Acqua alla temperatura giusta per maggiore efficienza energetica

Un impianto di innevamento non è composto esclusivamente dai generatori di neve. Naturalmente quest’ultimi  sono la parte più importante, ma una buona produzione di neve non può prescindere che dal perfetto funzionamento di una moltitudine di sistemi.

 

188_Ellmau-cooling tower

Tra questi sistemi vi sono anche le torri di raffreddamento. La loro funzione all’interno dell’impianto è quella di abbassare la temperatura dell’acqua, prima di essere pompata e giungere ai generatori.

La temperatura dell’acqua per l’innevamento programmato è uno dei fattori decisivi per la produzione di neve tecnica.  A tal proposito TechnoAlpin ha progettato e sviluppato torri di raffreddamento da utilizzare negli impianti di innevamento. Le torri di raffreddamento della serie “Cooltech” sono dotate di un sistma a nido d’api in cui l’acqua è deviata e in questo modo raffreddata. Tutti i componenti sono progettati per resistere a condizioni d’impiego estreme e all’alta pressione. Il raffreddamento dell’acqua ha ripercussioni positive sulla capacità di innevamento e quindi sul bilancio energetico dei generaotir di neve. Se l’acqua giunge alla temperatura giusta in media, ogni generatore di neve è in grado di produrre il 45% di neve in più. Il che si traduce in un aumento dell’efficienza del 45%, a fronte di un fabbisogno energetico invariato. Inoltre, il raffreddamento dell’acqua consente di iniziare in anticipo l’innevamento, con notevoli vantaggi economici per il comprensorio sciistico.

188_Ellmau-cooling tower_2

Il comprensorio sciistico Promotur Zoncolan (ITA), rinomata località friulana, ha deciso di avvalersi di una torre di raffreddamento con una portata di 30 l/s. L’acqua viene addotta alla torre, che, grazie ad una potenza termica di 754 kW, viene raffreddata ad una temperatura ottimale per l’innevamento. Grazie all’ingegnoso sistema a nido d’ape, questa capacità refrigerante può essere ottenuta con un dispendio di energia molto contenuto. Nel complesso la torre ha un fabbisogno di soli 15 kW. Grazie all’elevata capacità di innevamento, la torre di raffreddamento nel comprensorio dello Zoncolan permette una significativa riduzione dei costi energetici.

Inoltre, la torre di raffreddamento non solo accresce le prestazioni dell’innevamento, ma rende anche possibile un considerevole risparmio sui costi.


    Questo articolo è stato redatto da TechnoAlpin

Dal 1990 TechnoAlpin progetta e realizza impianti di innevamento chiavi in mano per le aree sciistiche di tutto il mondo. L'amore per la neve e la passione per l'innovazione hanno trasformato l'azienda in un leader del settore. La gamma di prodotti viene costantemente ampliata allo scopo di produrre neve di altissima qualità con la massima efficienza energetica. Oltre a soluzioni outdoor, TechnoAlpin propone anche soluzioni chiavi in mano per l'innevamento indoor, in modo da rendere accessibile ad ogni latitudine l'esclusiva esperienza della neve. Al know-how di TechnoAlpin si affidano oltre 2.400 clienti in più di 50 paesi, seguiti da oltre 600 dipendenti in 33 rappresentanze.

Funivie.org non è responsabile dei contenuti pubblicati da autori esterni. Come diventare autore aziendale o privato.






Ti piacciono i contenuti di Funivie.org? Offrici almeno un caffè!

Tutto il nostro lavoro viene svolto in modo VOLONTARIO senza alcuna retribuzione nè pubblicità, e mantenere un sito non è gratis. Impieghiamo molte ore e risorse ogni giorno, oltre alle spese di hosting e di programmazione.

Se vuoi, puoi offrirci un piccolo aiuto o un semplice caffé tramite PayPal, scansionando questo codice con lo smartphone, oppure cliccandoci sopra, oppure effettuando una donazione come utente registrato cliccando QUI


Potrebbero interessarti anche…

Segnala un problema su questa pagina



    Useremo i tuoi dati solo per correggere questo errore. Accetto il trattamento dati Privacy

    Ultimo aggiornamento cache pagina: 2/03/2024, 5:15 Sito Forum