Dodici milioni di volte senz’auto a La Paz

La rete funiviaria urbana più grande del mondo rende la Bolivia un precursore

La Paz e l‘adiacente El Alto dimostrano come i mezzi di trasporto pubblici possano collegare efficacemente ed ecologicamente milioni di  persone. La rete funiviaria più grande del mondo si trova, da poco tempo, in Bolivia: con una quota tra 3.200 m e 4.100 m, La Paz è la più alta capitale amministrativa del mondo. Su un altopiano a ovest di La Paz si erge l‘ancora più grande città di El Alto. Complessivamente, le due città
hanno poco meno di due milioni di abitanti. Dal 2014, la rete funiviaria collega per la via più breve, superando ogni ostacolo, le due grandi città boliviane cresciute insieme. Un collegamento urbano praticamente privo di rumori ed emissioni, di lunghezza complessiva di circa 10 km, scorre sui tetti della città. Le tre funivie, Líneas Roja, Amarilla e Verde, sono state realizzate dal Gruppo Doppelmayr/Garaventa su incarico dell‘azienda statale Mi Teleférico in uno dei più grandi progetti della storia societaria. Toccano undici stazioni in totale. „Lo stato doveva urgentemente intervenire per migliorare  in modo sostenibile l‘infrastruttura cittadina.

L‘intera area circostante La Paz era congestionata da forti ingorghi. Sono state vagliate diverse possibilità. „La soluzione del problema con una rete funiviaria urbana non era solo la più efficiente, ma anche la più economicamente vantaggiosa“, spiega Javier Tellería, Direttore Generale di  Doppelmayr Bolivia. Le singole linee funiviarie misurano fino a quattro chilometri di lunghezza e con una capacità ciascuna di 3.000 persone per ora e direzione alleggeriscono notevolmente la rete stradale e il traffico dei pendolari. Ma non solo gli automobilisti in coda e i pendolari possono tirare un sospiro di sollievo, anche il turismo ne guadagna: infatti, durante la corsa da El Alto verso La Paz si dispiega uno dei più spettacolari panorami boliviani. Il dislivello tra la periferia cittadina all‘estremità superiore della conca valliva e le altre parti della città che si spingono oltre verso valle ammonta a circa 1.000 m.

8-MGD-LineaRoja-LaPaz.jpg_origin

Línea Roja: tre milioni e mezzo di corse, già dopo tre mesi

Questa rete funiviaria per il trasporto urbano rappresenta una particolarità per la Bolivia e viene accolta con il massimo favore dalla popolazione. Anche per questo motivo, l‘inaugurazione della prima „linea rossa“, lunga circa 2,3 km, ha avuto il carattere di una festa popolare. Una media giornaliera di 36.000 persone, ovvero 3.51 milioni di passaggi già nei primi tre mesi, testimonia che la funivia è utilizzata come moderno mezzo di trasporto, e non è un polo di attrazione solamente per la popolazione locale. Il presidente Boliviano Evo Morales ha espresso il suo orgoglio durante il discorso di inaugurazione: „La Paz-El Alto è diventata una città modello“. Anche César Cocarico, Governatore di La Paz, ha lodato il progetto funiviario: „La funivia collega città, vite, famiglie. È diventata un tratto distintivo di La Paz e El Alto“. Il record giornaliero è di 62.422 persone trasportate.

LineaAmarilla_LaPaz_002

Línea Amarilla: verso l‘alto per circa 700 metri fino a 4.000 metri di altezza.

La seconda linea della rete funiviaria urbana più grande del mondo si collega al successo della Línea Roja. La „linea gialla“, Línea Amarilla, è stata festosamente inaugurata il 15 settembre 2014 dal Presidente Morales. La cabinovia ad ammorsamento automatico è lunga 3,74 km e collega El Alto con il centro cittadino di La Paz. Durante la corsa sulla Línea Amarilla, i passeggeri salgono per 665 metri di dislivello. Questa linea funiviaria, con le sue cabine gialle da dieci passeggeri ciascuna, rappresenta il più lungo dei tre collegamenti. La tratta va dalla Estación Libertador fino al Parque Mirador a circa 4.075 metri sul livello del mare.

10-MGD_LineaVerde_001

Línea Verde: l‘ultimo anello della catena urbana

Con la festosa inaugurazione della Línea Verde il 4 dicembre 2014 da parte del presidente  boliviano, la più grande rete funiviaria urbana è completa. La stazione a monte della „linea verde“ si allaccia direttamente alla stazione a valle della Línea Amarilla. Rappresenta la terza sezione di collegamento della rete funiviaria La Paz-El Alto. Con una tratta di 3,7 km di lunghezza, la Línea Verde è la seconda linea più lunga della rete funiviaria. Rimane interamente nell‘area urbana di La Paz, ha complessivamente quattro stazioni e rende accessibile la zona meridionale della città, la Zona Sur. In 165 cabine con posto per 10 passeggeri ciascuna, trasporta 3.000 persone per ora e direzione. In totale, dopo appena sei mesi, le tre linee registrano già più di dodici milioni di passaggi. Rimangono in servizio per 17 ore al giorno.

    Articolo redatto da Doppelmayr

Il Gruppo Doppelmayr/Garaventa definisce continuamente nuovi standard di riferimento con innovativi sistemi di trasporto a fune. Il massimo comfort e sicurezza sono le caratteristiche che contraddistinguono i suoi impianti a fune, sia per le stazioni turistiche estive ed invernali che per il trasporto urbano. L'efficienza e le prestazioni dei sistemi di trasporto materiali sono altrettanto impressionanti. Doppelmayr/Garaventa, leader mondiale della qualità, della tecnologia e del mercato funiviario, gestisce impianti di produzione e centri di vendita e assistenza in oltre 40 paesi del mondo. Ad oggi, il Gruppo ha costruito più di 15.000 impianti per clienti in oltre 95 paesi del mondo.





Segnala un errore su questa pagina




Useremo i tuoi dati solo per correggere questo errore. Accetto il trattamento dati Privacy