Comunicato Stampa congiunto Centro Tutela Consumatori Utenti e Dolomiti Superski

Mercoledì 2 marzo 2022 si è svolto, su invito del Centro Tutela Consumatori e Utenti dell’Alto Adige, un incontro tra l’associazione stessa e la Federconsorzi Dolomiti Superski. Durante tale incontro si sono discusse in particolare le misure previste a favore dei possessori di skipass stagionali, interessati dalla chiusura anticipata della stagione invernale 2019/20 ed imposta dalle Autorità a causa dell’esplosione della pandemia da COVID-19.

 

L’incontro, a cui hanno preso parte la Direttrice del Centro Tutela Consumatori e Utenti, Gunde Bauhofer, ed il Direttore di Dolomiti Superski, Thomas Mussner, ha consentito di raggiungere una soluzione condivisa per i possessori di skipass stagionali 2019/20 Dolomiti Superski.

In alternativa alle misure in favore dei possessori di skipass stagionali 2019/20 già comunicate, è stata elaborata un’ulteriore opzione di scelta: gli utenti che non avessero già fruito delle misure proposte precedentemente, potranno ritirare senza alcun onere aggiuntivo a partire dal prossimo 10 marzo 2022, uno skipass stagionale della stessa tipologia acquistata a suo tempo, valido per la parte restante della stagione invernale.

Naturalmente sarà anche possibile rimandare la fruizione di tale beneficio alla prossima stagione invernale 2022/23. In questo caso, lo skipass stagionale della stessa tipologia – Dolomiti Superski o di Valle – valido fino alla fine della relativa stagione invernale, potrà essere ritirato a partire dal 10 marzo 2023.

Rimarranno comunque validi anche i benefici già offerti per la stagione invernale 2021/22 ai possessori di skipass a validità stagionale 2019/20 e qualora gli utenti non ne avessero già usufruito. Tali benefici vengono ora estesi anche alla stagione 2022/23.

La Direttrice Gunde Bauhofer ha ringraziato Dolomiti Superski per la disponibilità dimostrata nei confronti dei consumatori, che così potranno recuperare quanto nell’anno della pandemia non avevano potuto usufruire. Il Presidente della Federconsorzi Dolomiti Superski Andy Varallo, ringrazia a sua volta il Centro Tutela Consumatori per i dialoghi ed i confronti costruttivi che hanno consentito di elaborare la soluzione condivisa. “In tal modo – conclude il Presidente Varallo – si conclude una lunga vicenda iniziata con la chiusura anticipata degli impianti di risalita nel marzo 2020 e si può finalmente guardare con rinnovato ottimismo al futuro”. Tutte le informazioni dettagliate sono disponibili sul sito internet di Dolomiti Superski.

    Articolo redatto da Dolomiti Superski

Dolomiti Superski è uno dei più grandi comprensori sciistici del mondo, si estende tra l'Alto Adige, il Trentino e il Bellunese, in Italia, precisamente nelle Alpi sud-orientali. È possibile utilizzare un unico skipass sugli impianti di risalita. Il Dolomiti Superski offre 450 impianti di risalita e 1200 chilometri di piste, di cui la metà direttamente collegati tra di loro, e tutti usufruibili con un unico skipass. Inoltre a questo si aggiungono 1000 chilometri di piste predisposte per l'innevamento programmato, dove la sciabilità è garantita da dicembre fino ad aprile.









Ti piacciono i contenuti di Funivie.org?

Tutto il nostro lavoro viene svolto senza alcuna retribuzione, e mantenere un sito non è gratis. Impieghiamo molte ore e risorse ogni giorno.

Se vuoi, puoi offrirci un piccolo aiuto o un semplice caffé tramite PayPal, scansionando questo codice con lo smartphone, oppure cliccandoci sopra, oppure effettuando una donazione come utente registrato cliccando QUI

Potrebbero interessarti anche…
Segnala un problema su questa pagina




    Useremo i tuoi dati solo per correggere questo errore. Accetto il trattamento dati Privacy