C Alp Dado, proviene da foreste gestite in maniera sostenibile. Il legno è stato segato e lavorato in loco, permettendo così la riduzione al minimo del trasporto. Il CD6C Alp Dado, come tutti gli impianti e i sistemi di innevamento nel comprensorio sciistico di LAAX, viene alimentato con corrente priva di CO2 proveniente dalle centrali idroelettriche locali. Gli impianti solari sul versante meridionale della stazione a valle forniscono inoltre la corrente di alimentazione per il riscaldamento dei sedili della seggiovia. Particolarmente interessanti per i passeggeri sono anche le cupole e le protezioni per i bambini previste in ogni postazione.

Anche il nuovo impianto CD6C Treis Palas – Crap Masegn, inaugurato il 30.11.2012, presenta questa dotazione eccezionale. La percentuale di corrente solare nell’alimentazione elettrica è stata quindi ulteriormente aumentata.

I due impianti di LAAX sono per LEITNER ropeways un’ulteriore dimostrazione del successo della combinazione di design moderno e tecnologia innovativa e sostenibile.

    Articolo redatto da LEITNER

LEITNER è parte del gruppo imprenditoriale High Technology Industries (HTI), che comprende anche i marchi POMA (Sistemi per il trasporto a fune), PRINOTH ( battipista e veicoli cingolati multiuso), DEMACLENKO (impianti per l'innevamento tecnico), LEITWIND (impianti eolici) e AGUDIO (Sistemi per il trasporto materiale). Nel 2019 il gruppo, con le 70 filiali e i suoi 131 punti vendita e assistenza ha realizzato un fatturato di 1,05 miliardi di euro. In tutto il mondo i collaboratori sono più di 3.800.









Ti piacciono i contenuti di Funivie.org?

Tutto il nostro lavoro viene svolto senza alcuna retribuzione, e mantenere un sito non è gratis. Impieghiamo molte ore e risorse ogni giorno.

Se vuoi, puoi offrirci un piccolo aiuto o un semplice caffé tramite PayPal, scansionando questo codice con lo smartphone, oppure cliccandoci sopra, oppure effettuando una donazione come utente registrato cliccando QUI

Potrebbero interessarti anche…
Segnala un problema su questa pagina




    Useremo i tuoi dati solo per correggere questo errore. Accetto il trattamento dati Privacy