Come funzionano le morse automatiche per impianti a fune seggiovie e cabinovie

Le morse automatiche consentono ai veicoli di cabinovie e seggiovie dette appunto “ad ammorsamento automatico” di svincolarsi dalla fune durante il percorso nelle stazioni, dove vengono trascinati lentamente da convogliatori a catena o pneumatici; al termine del percorso la morsa si chiude nuovamente sulla fune. In questi video viene mostrato il funzionamento delle morse allo stato dell’arte dei principali costruttori funiviari.

 

Il funzionamento di tutte le morse per funivie avviene esclusivamente sfruttando la forza delle molle o di barre di torsione, senza alimentazione elettrica o idraulica; la forza di chiusura viene monitorata ad ogni giro per identificare in tempo eventuali problemi di serraggio che possano inficiare la tenuta. Apposite sagome controllano l’avvenuta chiusura prima che il veicolo lasci la stazione. La normativa richiede comunque continui controlli e smontaggi di tutte le morse ogni 5 anni, con sostituzione degli elementi usurati.

 

Morsa Leitner “LPA” a molle

 

Morsa Doppelmayr “D” a molle e punto morto

 

Morsa Doppelmayr “DT” a barre di torsione e punto morto

 

Morsa Bartholet “Wopfner” a molle e punto morto

    Articolo redatto da Funivie.org

Fondato nel 2003 e con una media di 2000 visitatori unici al giorno, Funivie.org è la fonte di informazione e aggiornamento per tutti coloro che progettano, lavorano o semplicemente amano la tecnologia funiviaria.









Ti piacciono i contenuti di Funivie.org?

Tutto il nostro lavoro viene svolto senza alcuna retribuzione, e mantenere un sito non è gratis. Impieghiamo molte ore e risorse ogni giorno.

Se vuoi, puoi offrirci un piccolo aiuto o un semplice caffé tramite PayPal, scansionando questo codice con lo smartphone, oppure cliccandoci sopra, oppure effettuando una donazione come utente registrato cliccando QUI

Potrebbero interessarti anche…
Segnala un problema su questa pagina




    Useremo i tuoi dati solo per correggere questo errore. Accetto il trattamento dati Privacy