Cantiere: Amristar (India) PRT

E’ stato assegnato il primo Trasporto Rapido Urbano di persone in India. Questo progetto è nato dalla collaborazione tra due aziende la Ultra technology e la Fairwood.

Galleria fotografica con aggiornamenti dal cantiere

Scopi dell’opera:

Portare passeggeri dalla Stazione Ferroviaria e dalla stazione degli Autobus in prossimità del ” Golden Temple”, prestigioso luogo di preghiera dove durante le festività si possono trovare anche 500.000 visitatori.  Il Golden Temple non può essere avvicinato da mezzi inquinanti quali automobili, per salvaguardare l’opera archietettonica, in quanto sennò  i gas emessi dai veicoli provocherebbero danni al Templio

Vantaggi:

questi veicoli non sono inquinanti e così possono avvicinarsi al “Golden Temple” con riduzione dei tempi rispetto ad ora di ben 30 minuti. Lo stato del Punjab pensa che quest’opera verrà usufruita dal 35%  dei passeggeri diretti al luogo religioso. Iprezzi ancora non sono stati annunciati ma è stato detto che costerà usare questi veicoli quanto un qualsiasi altro mezzo di trasporto. Tutta l’opera è stata finanziati da investimenti privati.

Dati tecnici

Lunghezza: 8 Kilometri,  4.8 miglia

Portata : 100.000 passeggeri al giorno

Veicoli : 200 “baccelli” dalla capacità di 4-6 persone, a emissioni zero, comandati da computer, è possibile evitare le fermate intermedie grazie a un computer di bordo e i veicoli sono molto silenziosi

Fermate : 7   Avranno i seguenti nomi: Rail Station, Trikona Parking, Hall Bazaar, Bus Terminal, Jagat Jyoti School, Galiara Parking, Golden Temple

Apertura: 7 giorni su 7 dalle 4 alle 24

Alimentazione dei veicoli: a batteria

Inizio Lavori: 12 Dicembre 2011

Fine Lavori:  2014

    Articolo redatto da Funivie.org

Fondato nel 2003 e con una media di 2000 visitatori unici al giorno, Funivie.org è la fonte di informazione e aggiornamento per tutti coloro che progettano, lavorano o semplicemente amano la tecnologia funiviaria.





Segnala un errore su questa pagina




Useremo i tuoi dati solo per correggere questo errore. Accetto il trattamento dati Privacy