AURO: il futuro è autonomo

Con l’introduzione di AURO nel 2020, il Gruppo Doppelmayr ha tracciato la via per il futuro della mobilità a fune. Da allora, il successo del sistema funiviario autonomo è stato inarrestabile.

 

Nel dicembre 2023, Doppelmayr ha raggiunto un’altra pietra miliare e il successivo passo logico nel suo sviluppo: dopo un’intensa fase di test, le autorità competenti hanno concesso le concessioni di esercizio per le prime due seggiovie al mondo in Svizzera e Austria. Doppelmayr ha sviluppato il sofisticato sistema CLD in collaborazione con il partner tecnologico Mantis Ropeway Technologies.

 

Elaborazione delle immagini supportata dall’intelligenza artificiale

La CLD AURO utilizza l’elaborazione delle immagini supportata dall’intelligenza artificiale di Mantis Ropeway Technologies. Il software analizza e valuta i dati di immagini e video in tempo reale e ne conduce azioni automatiche. Il sistema riconosce le situazioni di pericolo nell’area di sbarco in una frazione di secondo e decide autonomamente se l’impianto può continuare a girare, rallentare o arrestarsi. Come nel caso di AURO per le cabinovie, la risoluzione dei problemi può essere eseguita da una sola persona del Centro Operativo Funiviario (ROC) ospitato nella stazione a valle o in un edificio separato.

 

Tutti gli impianti AURO già realizzati da Doppelmayr in un colpo d’occhio

  • Cabinovia 10-MGD Kumme, Zermatt (CHE)
  • Cabinovia 10-MGD Valisera, San Gallo (AUT)
  • Cabinovia 10-MGD Komperdell, Serfaus (AUT)
  • Cabinovia 10-MGD Kieserl, Grossarl (AUT)
  • Cabinovia 10-MGD Morgins-Foilleuse, Morgins (CHE)
  • Seggiovia 8-CLD Silvrettabahn, San Gallo (AUT)
  • Seggiovia 6-CLD Oberdorf-Freienalp, Wildhaus (CHE)

 

Un cambiamento di gioco a Serfaus

AURO sta guadagnando terreno anche nell’area delle cabinovie. Una delle novità è la nuova cabinovia a 10 posti di Serfaus, che porta a Komperdell e che utilizza per la prima volta le cabine OMEGA IV XXL: La capacità di trasporto per ora e per direzione aumenta da 2.400 a 3.500 persone. Il sistema AURO consente un esercizio autonomo e non presidiato nelle stazioni a valle e a monte, in modo continuo o indipendente per ogni tronco. La stazione intermedia di nuova costruzione ospita il moderno Ropeway Operation Center accanto al magazzino, dove un dipendente controlla l’esercizio.

Una progettazione estremamente complessa per la Kieserlbahn a cabinovia Kieserlbahn di Grossarltal, nel Salisburghese, non lascia nulla a desiderare: strutture multifunzionali a valle, stazione intermedia e ristorante a monte. La realizzazione della cabinovia a 10 posti ha richiesto una progettazione molto complessa: l’impianto è in grado di compensare i movimenti naturali del pendio grazie ai segmenti mobili della stazione intermedia e ai sostegni individuali. Dotata del sistema AURO, la Kieserlbahn è anche a funzionamento autonomo – e viaggia a velocità diverse nonostante il transito passante alla stazione intermedia: la prima sezione a 6 m/s, la seconda a 6,5 m/s.

 

Spazio e flessibilità a Morgins

Anche la destinazione turistica di Morgins ha scelto AURO con la sua nuova cabinovia a 10 posti. L’impianto, che opera tutto l’anno, è privo di barriere architettoniche e sostituisce una seggiovia triposto di 40 anni. Le 38 cabine OMEGA V di CWA offrono molto spazio e flessibilità: in inverno, gli sci possono essere trasportati nei portasci TWISTIN incassati nel pavimento della cabina. In estate, gli ospiti possono portare con sé nelle cabine anche le biciclette.


    Questo articolo è stato redatto da Doppelmayr

Il Gruppo Doppelmayr rappresenta la qualità, la tecnologia e la leadership di mercato nella costruzione di impianti a fune per il trasporto di persone e materiali e di soluzioni intralogistiche ad alta tecnologia. L'azienda vanta 130 anni di storia e un secolo di esperienza nella progettazione, sviluppo, design, produzione e costruzione di impianti a fune. Questa tecnologia collaudata e la sua affidabilità hanno reso gli impianti a fune una soluzione di mobilità popolare e performante nelle regioni sciistiche, ricreative e nelle città di tutto il mondo.

Funivie.org non è responsabile dei contenuti pubblicati da autori esterni. Come diventare autore aziendale o privato.






Ti piacciono i contenuti di Funivie.org? Offrici almeno un caffè!

Tutto il nostro lavoro viene svolto in modo VOLONTARIO senza alcuna retribuzione nè pubblicità, e mantenere un sito non è gratis. Impieghiamo molte ore e risorse ogni giorno, oltre alle spese di hosting e di programmazione.

Se vuoi, puoi offrirci un piccolo aiuto o un semplice caffé tramite PayPal, scansionando questo codice con lo smartphone, oppure cliccandoci sopra, oppure effettuando una donazione come utente registrato cliccando QUI


Potrebbero interessarti anche…

Segnala un problema su questa pagina



    Useremo i tuoi dati solo per correggere questo errore. Accetto il trattamento dati Privacy

    Ultimo aggiornamento cache pagina: 15/06/2024, 19:37 Sito Forum