Dalla Cina iBosst una nuova teleferica automatica per trasporto collettame

Per oltre 4.600 abitanti del villaggio di Xintang, nella provincia del Guangdong, nella Cina meridionale, il ritiro dei pacchi è diventato più facile grazie ad un intelligente sistema logistico a fune.

 

Sviluppato da una società tecnologica denominata IBOSST, il sistema logistico è stato messo ufficialmente in funzione mercoledì a Xin’an Township, con una funivia lunga cinque chilometri che collega la città e lo Xintang Village.

Si tratta di diversi veicoli automotori smart box che fanno la spola tra due o più stazioni della teleferica. Un viaggio di sola andata dura solo 15 minuti circa. Ogni box è in grado di trasportare merci fino a 100 kg di peso, secondo l’azienda. Ogni campata ha un tratto di fune indipendente, in questo modo è possibile effettuare curve su ogni singolo sostegno utilizzando un pezzo di rotaia curva, e ogni tratto è sostituibile e non richiede contrappesatura.

Nella Cina rurale, la maggior parte delle aziende di logistica non installa stazioni di consegna nei villaggi. Gli abitanti dei villaggi devono recarsi nelle stazioni a livello di villaggio per ritirare i loro pacchi. Attualmente, la linea espressa intelligente ha fornito un servizio per le società di corriere, tra cui ZTO Express, STO Express e Yunda Express.

È stata messa in funzione di prova nel novembre dell’anno scorso. Ma Renhong, direttore esecutivo della Guangdong Logistics Profession Association, ha detto che in Cina sono state utilizzate tecnologie avanzate, tra cui droni e funivie logistiche intelligenti, per collegare meglio le aree rurali con il mondo esterno e stimolare la sua economia.

Tutti i veicoli sono automotori elettrici a batterie, comandati ad un sistema wifi e viaggiando alla stessa velocità non collidono tra di loro. Nelle stazioni è possibile tracciare in tempo reale la posizione di ogni veicolo nel percorso, mentre il caricamento e scaricamento avviene in modo completamente automatico. Visto il sistema di trazione, questo impianto funziona con pendenze limitate, tramite una ruota centrale motrice ed ulteriori ruote di stabilizzazione.

    Articolo redatto da Funivie.org

Fondato nel 2003 e con una media di 2000 visitatori unici al giorno, Funivie.org è la fonte di informazione e aggiornamento per tutti coloro che progettano, lavorano o semplicemente amano la tecnologia funiviaria.




Segnala un problema su questa pagina




    Useremo i tuoi dati solo per correggere questo errore. Accetto il trattamento dati Privacy

    Pubblica i tuoi contenuti

    Vuoi pubblicare i tuoi articoli o comunicati stampa su Funivie.org?