Come funziona l’azionamento diretto Leitner DirectDrive

Questa tecnica innovativa, che opera senza trasmissione, consente significative riduzioni del consumo energetico delle funivie e al tempo stesso è utilizzata come generatore negli impianti eolici. Si tratta di un sistema più affidabile rispetto a soluzioni analoghe e più comodo per i passeggeri, in quanto più silenzioso.

 

L’azionamento diretto di LEITNER è un sistema di azionamento per impianti di risalita che opera senza alcun meccanismo di trasmissione (riduttore). Costituito da un motore sincrono, che funziona a bassa velocità, il suo albero di uscita è collegato direttamente alla puleggia.

L’azionamento diretto è composto da tre elementi, il rotore e due cuscinetti, che si muovono con la velocità di rotazione della puleggia. La rinuncia a un sistema di trasmissione più complesso comporta notevoli vantaggi: l’azionamento diretto è estremamente silenzioso, con una riduzione delle emissioni di rumore nell’ordine di 15 decibel. Inoltre è possibile evitare la perdita di efficacia dei normali meccanismi di trasmissione pari a circa il 5%. Nella pratica tale innovazione rappresenta un significativo vantaggio competitivo. Si consegue un risparmio dei costi sul fronte energetico, mentre i gestori degli impianti sono in grado di presentare soluzioni innovative e rispettose dell’ambiente.

 L’economicità e il ridotto impatto ambientale dell’azionamento diretto sono confermati anche dalla seggiovia a 8 posti Ochsalm, operante all’interno del comprensorio sciistico di Kitzbühel, dove nella scorsa stagione invernale l’innovativa tecnologia ha consentito una riduzione del 5% del consumo di energia. Con 125 giorni e 1.027 ore di esercizio nell’arco della stagione si è registrato un risparmio complessivo pari a 41.080 chilowattora. Considerando 10 centesimi/per chilowattora si ha un importo di 4.108 euro. Poiché si prevede che tale impianto resterà in uso per 15 anni, i gestori risparmieranno oltre 61.000 euro. La tutela ambientale è assicurata inoltre dal fatto che l’azionamento diretto non richiede lo smaltimento dell’olio della trasmissione.

Gli impianti ad azionamento diretto sono destinati a fornire risposte a importanti domande anche in futuro. Nel frattempo il Gruppo LEITNER vanta un lungo elenco di clienti: sono oltre 20 le funivie e 180 gli impianti a energia eolica che utilizzano questa tecnologia.

Come funziona l'azionamento diretto Leitner DirectDrive

    Articolo redatto da Funivie.org

Fondato nel 2003 e con una media di 2000 visitatori unici al giorno, Funivie.org è la fonte di informazione e aggiornamento per tutti coloro che progettano, lavorano o semplicemente amano la tecnologia funiviaria.









Ti piacciono i contenuti di Funivie.org?

Tutto il nostro lavoro viene svolto senza alcuna retribuzione, e mantenere un sito non è gratis. Impieghiamo molte ore e risorse ogni giorno.

Se vuoi, puoi offrirci un piccolo aiuto o un semplice caffé tramite PayPal, scansionando questo codice con lo smartphone, oppure cliccandoci sopra, oppure effettuando una donazione come utente registrato cliccando QUI

Potrebbero interessarti anche…
Segnala un problema su questa pagina




    Useremo i tuoi dati solo per correggere questo errore. Accetto il trattamento dati Privacy