A Cerattepe una teleferica combinata Doppelmayr per persone e materiali

L’ingresso della miniera di rame di Cerattepe (Turchia) si trova a circa 1.700 m sul livello del mare. Da lì, il minerale di rame estratto deve essere trasportato fino al fiume che si trova 1.500 metri più in basso. Inoltre, il materiale di riempimento deve essere trasportato in salita e il personale deve disporre di un mezzo di trasporto per raggiungere il luogo di lavoro.

L’azienda Eti Bakır A.Ş. ha deciso di utilizzare una funivia per questo tipo di trasporto. Il sistema progettato e realizzato da Doppelmayr collega la miniera di rame con il terminale di scarico a valle, attraversando 4,5 km di terreno molto ripido. 51 benne, che possono essere chiuse con un coperchio, trasportano il materiale a destinazione in tutta sicurezza.

Nella stazione di scarico, i coperchi vengono aperti automaticamente tramite un meccanismo speciale e le benne vengono capovolte in modo che il materiale cada su uno scivolo. Poi le benne sono nuovamente capovolte fino alla loro posizione normale.

La teleferica di Cerattepe consente inoltre il trasporto combinato di materiale e persone. Oltre ai veicoli per il trasporto del minerale, il sistema sarà dotato di alcune cabine per passeggeri. Con queste cabine i minatori possono recarsi sul posto di lavoro comodamente e in sicurezza.

Per coprire l’intera distanza e l’enorme dislivello di 1.500 m, la teleferica richiede solo 11 sostegni. L’ingombro a terra può quindi essere ridotto al minimo e, poiché il sistema è sospeso da terra, non rappresenta un ostacolo insormontabile per l’uomo o per la fauna selvatica.


    Questo articolo è stato redatto da Doppelmayr

Il Gruppo Doppelmayr rappresenta la qualità, la tecnologia e la leadership di mercato nella costruzione di impianti a fune per il trasporto di persone e materiali e di soluzioni intralogistiche ad alta tecnologia. L'azienda vanta 130 anni di storia e un secolo di esperienza nella progettazione, sviluppo, design, produzione e costruzione di impianti a fune. Questa tecnologia collaudata e la sua affidabilità hanno reso gli impianti a fune una soluzione di mobilità popolare e performante nelle regioni sciistiche, ricreative e nelle città di tutto il mondo.

Funivie.org non è responsabile dei contenuti pubblicati da autori esterni. Come diventare autore aziendale o privato.






Ti piacciono i contenuti di Funivie.org? Offrici almeno un caffè!

Tutto il nostro lavoro viene svolto in modo VOLONTARIO senza alcuna retribuzione nè pubblicità, e mantenere un sito non è gratis. Impieghiamo molte ore e risorse ogni giorno, oltre alle spese di hosting e di programmazione.

Se vuoi, puoi offrirci un piccolo aiuto o un semplice caffé tramite PayPal, scansionando questo codice con lo smartphone, oppure cliccandoci sopra, oppure effettuando una donazione come utente registrato cliccando QUI


Potrebbero interessarti anche…

Segnala un problema su questa pagina



    Useremo i tuoi dati solo per correggere questo errore. Accetto il trattamento dati Privacy

    Ultimo aggiornamento cache pagina: 20/06/2024, 2:21 Sito Forum